BUONA PASQUA 2019

Gli auguri del Magnifico Rettore Maria Del Zompo per le festività pasquali accompagnati dall'immagine di un'antica opera dell'artista cagliaritano Raffaele Aruj custodita nella Mostra Piloni. Uffici del Rettorato chiusi il 26 aprile
21 aprile 2019
“Ballo in fila con suonatore di Launeddas” (particolare, clicca per ingrandire): antica festa e serenità con danza e musica nell'opera di Raffaele Aruj (Cagliari, 1801 † 1855)

Gli uffici del Rettorato osserveranno una giornata di chiusura nella giornata di venerdì 26 aprile.

 
Anche quest’anno, in occasione delle festività legate alla Pasqua 2019, i tradizionali auguri del Magnifico Rettore alla comunità accademica sono accompagnati dall’immagine di una delle antiche opere della Collezione Piloni, custodite dall’Università di Cagliari nel settecentesco palazzo dell’ex Seminario Tridentino (via Università 32).

 

la professoressa Maria Del Zompo
la professoressa Maria Del Zompo

MOSTRA PILONI. La collezione, visitabile su richiesta e prenotazione, è una raccolta di pregevoli opere d'arte e di artigianato sardo scelte da Luigi Piloni e donate all’Ateneo cagliaritano nel 1981. Tra esse una ricca serie di dipinti di valore storico, insieme ad antiche carte geografiche, stampe, costumi sardi, tappeti, monili e altri oggetti di artigianato.

Sezioni della collezione:
> INGRESSO 
esposte a parete effigi di personaggi storici, in due vetrine le opere pubblicate da Luigi Piloni sull’iconografia della Sardegna
> SALA I 
dipinti dal 1500 alla fine dell’800; al centro, in due grandi leggii: stampe e acquerelli con iconografia religiosa
> SALA II 
tempere di Philippine Della Marmora: vedute della Sardegna
> SALA III 
dipinti dagli inizi dal ’900 al 980
> SALA IV 
argenteria da abbigliamento
> SALA V 
nelle pareti e in vetrine: piante e carte geografiche antiche, costumi sardi (stampe, disegni, acquerelli e tempere); in pannelli: tappeti sardi, "mantas", "coberibancus" e "bertulas"

> SALA VI
vedute della Sardegna (acquerelli, disegni e tempere)


 

(IC)

Il biglietto di auguri della professoressa Del Zompo a tutto il mondo accademico, cittadino e regionale della Sardegna (clicca per ingrandire)
Il biglietto di auguri della professoressa Del Zompo a tutto il mondo accademico, cittadino e regionale della Sardegna (clicca per ingrandire)

Ultime notizie

17 ottobre 2019

MEDISS, soluzioni innovative al problema della scarsa disponibilità idrica

“Mediterranean Integrated System for water Supply” è il progetto coordinato da Giovanni Sistu: con il CIREM-CRENoS ed ENAS, sono coinvolti il Palestinian Wastewater Engineers Group, capofila palestinese, la Comunità di Jerico (Palestina), Aqaba Water Company (Giordania), Institute des Regions Arides (Tunisia), in collaborazione con gli stakeholders locali Cooperativa Coltivatori Arborea e Comune di Arborea. Kickoff meeting lunedì 21 ottobre

16 ottobre 2019

Accademia e geologi, sinergia vincente

Dopodomani trenta istituti e oltre 2.500 allievi coinvolti in Sardegna nella giornata dedicata alla geologia. Nelle scuole italiane le nuove generazioni vicine a uso corretto del territorio, salvaguardia dell’ambiente e valutazione consapevole dei rischi naturali. La pregiata intesa del dipartimento di Scienze chimiche e geologiche dell’Università di Cagliari con l’Ordine professionale. Mossa azzeccata per sensibilizzare alla cultura geologica

16 ottobre 2019

La cannabis in gravidanza espone i figli agli effetti psicotici del THC

Pubblicato su Nature Neuroscience uno studio guidato da Miriam Melis (Dipartimento di Scienze biomediche), realizzato dall’Università di Cagliari in collaborazione con l’Accademia delle Scienze Ungheresi a Budapest e l’Università del Maryland a Baltimora, che mostra le conseguenze negative sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino dell’assunzione in gravidanza di una droga considerata “leggera”

14 ottobre 2019

La tecnologia di UniCa custodisce i dati ambientali dei parchi dell’Himalaya – Karakorum Range

Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, siglato un accordo di collaborazione scientifica per la realizzazione di un sistema di acquisizione e gestione di dati ambientali a supporto del Piano di gestione del Parco del Deosai nel Pakistan settentrionale. Maria Teresa Melis ha guidato un team che sta implementando una piattaforma di acquisizione e gestione di dati ambientali basata sull’utilizzo di una nuova app che si appoggi su immagini da satellite ESA-Sentinel

Questionario e social

Condividi su: