UniCa UniCa News Notizie Olimpiadi delle Neuroscienze, selezioni regionali

Olimpiadi delle Neuroscienze, selezioni regionali

Sabato 16 marzo dalle 10 alla Cittadella universitaria di Monserrato si confrontano gli studenti di 9 istituti scolastici: per la sesta volta la Sardegna partecipa alla competizione grazie al lavoro di coordinamento di due ricercatrici dell’Istituto di Neuroscienze del CNR, Anna Lisa Muntoni e Liana Fattore, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica, dell’Università di Cagliari
16 marzo 2019
Un dettaglio della locandina

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 14 marzo 2019 - Al via la Decima Edizione delle Olimpiadi delle Neuroscienze, competizione internazionale a tre livelli che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori (dai 13 ai 19 anni) sul grado di conoscenza nel campo delle Neuroscienze attraverso cruciverba, domande a scelta multipla, prove di memoria e di attenzione e domande a bruciapelo. Ragazzi e ragazze di tutto il mondo si confrontano per stabilire chi ha il “miglior cervello” su argomenti come l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso.

Scopo principale della competizione è diffondere fra i giovani l’interesse per le Neuroscienze, accrescendo la loro consapevolezza nei confronti della parte più “nobile” del loro corpo, il cervello, e la sensibilità alla propria salute nell’interesse della società in cui vivono e vivranno. La Sardegna vi partecipa per la settima volta, grazie al lavoro di coordinamento svolto da due ricercatrici dell’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Anna Lisa Muntoni e Liana Fattore, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica, dell’Università di Cagliari.

Anna Lisa Muntoni: con la collega Liana Fattore coordina la partecipazione degli studenti sardi alle Olimpiadi delle Neuroscienze
Anna Lisa Muntoni: con la collega Liana Fattore coordina la partecipazione degli studenti sardi alle Olimpiadi delle Neuroscienze

Le prime selezioni locali si sono svolte all'interno delle scuole partecipanti già nel mese di febbraio. Hanno aderito all’iniziativa 9 Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, per un totale di oltre 200 studenti: il Liceo Convitto Nazionale Classico e Scientifico Sportivo, il Liceo Classico Scientifico “Euclide”, il Liceo Classico “Siotto Pintor”, i Licei Scientifici “Alberti”, “Michelangelo” e “Pacinotti” di Cagliari; il Liceo Scientifico Artistico “Brotzu” di Quartu; il Liceo Classico Linguistico “Gramsci” e l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Deffenu” di Olbia.

Sabato 16 marzo, in occasione della Settimana del Cervello, nele aule 9 e 10 dell’Asse Didattico di Medicina della Cittadella Universitaria di Monserrato si svolgeranno invece le selezioni regionali che vedranno a confronto i 5 migliori studenti di ogni scuola. I 3 migliori studenti di ogni competizione regionale parteciperanno quindi alla fase nazionale (Pisa, 3-4 maggio 2019) durante la quale verrà individuato il vincitore nazionale. Quest’ultimo riceverà una borsa di studio per rappresentare l'Italia alla competizione internazionale. La fase internazionale (International Brain Bee, IBB) si svolgerà a Daegu (Corea del Sud) nell’ambito del 10th IBRO World Congress of Neuroscience (21-25 Settembre 2019, http://ibro2019.org).

Un'immagine delle selezioni di una passata edizione
Un'immagine delle selezioni di una passata edizione

Allegati

Ultime notizie

23 marzo 2019

"L'unica lezione" arriva nei cinema sardi

Il cortometraggio realizzato dagli studenti dell'Università di Cagliari con il regista Peter Marcias nell'ambito delle attività del CELCAM e presentato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia sarà da mercoledì 27 nelle sale dell'Isola in abbinata con "Il teatro al lavoro" di Massimiliano Pacifico con Toni Servillo. Due pellicole accomunate dal tema della formazione alla cultura attraverso il cinema e il teatro capaci di creare nuove prospettive nel rapporto col mondo

22 marzo 2019

L'eccellenza della musica d'arte contemporanea incontra gli studenti di UniCa

“See The Sound – Il Tour” fa tappa in ateneo: mercoledì 27 e giovedì 28 marzo mdi ensemble, gruppo musicale di riferimento nazionale per il repertorio degli ultimi decenni, incontra studenti e docenti dell’ateneo del capoluogo sardo nell’ambito delle attività del corso di laurea in Scienze della produzione multimediale e di Spaziomusica. RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Disabilità sociali e diritti umani, al via il progetto

Presentata l'iniziativa finanziata dalla Commissione Europea, coordinata da Mauro Giovanni Carta, docente dell’Università di Cagliari e realizzata con la collaborazione della sede centrale di Ginevra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – Europa, dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti umani dell’ONU, del Ministero della Salute del Libano, ABAAD (ONG Libano), IDRAAC (ONG Libano), Associazione degli Psichiatri dell’Armenia, AMBRA (ONG Armena), Ministero della Salute – Autorità per la Salute Mentale – Ghana, MEHSOG (ONG Ghana), MindFreedom Ghana (ONG Ghana). RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Il Golfo degli Angeli nelle mani dei ricercatori di UniCa

Le amministrazioni di Cagliari e Quartu Sant'Elena hanno sottoscritto questa mattina con il Mediterranean Geomorphological Coastal and Marine Laboratory dell'Università di Cagliari - diretto da Sandro Demuro, docente di Morfologia e Conservazione dei litorali - un accordo per l'attuazione di Neptune, progetto di ricerca internazionale che studia i fenomeni di erosione delle coste e gli schemi per la loro mitigazione. RASSEGNA STAMPA con il servizio dei TG

Questionario e social

Condividi su: