UniCa UniCa News Notizie Didattica e Ricerca: un disegno di legge per la valutazione

Didattica e Ricerca: un disegno di legge per la valutazione

Mussi: necessaria un’agenzia esterna per la valutazione della didattica e della ricerca universitaria.
27 giugno 2006

Fabio Mussi, ministro per la Ricerca e l’Università, ritiene necessaria la nascita di un’agenzia esterna, "terza e forte", per valutare in piena autonomia i risultati dell’insegnamento e della ricerca universitaria. La non dipendenza dal potere politico consentirebbe di evitare condizionamenti e di poter orientare gli investimenti secondo i migliori criteri di utilità ed efficienza.
Durante la sua visita all’Università di Bologna - in occasione del convegno “La ricerca universitaria al servizio del Paese” - Mussi ha annunciato che lo staff del ministero è al lavoro perchè già alla fine di luglio sia pronto un apposito disegno di legge per istituire l’agenzia di valutazione.

Nell’incontro con il personale dell’Alma Mater, il ministro ha inoltre dichiarato di voler intervenire sulle norme relative all’accesso per le professioni universitarie: in particolare, nel corso del prossimo decennio, gli atenei italiani dovrebbero poter impiegare agevolmente migliaia di giovani ricercatori per occupare i posti degli attuali docenti in via di pensionamento.

 



 

Ultime notizie

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su: