UniCa UniCa News Notizie La storia coloniale per capire le migrazioni

La storia coloniale per capire le migrazioni

Martedì 2 aprile alle 16 nell’Aula magna del Campus Aresu presentazione e giornata di studi sul progetto di ricerca “Odeporica e colonizzazione tedesca in Africa” finanziato dall’Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma, a cura di Mauro Pala e Valentina Serra
02 aprile 2019
Un'immagine simbolo

Sergio Nuvoli

Cagliari, 2 aprile 2019 - La cronaca di questi anni verrà ricordata per i fenomeni di migrazione fra Mondo-Sud e Mondo -Nord, parallelamente al dibattito politico sui flussi migratori che divide L’Europa. Per un’adeguata comprensione di questi eventi occorre riscoprire la storia coloniale europea nel corso del diciannovesimo e nella prima metà del ventesimo secolo: è in quella delicata fase storica che si radicano le problematiche odierne.

Come ha organizzato e strutturato l’Europa il massiccio intervento in Africa dopo il 1884? Come si conciliavano giustificazioni storiche, religiose e umanitarie con una sostanziale realtà di sfruttamento, foriera di future sperequazioni sociali e tensioni razziali?

La ricerca in corso sulla colonizzazione tedesca di Mauro Pala e Valentina Serra dell’Università di Cagliari, finanziata dall’Istituto Italiano di Studi Germanici, si innesta sul lavoro già avviato nel nostro ateneo, fra gli altri, da Cecilia Novelli, Paolo Bertella Farnetti, Alessandro Pes, Valeria Deplano, Luciano Marrocu, Marcello Tanca. Questa sinergia di competenze storico geografiche e letterarie può fornire risposte importanti sul piano culturale ai nodi geopolitici con cui ci confrontiamo oggigiorno.

Il professor Mauro Pala
Il professor Mauro Pala

Allegati

Ultime notizie

02 dicembre 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

02 dicembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

30 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 novembre 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie