UniCa UniCa News Notizie Industria 4.0, premiato in Texas il gruppo di Ingegneria meccanica dell’ateneo di Cagliari

Industria 4.0, premiato in Texas il gruppo di Ingegneria meccanica dell’ateneo di Cagliari

Il riconoscimento John Burbidge Best Paper Award è stato assegnato per la ricerca sulle manutenzioni negli impianti industriali. Un lavoro frutto della collaborazione tra i ricercatori guidati da Pier Francesco Orrù e il Politecnico di Milano
19 settembre 2019
Cagliari. Una veduta del complesso della facoltà di Ingegneria e architettura presieduta da Corrado Zoppi

Riconoscimento internazionale. Il proficuo e riuscito connubio con il Politecnico di Milano

Mario Frongia

 L’applauso degli addetti ai lavori, la certezza di proseguire su una strada di innovazione, competenza e professionalità. Un gran gol per l’Università di Cagliari e la facoltà di Ingegneria e architettura. Luci della ribalta per il gruppo di lavoro guidato da Pier Francesco Orrù. Il docente al Dimcm (Dipartimento ingegneria meccanica, chimica e dei materiali) con lo specialista Simone Arena (in collaborazione con il Dipartimento di ingegneria gestionale del Politecnico di Milano, coordinato da Marco Macchi e dalla ricercatrice Irene Roda), nel corso della conferenza Apms 2019 (Advances in Production Management Systems (https://www.apms-conference.org/), è stato insignito del pregiato riconoscimento  L’evento - tenutosi a Austin (Texas, Usa) dall’1 al 5 settembre scorso – ha rimarcato l’importanza delle collaborazioni di alto profilo tra i ricercatori dell’ateneo del capoluogo e le più avanzate realtà italiane e internazionali. Il percorso del Gruppo impianti industriali meccanici guidato dal professor Orrù ha da sempre curato con attenzione le attività di ricerca. E non a caso, l’ingegner Arena è stato Visiting researcher al Politecnico di Milano.

 

Irene Roda durante la premiazione alla cerimonia della conferenza di Austin
Irene Roda durante la premiazione alla cerimonia della conferenza di Austin

Un premio che guarda al futuro applaudito alla conferenza mondiale più accreditata del settore

Il paper "Total Cost of Ownership Driven Methodology for Predictive Maintenance Implementation in Industrial Plants", presentato alla conferenza Apms - che a Austin ha festeggiato il 40° anniversario - costituisce un punto di riferimento nel contesto scientifico del settore. Intanto, perché riunisce i principali esperti internazionali del mondo accademico, industriale e governativo. “L’evento - spiega Pier Francesco Orrù - offre una attuale ed esaustiva overview nell'ambito delle smart manufacturing, operations management, supply chain management e Industria 4.0, tematiche di estremo interesse del Programma nazionale delle ricerche.

 

Pier Francesco Orrù
Pier Francesco Orrù

Metodologie e politiche innovative per la manutenzione degli impianti industriali

Il lavoro presentato da Simone Arena si inserisce nel contesto di Industria 4.0 e propone una metodologia innovativa per guidare, da un punto di vista strategico, l'implementazione di una politica di manutenzione predittiva all'interno di un impianto industriale. Tale metodologia integra la valutazione delle prestazioni del sistema, utilizzata per identificare i componenti critici dal punto di vista dell’affidabilità, con una accurata analisi dei costi. L'obiettivo è valutare scenari alternativi di implementazione della manutenzione predittiva, consentendo di orientare la decisione sulla migliore soluzione in relazione all'implementazione di tecniche diagnostiche per il monitoraggio della salute degli asset, mantenendo sempre una prospettiva sistemica e orientata al ciclo di vita.

 

Simone Arena è lo specialista formatosi all'ateneo di Cagliari che ha approfondito la tematica frutto del premio colto negli States
Simone Arena è lo specialista formatosi all'ateneo di Cagliari che ha approfondito la tematica frutto del premio colto negli States

Ultime notizie

20 ottobre 2020

Al voto per eleggere il rappresentante dei docenti nel CdA dell’ERSU

Giovedì 22 ottobre alle urne (elettroniche) per l’elezione del rappresentante nel Consiglio di Amministrazione dell’Ente Regionale per il diritto allo studio di Cagliari. Per la prima volta la procedura di voto sarà completamente telematica: si potrà esprimere la propria preferenza dalle 9 alle 18

20 ottobre 2020

Nature Italy, nuova voce della comunità scientifica italiana

La rivista digitale del gruppo Springer è diretta da Nicola Nosengo. È disponibile in italiano e inglese su www.nature.com/natitaly. “Un prezioso riferimento anche per i ricercatori della nostra Università. Una notizia proficua anche per la divulgazione al grande pubblico” dice il prorettore dell’ateneo di Cagliari, Micaela Morelli

20 ottobre 2020

Ester Cois intervistata dal TGR RAI Sardegna sul cyberbullismo

Intervistata da Antonia Moro, la docente di Sociologia del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali ha sottolineato i pericoli del flaming nei canali telematici. "Nonostante la possibilità di cancellazione - ha puntualizzato Cois - il contenuto può restare nel web e influenzare la biografia successiva della vittima"

18 ottobre 2020

La Città Cosmopolita al centro di un ciclo di seminari

Partirà il 23 ottobre il seminario permanente "La Città Cosmopolita. Teorie, fonti e metodi di ricerca” organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali con il Dottorato di Ricerca in Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali. La riflessione scientifica sul tema nasce all'interno del progetto Narra_Mi - Re-thinking Minorities. National and Local Narratives from Divides to Reconstructions. Gli incontri si svolgeranno nella forma del webinar

Questionario e social

Condividi su: