Indagare il passato

Da venerdì 21 giugno nell’Aula Roberto Coroneo della Cittadella dei Musei due giornate di studi di Preistoria e Protostoria in onore di Enrico Atzeni, per celebrare l’eccezionale impegno scientifico e didattico dello studioso assistente di Giovanni Lilliu. Il prof. Atzeni ha da poco compiuto 91 anni e parteciperà ai lavori: fondamentale il suo contributo al processo di riorganizzazione e sistematizzazione delle conoscenze sulla preistoria della Sardegna. RASSEGNA STAMPA
21 giugno 2019
Un dettaglio della locandina del Convegno

Sergio Nuvoli

Cagliari, 18 giugno 2019 – Comincerà venerdì 21 giugno alle 10 nell’Aula Roberto Coroneo della Cittadella dei Musei il Convegno di studi “Indagare il passato. Giornate di studi di Preistoria e Protostoria in onore di Enrico Atzeni”: ai lavori parteciperanno oltre 70 studiosi, provenienti non solo dalla Sardegna ma anche dalla penisola e dalla Sicilia, dalla Corsica e dalla Francia continentale, dalle Baleari e dalla penisola iberica, da Israele e dall’Australia. Si tratta di un appuntamento organizzato da Carlo Lugliè e Riccardo Cicilloni, docenti al Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali, per celebrare l’eccezionale impegno scientifico e didattico dello studioso che ha da poco compiuto 91 anni e che sarà presente alle quattro sessioni in cui si articolerà il convegno.

Il primo contributo scientifico del professor Atzeni – dal titolo “Stazioni all’aperto e officine litiche nel Campidano di Cagliari” – risale al 1958 e rappresenta un ponderoso studio pionieristico pubblicato nella rivista “Studi Sardi”. Ma già dal 1955 il ricercatore aveva intrapreso la sua collaborazione con la Cattedra di Antichità Sarde dell’Università di Cagliari come assistente volontario di Giovanni Lilliu, marcando un’impronta essenziale nel processo di riorganizzazione e sistematizzazione delle conoscenze sulla preistoria della Sardegna in corso in quegli anni.

Il prof. Enrico Atzeni: da venerdì in Cittadella dei Musei un convegno in suo onore
Il prof. Enrico Atzeni: da venerdì in Cittadella dei Musei un convegno in suo onore

“Da allora – spiegano gli organizzatori - per oltre sessant’anni Enrico Atzeni ha rivestito un ruolo fondamentale, mai soggetto a sovraesposizioni personalistiche, col suo instancabile e solido lavoro di ricerca e documentazione sulla preistoria e la protostoria della sua amata Sardegna e delle isole contermini. Le sue indagini sono innumerevoli, come pure i suoi scavi e le pubblicazioni riguardanti siti e tematiche di assoluto riferimento, diventati pilastri portanti nella definizione della nostra storia plurimillenaria”.

In questa attività senza soste Enrico Atzeni ha fatto convergere anche la formazione universitaria nell’Ateneo di Cagliari per centinaia di allievi, alcuni dei quali hanno avuto il privilegio di condividerne e proseguirne le ricerche.

La Cittadella dei Musei
La Cittadella dei Musei

Comitato Organizzatore: Carlo Lugliè, Riccardo Cicilloni (Università di Cagliari)

Comitato Scientifico: Alberto Cazzella (Università Sapienza di Roma), Joseph Cesari (Conservateur général honoraire du patrimoine, Corsica-Fra) Riccardo Cicilloni (Università di Cagliari), Anna Depalmas (Università di Sassari), Jean Guilaine (Collège de France,  Paris), Carlo Lugliè (Università di Cagliari), Anna Luisa Pedrotti (Università di Trento), Giuseppa Tanda (Centro Studi “Identità e Memoria”), Alessandro Usai (Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna).

Segreteria Organizzativa: Carlo Lugliè (luglie@unica.it), Riccardo Cicilloni (r.cicilloni@unica.it), Maria Adele Ibba (maibba@unica.it) - Università di Cagliari

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di mercoledì 19 giugno 2019
Cultura (Pagina 47 - Edizione CA)
AGENDA. Alla Cittadella dei Musei
Preistoria e Protostoria
Giornate di studi
in onore di Enrico Atzeni

Si apre venerdì alle 10 a Cagliari, nell'Aula Roberto Coroneo della Cittadella dei Musei il Convegno di studi “Indagare il passato. Giornate di studi di Preistoria e Protostoria in onore di Enrico Atzeni”: ai lavori parteciperanno oltre 70 studiosi, provenienti non solo dalla Sardegna ma anche dalla penisola e dalla Sicilia, dalla Corsica e dalla Francia continentale, dalle Baleari e dalla penisola iberica, da Israele e dall'Australia. È un appuntamento organizzato da Carlo Lugliè e Riccardo Cicilloni, docenti al Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali, per celebrare l'eccezionale impegno scientifico e didattico dello studioso che ha da poco compiuto 91 anni e che sarà presente alle quattro sessioni del convegno.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Allegati

Link

Ultime notizie

08 agosto 2020

Dona il tuo 5x1000 all'Ateneo di Cagliari

Per sostenere la ricerca in Sardegna e il lavoro dei nostri giovani studenti e ricercatori, nella dichiarazione dei redditi firma nel riquadro “Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università” indicando il numero di codice fiscale 80019600965

04 agosto 2020

Cardiologia, odontoiatria e cardiochirurgia assieme per una comunicazione efficace

Il Consensus maturato sull’iniziativa dei docenti dell’Università di Cagliari, Elisabetta Cotti e Giuseppe Mercuro. “Lo screening dentale preoperatorio sui pazienti in attesa di interventi chirurgici cardiovascolari elettivi” è la cornice del percorso condiviso dalle principali Società scientifiche del settore

04 agosto 2020

AD ADIUVANDUM, UniCa c’è

L’Università di Cagliari a pieno titolo nella cordata di enti e istituzioni che intendono avviare un’azione di tutela della salute nell’ambito dell’emergenza sanitaria da COVID-19: il primo passo sarà l’avvio di uno screening sugli studenti e sul personale docente e tecnico-amministrativo dell’Ateneo, anche al fine di prevenire nuovi focolai del virus. Si comincerà dalla Facoltà di Medicina e chirurgia. E’ quanto comunicato questa mattina da Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, e Francesco Marongiu, Prorettore per le attività sanitarie dell’Ateneo, a Maria Antonietta Mongiu, coordinatrice della rete alla base dell’iniziativa. RASSEGNA STAMPA

03 agosto 2020

Le tecnologie di CentraLabs e il simulatore dell’AC75

Ricerca, scienze nautiche, professionalità. Nei laboratori della Cittadella universitaria di Monserrato l’innovativa classe di imbarcazioni, ideata per partecipare alla 36^ edizione dell’America’s Cup presented by Prada. L’intesa tra gli ingegneri coordinati da Paolo Fadda e 3D Aerospazio di Antonio Depau

Questionario e social

Condividi su: