UniCa UniCa News Notizie L'architettura in Sud Africa dopo l'apartheid

L'architettura in Sud Africa dopo l'apartheid

Dal 5 al 27 settembre la mostra d'architettura “Landscapes of knowledge Red Location" organizzata in occasione della Notte Europea dei Ricercatori 2019. Il professor Giorgio Peghin (Dicaar) tra gli invitati alla conferenza con l'autore Jo Noero (NeroArchitect)
03 settembre 2019
Landscapes of knowledge Red Location, a fondo pagina il link per scaricare la locandina

(IC)

Sarà presentata il 5 settembre alle 16 la mostra d'architettura e conferenza “Landscapes of knowledge Red Location" organizzata in occasione della Notte Europea dei Ricercatori 2019 “BEES-BE a citizEn Scientist”.

All'inaugurazione della mostra presente anche Giorgio Peghin, docente del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura (Dicaar), che parteciperà alla tavola rotonda in programma il 5 settembre dopo i saluti introduttivi di Samanta Bartocci (Dadu - UniSs) e la lezione magistrale dell'autore Jo Noero (NeroArchitect).
 
La mostra, a cura di Massimo Faiferri, Samanta Bartocci, Fabrizio Pusceddu, Lino Cabras e Rosa Manca, sarà visitabile fino al 27 settembre 2019.

 
 

PROGRAMMA GIORNATA DI PRESENTAZIONE

 
Saluti istituzionali (introduzione)
- Samanta Bartocci (DADU-UNISS)

Lezione magistrale
Jo Noero, NeroArchitect

Tavola rotonda
Sandro Catta (presidente Ordine degli Ingegneri)
- Teresa De Montis (presidente Ordine degli Architetti)
- Giorgio Peghin (DICAAR-UNICA)
- Nicolò Fenu (SARDARCH)

Coordina
- Massimo Faiferri (DADU-UNISS)

L'espo-mostra affronta le questioni abitative e culturali e le sue manifestazioni di produzione, performance e scambio, che hanno aperto nuovi modi di pensare, fare città e architettura in Sud Africa. "Red Location Cultural Precinct" è un progetto di rinnovamento urbano e creazione di un patrimonio in Red Location, una sezione della township di New Brighton, in Port Elizabeth, Sud Africa. Jo Noero e il suo ufficio, hanno lavorato negli ultimi venti anni a questo ambizioso programma di trasformazione, con l'intenzione di costruire una nuova centralità in una parte della città devastata dalla pianificazione spaziale dell'apartheid.

Red Location Cultural Precinct, programma di innovazione architettonica del Sud Africa dopo l'apartheid
Red Location Cultural Precinct, programma di innovazione architettonica del Sud Africa dopo l'apartheid

Allegati

Ultime notizie

15 febbraio 2020

Arresto di Patrick George Zaky, la solidarietà di UniCa con l’Università di Bologna

Il nostro Ateneo fa propria la mozione approvata dall’Alma Mater Studiorum relativa all’arresto del giovane studente. Il commento del Rettore, Maria Del Zompo: “Siamo increduli e angosciati: ancora una volta nello stesso Paese (il riferimento è a Giulio Regeni) si verifica un episodio contro la libertà di pensiero e di ricerca e di giovani ricercatori. Vicini alla famiglia di Patrick, con l’Università di Bologna chiediamo che il Governo italiano e l’Unione europea non smettano di prodigarsi in ogni modo per favorire il rientro di Patrick nella sua comunità”

14 febbraio 2020

Università e Polizia assieme contro la violenza di genere

Oggi il camper della Questura è in Cittadella Universitaria a Monserrato per un contatto diretto con la popolazione dell’ateneo e i cittadini.Prosegue e si rafforza il percorso istituzionale formativo e sociale sul territorio. “Siamo da sempre vicini a iniziative e istanze di pregio volte a sensibilizzare, informare e rafforzare il senso civico” dice Vito Lippolis

14 febbraio 2020

L’Università di Cagliari porta l’Internet of Things nella produzione del Carasau

RICERCA SCIENTIFICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO. I ricercatori di quattro dipartimenti collaborano con due aziende all’interno del progetto IAPC, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico con quasi 5 milioni di euro: per aumentare la qualità del prodotto saranno utilizzati metodi matematici moderni per la riduzione del consumo di energia e dei costi, nuove tecniche di gestione e tecnologie dell’informazione e comunicazione, sistemi di tracciamento e accurata caratterizzazione di materie prime, semilavorati e prodotto finale

13 febbraio 2020

CONCORSO “UNICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE”

L’Università di Cagliari lancia un contest studentesco per video e per elaborati giornalistici in abbinamento ad un percorso didattico multidisciplinare in riferimento agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, “Energia pulita e accessibile”, “Riduzione delle disuguaglianze” e “Lotta contro il cambiamento climatico”, SCADENZA ISCRIZIONI: 10 MARZO

Questionario e social

Condividi su: