UniCa UniCa News Notizie Sicurezza e lotta alle frodi informatiche. Brillano Matteo Cornacchia, Daniele Pusceddu, Francesco Meloni e Lorenzo Pisu

Sicurezza e lotta alle frodi informatiche. Brillano Matteo Cornacchia, Daniele Pusceddu, Francesco Meloni e Lorenzo Pisu

I quattro hanno vinto il cyberchallenge.it curato dagli specialisti del Diee. Al test - basato sulla violazione simulata di sistemi informatici - hanno preso parte venti studenti di Ingegneria e Matematica e delle scuole secondarie Brotzu, Scano e Giua
07 giugno 2019
Cagliari. Da sinistra, Francesco Meloni, Davide Maiorca, Alessandro Frau, Giorgio Giacinto, Matteo Cornacchia, Daniele Pusceddu e Lorenzo Pisu

I vincitori volano al contest nazionale di Chiavari in programma il 27 giugno

Mario Frongia

Oggi, venerdì 7 giugno, l’aula magna “Capitini” - facoltà Studi umanistici, Sa Duchessa - ha ospitato la cerimonia di premiazione dei migliori tre classificati con un quarto allievo cheè stato indicato dai docenti del corso. Il test si è svolto ieri nell’aula calcolatori “Lidia” in contemporanea nazionale con altre diciassette Università coinvolte. Tra gli allievi che hanno frequentato il corso di formazione e addestramento cyberchallenge.it, hanno prevalso Matteo Cornacchia (Informatica, 24 anni), Daniele Pusceddu (Istituto Scano, 19), Francesco Meloni (Magistrale Computer engineering, cybersecurity and artificial intelligence, 22) e Lorenzo Pisu (Informatica, 20). Premio speciale della giuria per Alessandro Frau (Istituto Brotzu, 17 anni) con la menzione “Allievo più giovane ad aver conseguito i migliori avanzamenti durante il corso”. I quattro vincitori compongono la squadra che rappresenterà l’Università di Cagliari alla sfida nazionale a squadre che si svolgerà il 27 giugno a Chiavari. La finale nazionale del corso sulla sicurezza informatica si terrà al Comando interforze, luogo in cui è stato realizzato Ultravox, primo “cyber range” italiano. L’evento è stato sponsorizzato da Numera (su scala nazionale), Abinsula, Avanade, Dauvea e Teleco.

 

Aula Capitini, facoltà di Studi umanistici: foto di gruppo docenti e allievi al termine della cerimonia di premiazione
Aula Capitini, facoltà di Studi umanistici: foto di gruppo docenti e allievi al termine della cerimonia di premiazione

Ingegneria e elettrica e ed elettronica. Competenze e saperi di forte attualità. Il trait d'unione tra Università, istituti e licei della provincia

L’ateneo - con il coordinamento di Giorgio Giacinto, docente al Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica) - ha formato venti ragazzi selezionati a gennaio, provenienti dalle facoltà di Ingegneria e architettura, Matematica e Informatica dell’Università del capoluogo regionale, e dagli istituti superiori Brotzu (Quartu), Scano e Giua (Cagliari). La sfida ha dato luogo alla classifica nazionale e alle classifiche delle sedi locali. Oltre ai premiati (Cornacchia, Pusceddu, Meloni, Pisu e Frau), hanno preso parte al corso Nicolò Loddo (Ingegneria elettrica, elettronica, informatica, 22), Alessandro Sanna (Magistrale Computer engineering, cybersecurity and artificial intelligence, 22), Luca Puzzoni (Informatica, 20), Vanessa Corbu (Informatica, 21), Roberto Carboni (Ingegneria elettrica elettronica informatica, 22), Gabriele Merlin (Informatica, 21), Luca Minnei (Brotzu, 18), Matteo Morara (Brotzu, 19), Daniele Ortu (Informatica, 22), Nikita Bellini (Informatica, 21), Piero Sechi (Ingegneria elettrica, elettronica, informatica, 23), Federico Medinas (Giua, 17), Riccardo Villoresi (Scano, 18), Luca Vitaliano Damiano (Giua, 18) e Nicolò Angioni (Brotzu, 19). Il gruppo dei magnifici venti è stato seguito dai docenti Giorgio Giacinto, Davide Maiorca, Igino Corona - Davide Ariu, Fabrizio Cara, Michele Scalas, Matteo Fraschini e Luca Didaci (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica). E da Massimo Bartoletti, Livio Pompianu, Sebastian Podda, Sergio Serusi e Stefano Lande (Dipartimento matematica e informatica).

 

Cagliari. I magnifici venti allievi che hanno partecipato al cyberchallenge.it curato dal Diee
Cagliari. I magnifici venti allievi che hanno partecipato al cyberchallenge.it curato dal Diee

Cybersecurity e formazione avanzata, le eccellenza della scuola dell'ateneo di Cagliari

I venti allievi hanno seguito il corso intensivo durato tre mesi e avviatosi a marzo. “Un cammino - spiega il professor Giacinto - estremamente impegnativo, svolto contemporaneamente in diciotto atenei italiani su iniziativa del Laboratorio nazionale di cybersecurity del Cini, il Consorzio interuniversitario nazionale per l’Informatica. Abbiamo avuto il supporto del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e del ministero della Difesa”. Su scala nazionale hanno presentato domanda di ammissione oltre tremila ragazzi fra i 16 e i 23 anni. Ma al corso sono stati ammessi venti allievi per sede.

Informazioni: https://cyberchallenge.it/venue/unica;

 

Ultime notizie

07 aprile 2020

Coronavirus, la ricerca a portata di mano: le indicazioni multidisciplinari di decine di specialisti dell'ateneo

La risposta alla pandemia, scientifica e accreditata. Tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, con informazioni corrette e puntuali, dei ricercatori dell'Università di Cagliari. Coordinati dal pro rettore Micaela Morelli hanno già preso parte all'iniziativa Luciano Colombo, Cristina Cabras, Aldo Manzin, Vittorio Pelligra, Donatella Petretto, Marco Pistis, Enzo Tramontano, Miriam Melis, Mauro Carta, Germano Orrù, Paola Fadda, Stefano Angioni, Maurizio Nicola D'Alterio, Eugenia Tognotti, Valentina Paraluppi, Marianna Boi, Sara De Matteis, Marco Guicciardi, Luigi Atzori, Fabrizio Sanna, Roberta Fadda, Bernardo Carpiniello, Matteo Ceccarelli, Alessandra Pani, Luigi Minerba, Antonio Pusceddu. Focus su farmaci, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte mediche e cliniche, valutazioni epidemiologiche, percorsi e prospettive

07 aprile 2020

UniCa contro la violenza sulle donne

Da Maria Del Zompo, Rettore dell’Ateneo, un accorato appello alla comunità accademica per evitare che l’emergenza sanitaria determini un’ulteriore impennata di violenze sulle donne e di femminicidi: “Le restrizioni che stiamo affrontando aggravano la situazione di molte donne in difficoltà: ricordate che è attivo il numero nazionale antiviolenza e stalking 1522 e che esiste l’app 1522 scaricabile sullo smartphone per comunicare con le operatrici e chiedere aiuto”. DIFFONDIAMO IL NOSTRO SPOT ANTIVIOLENZA: la notizia dell'appello del Rettore rilanciata SU TUTTA LA STAMPA. Guarda la Rassegna

04 aprile 2020

Didattica, primi esami on line

Prima prova a distanza in tempi di coronavirus secondo le modalità stabilite dai manuali operativi: Martina Piccu, studentessa di Orune, ha sostenuto con profitto l’esame di Reti di calcolatori, interrogata da Gianni Fenu, docente della materia e delegato del Rettore per l’ICT. Tutto si è svolto regolarmente: prova superata brillantemente. La notizia su tutta la stampa: on line la RASSEGNA STAMPA

03 aprile 2020

I pastori sardi donano fondi per la ricerca all'Università di Cagliari

L'iniziativa solidale è stata attivata sui social da un gruppo di allevatori di Bitti. Le risorse andranno ai ricercatori del dipartimento di Scienze chirurgiche e al team di Biologia molecolare impegnati sul fronte Coronavirus. Si registrano oltre mille adesioni. Tra queste, quelle di Aldo Berlinguer, Gigi Sanna e gli Istentales, la stilista Rita Piredda. "Sono grata e particolarmente compiaciuta per un gesto di alto significato" dice Maria Del Zompo

Questionario e social

Condividi su: