UniCa UniCa News Notizie La risposta italiana alle migrazioni attraverso il Mar Mediterraneo

La risposta italiana alle migrazioni attraverso il Mar Mediterraneo

Comunicazione politica, esigenze di sicurezza e doveri di solidarietà al centro di un incontro interdisciplinare venerdì 15 marzo a partire dalle 16 nell’Aula magna Maria Lai. Conclusioni affidate a Pietro Ciarlo, docente di Diritto costituzionale e Prorettore delegato per la semplificazione e l’innovazione amministrativa
15 marzo 2019
Un dettaglio della locandina

Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 marzo 2019 - Gli ultimi anni hanno visto una completa trasformazione della comunicazione politica, divenuta via via sempre più frenetica, immediata, e soprattutto priva di reali canali di intermediazione. I social network hanno certamente ridotto le distanze fra il potere e i cittadini, ma presentano il rischio di una eccesiva semplificazione, soprattutto quando entrano in gioco concetti giuridici particolarmente complessi.

Un gruppo di docenti del Dipartimento di Giurisprudenza ha ritenuto opportuno dedicare un pomeriggio ad alcune delle più delicate problematiche coinvolte dalla gestione italiana delle migrazioni attraverso il Mediterraneo. Certo non un dibattito politico, ma un momento di approfondimento di alcune questioni di diritto costituzionale, della navigazione, internazionale e comunitario, processuale penale e del lavoro.

Ciò nella convinzione che l’Università debba sempre di più aprirsi alla società civile, mettendo a disposizione le proprie competenze e affrontando, anche in modo informale e con un’interlocuzione diretta al di là dei normali canali dell’Accademia, problematiche di primario interesse pubblico.

I lavori saranno conclusi dal professor Pietro Ciarlo
I lavori saranno conclusi dal professor Pietro Ciarlo

Il programma dei lavori

Sauti del Direttore del Dipartimento

introduce i lavori Luca Ancis

INTERVENTI
Daniele Amoroso – Diritto internazionale
Luca Ancis – Diritto della navigazione
Roberto Cherchi – Diritto costituzionale
Francesca Cortesi – Diritto processuale penale
Piera Loi – Diritto del lavoro
Enrico Mastinu – Diritto del lavoro
Piera Loi – Diritto del lavoro

RIFLESSIONI FINALI E CHIUSURA – Pietro Ciarlo

Allegati

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie