UniCa UniCa News Notizie Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria

Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria

Ospiti di prestigio al convegno internazionale di studio che inizia giovedì 13 giugno alle 16 nell’Aula Rossa della Cittadella dei Musei
12 giugno 2019
Un dettaglio della locandina

Sergio Nuvoli

Cagliari, 12 giugno 2019 – Si terrà a Cagliari giovedì 13 e venerdì 14 giugno nei locali della Facoltà di Studi umanistici il Convegno internazionale di studi “Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria”.

L’iniziativa che comincerà giovedì alle 16 nell’Aula Rossa della Cittadella dei Musei vedrà alternarsi ospiti prestigiosi nelle aree in cui ciascuno opera rispetto al paesaggio: per la letteratura Marcello Fois, per il cinema il regista Marco Antonio Pani (uno dei documentaristi più apprezzati sulla scena europea, che interloquirà con il prof. Antioco Floris sul paesaggio cinematografico in Sardegna), per la fotografia Luca Campigotto (pluripremiato per i suoi reportage a livello mondiale, mostrerà e racconterà la genesi di alcuni dei suoi scatti più significativi).

Ancora: Bertrand Westphal, teorico  e artefice della geocritica (con un'analisi del paesaggio da una prospettiva socio- antropologica e artistica), Gian Mario Anselmi (comparatista di fama, autore di varie opere sul Mediterraneo come incrocio letterario e culturale di paesaggi) saranno i due keynote della manifestazione. Il docente Luca Vargiu inquadrerà il paesaggio nel contesto filosofico del Novecento a partire da Georg Simmel, mentre Pamela Rita Ladogana spiegherà come il paesaggio si modifica a livello pittorico partendo da Venezia. Davide Papotti, docente di geografia, illustrerà il ruolo del paesaggio nel mercato mondiale, a livello turistico e come brand.

Antioco Floris, docente di Cinema e responsabile del CELCAM
Antioco Floris, docente di Cinema e responsabile del CELCAM

Con la sua relazione sul paesaggio delle periferie Valeria Saiu stabilirà un importante collegamento fra questo evento e il lavoro svolto da urbanisti e architetti della nostra università in questi anni, coordinati, fra gli altri, da Maurizio Memoli. Giulio Iacoli e Riccardo Badini contribuiranno, come chair e partecipanti alla tavola rotonda finale (nonché promotori del progetto di ricerca fin dai suoi esordi), a fare un bilancio dell'iniziativa, in vista di collaborazioni future a livello internazionale.

Una testimonianza preziosa chiuderà la manifestazione: Irene Palladini leggerà un testo che la scrittrice Maria Giacobbe ha inviato dalla Danimarca, sintesi di una visione che dalla Sardegna si apre sul mondo.

Maurizio Memoli (a destra) con Antonello Sanna
Maurizio Memoli (a destra) con Antonello Sanna

Allegati

Ultime notizie

06 luglio 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie