UniCa UniCa News Notizie Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche

Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche

Venerdì 22 marzo alle 11 al Campus di Sa Duchessa seminario di Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam, che – partendo dal progetto di ricerca che sta realizzando – parlerà del sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Europa con focus sull’Italia e sulla relocation verso i Paesi del nord Europa
19 marzo 2019
Foto simbolo sui migranti e richiedenti asilo

Sergio Nuvoli

Cagliari, 19 marzo 2019 - "Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche": è il titolo del seminario che si terrà venerdì 22 marzo alle 11 in aula 4A (Campus Sa Duchessa, Corpo aggiunto): relatrice sarà Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam, che illustrerà le prime evidenze emerse dal progetto di ricerca "PASS. A Place for the Asylum Seekers: European Migration Policies and their Socio-Spatial Impacts", con cui la ricercatrice sta indagando il sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Europa con focus sull’Italia e sulla relocation verso i Paesi del nord Europa.

Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam
Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam

L'incontro fa parte del ciclo di seminari sul tema delle migrazioni contemporanee organizzato all’interno del progetto di ricerca interdisciplinare “Cosmo-med – Tracce di cosmopolitismo: migrazioni, memorie e attualità fra Mediterraneo ed Europa”, coordinato da Raffaele Cattedra, docente alla Facoltà di Studi umanistici, e finanziato dalla Fondazione di Sardegna e dalla Regione Autonoma della Sardegna (L.7/2007). 

Il ciclo si è aperto il 28 febbraio scorso con la presentazione del volume di Michele Colucci "Storia dell'immigrazione straniera in Italia", e si concluderà il 9 aprile prossimo (alle 17, alla Mediateca del Mediterraneo) con un dibattito sugli "Immaginari migratori", a partire dall'omonimo volume curato da Angelo Turco Laye Camara.

Scarica la locandina dell'incontro
Scarica la locandina dell'incontro

Ultime notizie

24 maggio 2020

Medicina, la pediatria dà Scacco

Specializzandi e ricercatori dell'Università di Cagliari ai tempi del Coronavirus: 23 video e mini tesine focalizzate sul Covid-19 e i vari distretti del corpo umano. "L'iniziativa, nata per il lockdown, è stata apprezzata e proficua. Alcuni studi hanno già riscontrato l'interesse di varie riviste scientifiche" spiega Vassilios Fanos. Il plauso di Maria Del Zompo e Micaela Morelli

23 maggio 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette e puntuali dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. CONSULTA LA SEZIONE

23 maggio 2020

Teniamo il cavallo di Troia fuori dai sistemi sanitari

COVID-19, importante documento stilato dalle istituzioni e organizzazioni scientifiche che si occupano di promozione della salute a livello internazionale con il contributo di Paolo Contu, docente di Igiene dell’Università di Cagliari. Cinque le strategie di promozione della salute proposte per affrontare la crisi generata dall'epidemia: intersettorialità, sostenibilità, empowerment e partecipazione dei cittadini, equità e prospettiva life course. Con un'attenzione particolare rivolta ai bambini, che vivono condizioni di particolare vulnerabilità. RASSEGNA STAMPA

23 maggio 2020

Il coraggio di ogni giorno

L’Università di Cagliari aderisce all’invito della Fondazione Falcone e partecipa al 28mo anniversario della strage di Capaci dedicato agli eroi del quotidiano, esponendo quattro lenzuoli bianchi alle finestre del Palazzo del Rettorato e invitando tutta la comunità accademica a fare altrettanto. “L’impegno contro la mafia e le mafie non può arrestarsi mai: neanche il COVID-19 può far dimenticare i magistrati, le forze dell’ordine e semplici cittadini che hanno perso la vita”: così Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, ha risposto all’invito di Maria Falcone, sorella del magistrato barbaramente ucciso 28 anni fa dalla mafia e oggi presidente dell’omonima Fondazione. LA NOTIZIA DEL GESTO DELL'UNIVERSITA' DI CAGLIARI E' SU TUTTA LA STAMPA e NEI TG: la rassegna

Questionario e social

Condividi su: