UniCa UniCa News Notizie La Polizia di Stato incontra gli studenti dell'Università di Cagliari

La Polizia di Stato incontra gli studenti dell'Università di Cagliari

“Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine”: è il titolo del seminario che si terrà mercoledì 18 settembre dalle 9.30, nell’Aula D Blocco D1 della Cittadella Universitaria di Monserrato. Iniziativa organizzata con la Polizia scientifica da Biancamaria Baroli, docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, nel corso di laurea in Tossicologia. RASSEGNA STAMPA con il SERVIZIO del Tg di Videolina
17 settembre 2019
Un dettaglio della locandina dell'iniziativa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 17 settembre 2019 - “Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine”, questo il titolo del seminario che si terrà domani, 18 settembre, a partire dalle 9,30, nell’Aula D Blocco D1 della Cittadella Universitaria di Monserrato. L’incontro nasce dalla collaborazione tra l’Università di Cagliari e la Polizia di Stato, rappresentata dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, e costituisce un importante momento di condivisione tra gli investigatori della specialità della Polizia e gli studenti dell’Ateneo. La conferenza sarà tenuta dal Commissario Tecnico Capo, Jacopo Bonucci, Direttore del Laboratorio di Indagini Forensi del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Sardegna, con l’intervento del Vice Ispettore Alessio Tidili, responsabile dell'Area Sopralluoghi. 

Obiettivo dell’iniziativa - a pochi giorni dalla firma di un altro importante accordo, quello con la Polizia postale - è far capire l'organizzazione centrale e periferica della Polizia Scientifica, le attività che questa svolge quotidianamente, prendere visione delle attività svolte nella fase del sopralluogo nella scena del crimine e le successive analisi di laboratorio che ne derivano.

L’evento è stato organizzato da Biancamaria Baroli, ricercatrice di UniCa e docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, nel corso di laurea in Tossicologia, con la collaborazione dei coordinatori dei corsi di laurea in Tossicologia e in Scienze Tossicologiche e Controllo di Qualità, Pierluigi Caboni, e in Farmacia e in Chimiche a Tecnologie Farmaceutiche, Elio Acquas.

Per partecipare è assolutamente indispensabile iscriversi come indicato nella locandina. Per farlo e per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la dott.ssa Baroli via mail bbaroli@unica.it

 

La locandina dell'iniziativa
La locandina dell'iniziativa

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di giovedì 19 settembre 2019
Cagliari (Pagina 17 - Edizione CA)
“Scena del crimine”,
la Scientifica in cattedra all'Ateneo
IL PROGETTO. Accordo con la Polizia

Il nastro isolante, sistemato tra la cattedra e le sedie, protegge la “scena del crimine”. I cartellini gialli, posizionati in maniera minuziosa, indicano i reperti e la presenza di impronte digitali. Niente paura, però: nessun crimine è stato commesso nell'aula D della Cittadella universitaria di Monserrato. È invece la fedele ricostruzione di uno scenario delittuoso.
Si è svolto ieri mattina il seminario “Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine"”, un incontro nato dalla collaborazione tra l'Università e la Polizia di Stato. «È stato un importante momento di collaborazione e condivisione - spiega il vice questore aggiunto Veronica Madau - l'auspicio è continuare a fare gioco di squadra con l'Ateneo. Lo scambio di informazioni e professionalità costituisce un fulgido esempio di sicurezza partecipata, più che mai indispensabile nell'attuale tessuto sociale».
Tre sono stati i momenti principali del seminario, condotto dal commissario tecnico capo, Jacopo Bonucci, direttore del Laboratorio di indagini forensi della polizia Scientifica, con l'intervento del vice ispettore Alessio Tidili, responsabile dell'Area sopralluoghi. Nella prima parte è stato illustrato l'organigramma della Polizia di Stato, con le suddivisioni in reparti e dipartimenti, mentre nella seconda fase gli agenti hanno mostrato come si svolge un sopralluogo sulla scena del crimine, rispondendo alle domande e alle curiosità degli studenti. Un terzo momento è stato invece dedicato agli stupefacenti e alla normativa sulle droghe.
L'iniziativa è stata organizzata da Biancamaria Baroli, docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, con la collaborazione dei coordinatori dei corsi di laurea in Tossicologia e in Scienze tossicologiche e controllo di qualità, Pierluigi Caboni, e in Farmacia e in Chimiche e tecnologie farmaceutiche, Elio Acquas. «È stata una grande soddisfazione vedere l'aula così piena - commenta la docente Baroli - abbiamo ricevuto una risposta entusiasmante da parte degli studenti di tutta l'Università. Nel futuro vorremmo rafforzare questa sinergia con la Polizia, riproponendo iniziative mirate che tengano conto delle diverse specialità dei corsi di studio».
Matteo Piano

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Link

Ultime notizie

26 gennaio 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 gennaio 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 gennaio 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionario e social

Condividi su: