UniCa UniCa News Notizie Cresce l'intesa con il Geoparco

Cresce l'intesa con il Geoparco

Il Rettore dell’Università di Cagliari a Monteponi per incontrare la comunità del Parco Geominerario: “L’Ateneo è pronto a fare la sua parte per lo sviluppo del territorio, mettiamoci insieme per fare sistema”. Invito subito raccolto dai numerosi primi cittadini presenti, che hanno manifestato la necessità di collaborare con i centri di ricerca e i dipartimenti dell'Ateneo su numerosi temi. VIDEO
13 marzo 2019
Il Rettore Maria Del Zompo tra il Presidente del Parco, Tarcisio Agus, e il sindaco di Iglesias, Mauro Usai

Sergio Nuvoli

Cagliari, 13 marzo 2019 - Il Rettore dell’Università degli Studi di Cagliari, Maria Del Zompo, ha partecipato ieri pomeriggio alla riunione dei componenti della Comunità del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, per rispondere all’invito formulato dal Presidente Tarcisio Agus in occasione della recente firma dell’Accordo quadro tra i due enti. Presenti numerosi sindaci (tra i quali i primi cittadini di Iglesias, Masainas, Fluminimaggiore, Villamassargia, che sono intervenuti al dialogo, con diversi assessori) alla riunione nella Palazzina Bellavista hanno partecipato anche il Prorettore vicario Francesco Mola e Giovanni De Giudici, docente delegato dell’Ateneo nell’assemblea del Parco.

Un forte invito alla collaborazione è arrivato subito, fin dall’apertura dell’incontro, dal Magnifico alla comunità del Parco geominerario: “Insieme si produce valore – ha detto - Cerchiamo di fare sistema, valorizziamo ciò che abbiamo. Ognuno deve fare la propria parte mettendola a disposizione degli altri. Noi siamo pronti a lavorare insieme per questo territorio, se c’è la giusta determinazione e la condivisione degli obiettivi. È la base della crescita”. La prof.ssa ha poi citato le realtà del Contamination Lab e del CREA UniCa, i due centri dell’Ateneo che lavorano sulla creazione e sulla diffusione della cultura imprenditoriale: “Abbiamo molti strumenti da mettere a disposizione del territorio”, ha assicurato il Magnifico. Invito subito raccolto dai presenti: in un successivo incontro i sindaci della comunità del Geoparco (che raduna più di 80 comuni, non solo del Sulcis) proporranno all’Ateneo progetti cantierabili in modo da valutare nel concreto le collaborazioni attivabili nell’ottica di un progetto unitario di sviluppo del territorio.

In prima fila, il Prorettore Mola e il prof. De Giudici
In prima fila, il Prorettore Mola e il prof. De Giudici
Guarda una parte dell'intervento del Rettore Maria Del Zompo

“È il territorio che dice di cosa ha bisogno su progetti ben definiti. L’obiettivo finale è rimettere in gioco percorsi virtuosi per lo sviluppo”, ha aggiunto il Rettore.

L’intervento del Magnifico all’incontro di oggi si inquadra nella volontà dell’Ateneo di rafforzare il rapporto con il territorio per valutare come mettere a disposizione il proprio know-how e le proprie competenze nell’ottica di una sinergia sempre più forte, auspicabile anche tra zone diverse della nostra regione.

Su proposta del Presidente del Parco Geominerario, del Sindaco di Gonnesa e del coordinatore del progetto Pierluigi Carta, il Rettore ha quindi visitato il Villaggio Normann, poco distante da Monteponi.

Al Villaggio Normann, davanti a Villa Stefani
Al Villaggio Normann, davanti a Villa Stefani

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di mercoledì 13 marzo 2019
Sulcis Iglesiente (Pagina 31 - Edizione CA)
Iglesias
Il rettore in visita al Geoparco

«L'ateneo è pronto a fare la sua parte per lo sviluppo del territorio, mettiamoci insieme per fare sistema». È l'auspicio di Maria Del Zompo, rettore dell'Università di Cagliari, durante un incontro con la comunità del Parco geominerario che si è svolto a Iglesias.
Alla riunione nella Palazzina Bellavista hanno partecipato anche il Prorettore vicario Francesco Mola e il professor Giovanni De Giudici, delegato nell'assemblea del Parco. «Insieme si produce valore - ha detto Maria Del Zompo - cerchiamo di fare sistema, valorizziamo ciò che abbiamo. Ognuno deve fare la propria parte mettendola a disposizione degli altri. Noi siamo pronti a lavorare insieme per questo territorio, se c'è la giusta determinazione e la condivisione degli obiettivi. È la base della crescita».
Il Rettore ha inoltre affermato che l'Università possiede molti strumenti da mettere a disposizione del territorio.
Tra breve ci sarà anche un incontro con sindaco che proporranno all'Ateneo progetti cantierabili
Su proposta del presidente del Parco geominerario, del Sindaco di Gonnesa e del coordinatore del progetto Pierluigi Carta, il rettore ha visitato il Villaggio Normann. (c. s.)

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Link

Ultime notizie

22 ottobre 2019

Borse di studio Fulbright

Opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti per studenti, laureati, dottorandi, ricercatori e docenti universitari. Martedì 29 ottobre la presentazione dei nuovi bandi nell’ex teatro anatomico di via Ospedale 121 a Cagliari

22 ottobre 2019

I numeri più aggiornati sull'immigrazione in Sardegna

Giovedì 24 ottobre a partire dalle 10.30 nell'Aula magna Maria Lai di via Nicolodi il Centro Studi di Relazioni Industriali diretto da Piera Loi ospita la presentazione del Dossier IDOS, il rapporto socio-statistico che vanta la più lunga serie ininterrotta di pubblicazioni annuali sul fenomeno migratorio in Italia. I dati saranno illustrati dalla Consigliera di Parità della Regione Sardegna Maria Tiziana Putzolu, e immediatamente commentati

22 ottobre 2019

DoMoMEA, lo stato dell’arte

Venerdì 25 ottobre nell’Aula magna di via Marengo la presentazione degli avanzamenti del progetto Cluster Top-Down finanziato da Sardegna Ricerche sulla Tele-riabilitazione domiciliare neuromotoria a favore dei soggetti con esiti di ictus cerebrale a disabilità moderata mediante dispositivi elettronici avanzati. Intervengono Danilo Pani, Marco Monticone, Andrea Cereatti e il team dei ricercatori coinvolti delle Università di Cagliari e di Sassari

Questionario e social

Condividi su: