UniCa UniCa News Notizie 250mila euro per studenti sardi fuori sede

250mila euro per studenti sardi fuori sede

Hanno diritto al contributo gli studenti sardi che frequentano corsi presso Atenei o istituti di alta formazione in altre regioni italiane, oppure in università estere se iscritti a corsi corrispondenti a lauree previste dall’ordinamento universitario italiano.
31 maggio 2006

Su proposta dell’assessore Elisabetta Pilia, per il prossimo anno accademico 2006-7 la Giunta regionali ha stanziato, 250 mila euro di contributi per il fitto-casa a favore degli studenti sardi che frequentano corsi universitari non presenti in Sardegna.

Hanno diritto al contributo gli studenti sardi che frequentano corsi presso Atenei o istituti di alta formazione in altre regioni italiane, oppure in università estere per corsi corrispondenti ad una laurea prevista nell’ordinamento universitario italiano.

Modificata anche la soglia massima per l’assegnazione, stabilita in base all’indicatore della situazione economica equivalente universitaria, che passa da 14.350 euro a massimo 24 mila euro. Non possono partecipare all’assegnazione dei contributi gli studenti che già beneficiano di borse di studio o posti-alloggio dell’Ersu, cui fa capo l’Ateneo dov’è attivato il corso prescelto.



 

Ultime notizie

20 gennaio 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 gennaio 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 gennaio 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: