UniCa UniCa News Notizie Operativa la convenzione con il RaCIS dei Carabinieri

Operativa la convenzione con il RaCIS dei Carabinieri

A Palazzo Belgrano il Rettore ha incontrato il Comandante dei RIS di Cagliari, Cesare Vecchio: l'accordo entra pienamente nel vivo e consolida "un rapporto maturato soprattutto negli ultimi anni", ha sottolineato Pietro Ciarlo, Prorettore per la semplificazione e l'innovazione amministrativa. "Un'intesa che rientra a pieno titolo nella Terza missione", ha rimarcato il Rettore Maria Del Zompo. RASSEGNA STAMPA
12 settembre 2019
La conversazione tra il comandante del RIS di Cagliari, Cesare Vecchio, e il Rettore Maria Del Zompo

L'obiettivo è formalizzare e consolidare l’impegno dell’Ateneo cagliaritano e del RaCIS nello sviluppo di rapporti di collaborazione tecnico-scientifica

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 settembre 2019 - Si è concluso questa mattina nei locali del Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Cagliari l’iter per rendere operativa la Convenzione Quadro tra l’Università e il Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche (RaCIS): si è svolto infatti un incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e il Comandante del RIS di Cagliari Cesare Vecchio, che ha reso pienamente operativa l’intesa tra le due istituzioni. Presenti il Prorettore per la semplificazione e l’innovazione amministrativa Pietro Ciarlo, il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Cristiano Cicero, e la responsabile del Settore Politiche strategiche e rapporti istituzionali, Alessandra Orrù, che ha seguito la realizzazione dell'intesa.

 

Un momento dell'incontro
Un momento dell'incontro

Le attività di dettaglio, che saranno concordate dalle parti, potranno prevedere l’attivazione di corsi specialistici con il contributo didattico di docenti universitari ed esperti del RIS di Cagliari

L’Accordo, siglato dal Magnifico Rettore dell’Ateneo, e dal Comandante del RaCIS, Generale di Brigata Aldo Iacobelli, è rivolto a formalizzare e consolidare l’impegno dell’Ateneo cagliaritano e del RaCIS nello sviluppo di rapporti di collaborazione tecnico-scientifica - sia nella ricerca che nella formazione di livello universitario, a favore di studenti e ricercatori dell’Ateneo e di militari del RIS di Cagliari - indispensabili per garantire il necessario aggiornamento delle professionalità e dei protocolli analitici impiegati nei vari settori delle scienze forensi.

"Un rapporto maturato soprattutto negli ultimi anni", ha sottolineato Pietro Ciarlo, Prorettore per la semplificazione e l'innovazione amministrativa. "Un'intesa che rientra a pieno titolo nella Terza missione", ha rimarcato il Rettore Maria Del Zompo

Le attività di dettaglio, che saranno concordate dalle parti, potranno prevedere l’attivazione di corsi specialistici con il contributo didattico di docenti universitari ed esperti del RIS di Cagliari nonché la realizzazione di altre iniziative scientifiche congiunte (studi di settore, sviluppo di nuove tecnologie, pubblicazioni scientifiche).

Foto di gruppo: il comandante del RIS, Cesare Vecchio, il Rettore Maria Del Zompo, il Prorettore Pietro Ciarlo, il prof. Cicero e la dott.ssa Orrù
Foto di gruppo: il comandante del RIS, Cesare Vecchio, il Rettore Maria Del Zompo, il Prorettore Pietro Ciarlo, il prof. Cicero e la dott.ssa Orrù

RASSEGNA STAMPA

ANSA

Investigazione scientifica, accordo Università Cagliari e Cc
Esperti dei Carabinieri per corsi specialistici

CAGLIARI

(ANSA) - CAGLIARI, 10 SET - Si è concluso oggi, nei locali del Rettorato dell'Università di Cagliari, l'iter per rendere operativa la Convenzione Quadro tra l'Università e il Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche (RaCIS). Si è svolto un incontro tra la Rettrice Maria Del Zompo e il Comandante del Ris di Cagliari Cesare Vecchio, che ha reso pienamente operativa l'intesa tra le due istituzioni. Presenti il Prorettore per la semplificazione e l'innovazione amministrativa Pietro Ciarlo, il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Cristiano Cicero, e la responsabile del Settore Politiche strategiche e rapporti istituzionali, Alessandra Orrù. L'accordo, siglato dalla Rettrice Del Zompo e dal Comandante del RaCIS, Generale di Brigata Aldo Iacobelli, è rivolto a formalizzare e consolidare l'impegno dell'Ateneo e del RaCIS nello sviluppo di rapporti di collaborazione tecnico-scientifica - sia nella ricerca che nella formazione di livello universitario, a favore di studenti e ricercatori dell'Ateneo e di militari del RIS di Cagliari - indispensabili per garantire il necessario aggiornamento delle professionalità e dei protocolli analitici impiegati nei vari settori delle scienze forensi. "Un rapporto maturato soprattutto negli ultimi anni", ha sottolineato il prof. Ciarlo. "Un'intesa che rientra a pieno titolo nella Terza missione", ha rimarcato la Rettrice. Le attività di dettaglio, che saranno concordate dalle parti, potranno prevedere l'attivazione di corsi specialistici con il contributo didattico di docenti universitari ed esperti del RIS di Cagliari nonché la realizzazione di altre iniziative scientifiche congiunte (studi di settore, sviluppo di nuove tecnologie, pubblicazioni scientifiche). (ANSA).

ANSA
ANSA

Link

Ultime notizie

20 ottobre 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

20 ottobre 2021

Giornate Deleddiane, al via la tre giorni di iniziative

Aperte con l'intervento del Rettore Francesco Mola le manifestazioni organizzate dall'Università degli Studi di Cagliari, l'Istituto Superiore Regionale Etnografico e l'Università di Sassari per celebrare la scrittrice premio Nobel a 150 anni dalla nascita. "È un’iniziativa importante, che coinvolge i due Atenei e le scuole. Portare l’università fuori dall’università vuol dire accogliere la più grande parte del sapere: è uno sforzo che dobbiamo e vogliamo fare anche con Università di Sassari, tanto più dopo l’esperienza drammatica che abbiamo vissuto" queste le parole del Magnifico

Questionario e social

Condividi su: