UniCa UniCa News Notizie Presentazione di Anthroponet

Presentazione di Anthroponet

Museo virtuale online del materiale scheletrico umano della Sardegna. Progetto realizzato in collaborazione tra università, privati e soprintendenze archeologiche
18 luglio 2008
www.anthroponet.it
 
Museo virtuale online del materiale scheletrico umano della Sardegna. Progetto con finanzionamento regionale realizzato in collaborazione tra università, privati e soprintendenze archeologiche 
 
Anthroponet è un sistema in grado di consentire l’acquisizione, la catalogazione e la pubblicazione del materiale informativo relativo alle collezioni scheletriche provenienti dai siti preistorici, protostorici e storici della Sardegna. Il materiale informativo raccolto è costituito non solo da testi e da immagini, ma anche da riproduzioni tridimensionali di alcuni reperti di particolare interesse antropologico e archeologico.
  
Cagliari, venerdì 18 luglio 2008 (unicaweb) - Alle 16 nell’Aula verde della  Cittadella dei Musei di Cagliari, convegno di presentazione del progetto Anthroponet. Si tratta di un archivio online delle conoscenze relative al materiale scheletrico umano della Sardegna, dalla preistoria alla fine dell’impero romano. 
 
Anthroponet contiene informazioni geografiche, archeologiche, antropologiche, bibliografiche sulle serie scheletriche regionali. Ospita inoltre immagini e ricostruzioni tridimensionali. Durante il convegno è prevista l’illustrazione delle caratteristiche e potenzialità della piattaforma, con la possibilità di interagire con le riproduzioni tridimensionali, tramite una postazione multimediale allestita allo scopo.
 
www.anthroponet.itAnthroponet è stato già presentato allo SMAU 2007 di Milano e al TECHA 2008 di Roma
 
Il progetto – che usufruisce del sostegno finanziario della regione Sardegna (POR Sardegna, asse III, misura 3.13) – nasce dalla collaborazione tra l’università (sezione di scienze antropologiche del dipartimento di biologia sperimentale), due imprese private di Cagliari (Applidea e 3DDD) e le soprintendenze archeologiche della Sardegna.
 

 
IN RETE

sito web ufficiale
www.anthroponet.it

locandina convegno
www.anthroponet.it/locandina.pdf
 
 

INFO

Elisabetta Marini
Dipartimento biologia sperimentale, Sezione scienze antropologiche
Cittadella universitaria, 09042 Monserrato (Cagliari)
tel. 0039.070.675.4156 - fax  0039.070.675.4032
email: emarini@unica.it - elisabetta.marini@gmail.com
 
pubbl. 15.07.2008
agg. 18.07.2008

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie