UniCa UniCa News Notizie All’Opera, bambini!

All’Opera, bambini!

Didattica del melodramma nella scuola primaria:una giornata di studi, sabato 18 maggio, nata grazie alla grande collaborazione con il Teatro Lirico di Cagliari e rivolta, in particolare, agli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione primaria, maestre e maestri, tutor d’aula e tutor supervisori in servizio all’Università di Cagliari, maestre e maestri di scuola primaria, ma anche a genitori, bambine e bambini
16 maggio 2019
Un dettaglio della locandina dell'iniziativa

Paolo Dal Molin, coordinatore del progetto: "Miriamo a sondare la disponibilità del territorio, a proporre e recepire un’offerta interdisciplinare e multimodale con voci dal mondo della gestione, dello studio, della didattica del teatro musicale"

Sergio Nuvoli

Cagliari, 16 maggio 2019 - Sabato 18 maggio, dalle 9.30 alle 19.30, nel foyer di platea e nella platea del Teatro Lirico di Cagliari, l’Università degli Studi di Cagliari, in coproduzione con il Teatro Lirico, ha ideato e organizzato una giornata di ricerca e studi dedicata alla Didattica del melodramma nella scuola primaria ed intitolata All’Opera, bambini!, rivolta, in particolare, agli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione primaria, maestre e maestri, tutor d’aula e tutor supervisori in servizio all’Università di Cagliari, maestre e maestri di scuola primaria, ma anche a genitori, bambine e bambini.

I promotori dell’iniziativa sono Rossana Martorelli (Presidente della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Cagliari), Olivetta Schena (Coordinatrice del Corso di studi in Scienze della formazione primaria dell’Università degli Studi di Cagliari), Ignazio Macchiarella (Vice-coordinatore del Corso di laurea in Beni culturali e spettacolo dell’Università degli Studi di Cagliari), Claudio Orazi (Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari); mentre il coordinamento è a cura di Paolo Dal Molin (Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Cagliari).

Presidente della Facoltà di Studi umanistici
Presidente della Facoltà di Studi umanistici

Claudio Orazi, sovrintendente Teatro Lirico di Cagliari: "Insistiamo sul concetto di formazione, affinchè musica e teatro possano rappresentare un bene comune di crescita per i giovani e il mondo della scuola"

«Miriamo a sondare la disponibilità del territorio, a proporre e recepire un’offerta interdisciplinare e multimodale con voci dal mondo della gestione, dello studio, della didattica del teatro musicale e della pratica musicale diffusa.» (Paolo Dal Molin, coordinatore progetto Università degli Studi di Cagliari)

«Progetti quali “All’Opera, bambini!” consentono di insistere sul concetto di formazione, affinché musica e teatro possano rappresentare un bene comune di crescita anche per i giovani e il mondo della scuola.» (Claudio Orazi, sovrintendente Teatro Lirico di Cagliari)

Il mercato editoriale propone format multimediali attraenti per la disseminazione del melodramma nelle scuole. Senza nulla togliere al merito di questi prodotti, come di tutti i progetti per educare alla fruizione consapevole della musica d’arte, i maestri e le maestre di oggi e dell’avvenire dovrebbero poter incontrare un’offerta formativa più articolata. Un’offerta che non limiti il proprio obiettivo all’uso in aula di prodotti industriali altrui, ma che miri invece allo sviluppo di competenze disciplinari e didattiche specifiche, che attingano direttamente alle fonti della produzione, della performance e della critica delle opere musicali e del teatro musicale. Negli ultimi quindici anni, la musicologia ha indicato strade percorribili in questa direzione. Ma il cammino è ancora lungo e richiede disponibilità alla formazione continua.

Paolo Dal Molin, coordinatore del progetto
Paolo Dal Molin, coordinatore del progetto

All’Opera, bambini! costituisce l’esperimento cagliaritano con cui si inizia a misurare la richiesta del territorio del tipo di approccio all’educazione musicale scolastica che rappresenteranno i relatori e gli artisti coinvolti

Forte dell’attenzione più che incoraggiante che scuole e università riservano da diversi mesi alle proposte del Teatro Lirico di Cagliari, All’Opera, bambini! costituisce l’esperimento cagliaritano con cui si inizia a misurare la richiesta del territorio del tipo di approccio all’educazione musicale scolastica che rappresenteranno i relatori e gli artisti coinvolti.

Gli interventi di Claudio Orazi, sovrintendente del Teatro Lirico, e di Giorgio Pagannone, docente di musicologia (Università degli Studi di Chieti-Pescara), disegneranno il quadro normativo e disciplinare per lo sviluppo e la formazione di un nuovo e più consapevole pubblico infantile e giovanile; Marina Guglielmi, docente di letterature comparate (Università degli Studi di Cagliari) e Mara Durante, direttrice scientifica della Festa della letteratura BaB (Bimbi a Bordo), illustreranno alcuni prodotti dell’editoria libraria per l’infanzia e i ragazzi, il loro funzionamento e il loro uso; Silvia Cancedda, insegnante di scuola primaria (I.C. di Pianoro, Bologna) presenterà, in forma seminariale, un percorso didattico realizzato nella scuola primaria e le pubblicazioni che ne sono derivate.

Il workshop finale coinvolgerà i partecipanti in un’esperienza di audience building attivo, che avrà per protagonisti i bambini e le bambine di Scuole in Coro diretti da Stefania Pineider, con la regia a cura del Teatro Lirico di Cagliari.

Marina Guglielmi, docente di letterature comparate
Marina Guglielmi, docente di letterature comparate

Prima co-produzione Teatro Lirico di Cagliari-Università degli Studi di Cagliari, "All’Opera, bambini!" rappresenta il massimo livello di convergenza e collaborazione dal maggio 2018

Prima co-produzione Teatro Lirico di Cagliari-Università degli Studi di Cagliari, All’Opera, bambini! rappresenta il massimo livello di convergenza e collaborazione dal maggio 2018 e costituisce, dunque, il più significativo impegno prodromico al protocollo d’intesa che il Rettorato e la Sovrintendenza stanno elaborando in queste settimane a vantaggio della comunità universitaria e del territorio.

Inoltre, All’Opera, bambini! conclude un percorso didattico iniziato nel marzo 2019 nell’ambito dell’insegnamento di “Fondamenti e Didattica della Musica” ed esteso a studentesse e studenti di altri corsi di studio e facoltà (la parte su Tosca di Puccini ha coinvolto 70 studenti il 2 aprile, 140 studenti il 4 aprile scorso).

All’Opera, bambini! è stata notata da Pier Luigi Dilengite (Mibac), Consigliere per le fondazioni lirico-sinfoniche e per l’industria musicale del Ministro dei Beni e delle Attività culturali Alberto Bonisoli, quale episodio di rilievo per l’integrazione orizzontale di più soggetti: università, fondazione lirica, scuole, associazioni del territorio. Il Consigliere parteciperà alla giornata portando il saluto del Ministro.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 - 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo.

Allegati

Ultime notizie

25 giugno 2022

Antonio Pigliaru, un pensiero ancora attuale che sfida il presente

Convegno internazionale di ampio respiro sull'opera dello studioso sardo, a 100 anni dalla nascita. In Aula Maria Lai si sono confrontati sui suoi studi docenti e ricercatori di tutto il mondo: in tutti gli interventi è emerso l'estremo rigore della sua ricerca, il metodo e la passione che costringono a confrontarsi senza retorica sui suoi scritti, a partire dalla nuova edizione del volume più noto

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

24 giugno 2022

Sinergia, tra visione e prospettive. La proficua intesa tra Università di Cagliari e il ministero della Difesa

Ecocompatibilità, materiali innovativi e sostenibilità per la riqualificazione delle aree militari. Inaugurata la mostra che narra un progetto solido e condiviso. “I partenariati di pregio, come questo con l’Esercito, sono la nostra forza” dice Francesco Mola. “Il mondo universitario è garanzia di buone pratiche” aggiunge Giancarlo Gambardella. “Ottima occasione di confronto sullo sviluppo del paese” spiega Donatella Rita Fiorino. “La Scuola di architettura vara progetti ambiziosi” sottolinea Caterina Giannattasio

Questionario e social

Condividi su: