UniCa UniCa News Notizie Gestione intelligente dell’energia elettrica

Gestione intelligente dell’energia elettrica

Il Diee ospita l’incontro del progetto Semi. Ai lavori, con gli specialisti dell’ateneo guidati da Sara Sulis, prendono parte i referenti di Sardegna ricerche e i delegati delle nove aziende isolane coinvolte
16 luglio 2019
Il Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'ateneo del capoluogo è diretto da Fabrizio PIlo

Ricerca, aziende e territorio in aula Mocci. Confronto e dibattito di metà percorso

Mario Frongia

Domani, mercoledì 17 luglio, alle 11, l'aula Mocci al Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università di Cagliari) - via Marengo n. 2, edificio G - ospita l'incontro di metà progetto del cluster Semi-Sistemi efficienti e affidabili per il monitoraggio e la gestione intelligente dell'energia elettrica. Il progetto è condotto dagli specialisti del Diee, responsabile scientifica Sara Sulis, con la collaborazione di nove imprese del territorio.

Sara Sulis, ricercatrice al Diee, area scientifico disciplinare Ingegneria industriale e dell'informazione
Sara Sulis, ricercatrice al Diee, area scientifico disciplinare Ingegneria industriale e dell'informazione

Competenze, consapevolezza ed efficienza. La strada "intelligente" verso la Power quality

Il progetto ha l'obiettivo di fornire alle imprese sarde le competenze e gli strumenti per un utilizzo più intelligente, efficiente e consapevole dell'energia elettrica e degli impianti, attraverso lo sviluppo e la diffusione di metodologie e sistemi di misura, flessibili e a basso costo, che consentano il monitoraggio affidabile delle grandezze elettriche fondamentali e l'analisi della qualità dell'alimentazione elettrica, la cosiddetta Power Quality (PQ). L'incontro sarà l'occasione per fare il punto sullo stato d’avanzamento del progetto insieme allo staff tecnico, guidato dalla responsabile scientifica Sara Sulis, la referente di Sardegna Ricerche, Elena Lai, le nove imprese già coinvolte e le altre potenzialmente interessate a partecipare. Si procederà infine con la programmazione delle future attività da svolgere congiuntamente con le imprese.

 

 

Il Diee, fucina di studi e ricerche ad alto valore aggiunto
Il Diee, fucina di studi e ricerche ad alto valore aggiunto

Progetti Cluster. Semi è finanziato dal Por Fesr 2014/20

Semi è uno dei 35 progetti collaborativi promossi da Sardegna Ricerche con il programma "Azioni cluster top-down" ed è finanziato dal Por Fesr Sardegna 2014-2020. I progetti cluster sono attività di trasferimento tecnologico condotte da organismi di ricerca pubblici con l’attiva collaborazione di gruppi di piccole e medie imprese del settore o di settori affini, per risolvere problemi condivisi e portare sul mercato le innovazioni sviluppate nei laboratori. Anche per Semi vale il principio della “porta aperta”: tutte le imprese interessate a partecipare possono chiedere di entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento.

Informazioni: su www.sardegnaricerche.it è disponibile il programma con la scheda di progetto e l’elenco delle imprese coinvolte. Tel. 070.675.5875, sara.sulis@diee.unica.it); tel. 070.9243.2814,  elena.lai@sardegnaricerche.it).

Pula. La sede di Sardegna Ricerche
Pula. La sede di Sardegna Ricerche

Ultime notizie

24 ottobre 2020

Cda dell’ERSU, si va al ballottaggio

Martedì 27 ottobre i docenti e i ricercatori dell’Ateneo di nuovo alle urne (elettroniche) dalle 9 alle 18 per scegliere chi – tra Barbara Barbieri e Antioco Floris – li rappresenterà nel Consiglio di amministrazione dell’Ente regionale per il diritto allo studio per il triennio 2020/23. Tutti i dettagli del primo turno: ha partecipato al voto più del 43% degli aventi diritto

23 ottobre 2020

Beni e servizi, il paradosso della crescita economica

Il cambiamento del peso di un singolo settore della struttura produttiva di un Paese può incidere sulla crescita economica? Il prestigioso American Economic Journal: Macroeconomics pubblica un lavoro scientifico di Alessio Moro, docente al Dipartimento di Scienze economiche e aziendali, e Miguel Leon-Ledesma (Università of Kent e visiting scientist di UniCa) che studia come mai scoperte tecnologiche rivoluzionarie non corrispondono sempre a una crescita del sistema economico. L'articolo inserito tra gli highlights di ricerca della rivista. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: