UniCa UniCa News Notizie Con l’INPS, per Marisa Della Rocca

Con l’INPS, per Marisa Della Rocca

L’intervento del Rettore alla Giornata di approfondimento in memoria della dipendente dell’INPS uccisa dal marito nel 2007: “Vogliamo che le nostre giovani abbiano voglia di crescere e costruirsi un futuro senza dover dipendere da un rapporto sbagliato, fatto di possesso e di dipendenza. Le istituzioni devono fare la loro parte”. IMMAGINI e VIDEO
14 febbraio 2019
Il Rettore durante l'intervento di questa mattina

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 14 febbraio 2019 - Grande emozione questa mattina nella sede regionale dell’INPS, a Cagliari, durante la proiezione dello spot dell’Università di Cagliari contro la violenza sulle donne. L’ha voluto mostrare e commentare il Rettore Maria Del Zompo, invitata dalla Direttrice regionale INPS Sardegna, Cristina Deidda, ad intervenire ai lavori della giornata di approfondimento in memoria di Marisa Della Rocca, vittima di femminicidio: “Vogliamo che le nostre giovani abbiano voglia di crescere e di costruire il loro futuro – ha detto il Magnifico - indipendentemente dall’amore per un compagno: bisogna stabilire insieme un corretto rapporto d’amore che nulla ha a che fare col possesso e la dipendenza. Per questo le nostre iniziative, come lo Spazio Bambino. È bello essere madre, ma non deve essere messo in alternativa con il lavoro”.

La locandina dell'incontro organizzato dalla Direzione regionale dell'INPS
La locandina dell'incontro organizzato dalla Direzione regionale dell'INPS
Un frammento dell'intervento del Rettore

Quindi lo spot di UniCa, che – come si ricorderà – è stato proiettato alla Sardegna Arena, sui pullman del CTM e sui monitor dell’Aeroporto di Cagliari Elmas.

Il Rettore ha anche ricordato le iniziative realizzate per fare in modo che l’Ateneo proceda verso la direzione tracciata, tra le quali anche il corso-concorso “Il bello e la sfida di essere donna”, il progetto del Comitato Unico di Garanzia che ha coinvolto centinaia di studenti e si avvia alla fase conclusiva. “E’ importante che le istituzioni sentano il problema – ha aggiunto – Per questo il nostro Ateneo, con i nostri docenti, gli studenti e il personale vuole continuare a dare il suo contributo”.

Poco prima, i vertici dell’INPS hanno intitolato la sala riunioni a Marisa Della Rocca, loro collega uccisa nel novembre 2007 dal marito da cui aveva deciso di separarsi: presenti in sala i parenti della donna e la figlia Sara, con la quale il Rettore si è intrattenuta durante l’incontro.

La Giornata è condotta da Susi Ronchi, presidente regionale di Giulia giornaliste: previsti gli interventi di l'architetto Dario Luciani, del filosofo Silvano Tagliagambe, della dirigente Inps Maria Sciarrino, la consigliera regionale di parità Tiziana Putzolu, e del docente di Diritto pubblico di UniCa Andrea Deffenu.

La sala dell'INPS durante il convegno
La sala dell'INPS durante il convegno
Il video proiettato durante l'incontro

Ultime notizie

22 ottobre 2019

Borse di studio Fulbright

Opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti per studenti, laureati, dottorandi, ricercatori e docenti universitari. Martedì 29 ottobre la presentazione dei nuovi bandi nell’ex teatro anatomico di via Ospedale 121 a Cagliari

22 ottobre 2019

I numeri più aggiornati sull'immigrazione in Sardegna

Giovedì 24 ottobre a partire dalle 10.30 nell'Aula magna Maria Lai di via Nicolodi il Centro Studi di Relazioni Industriali diretto da Piera Loi ospita la presentazione del Dossier IDOS, il rapporto socio-statistico che vanta la più lunga serie ininterrotta di pubblicazioni annuali sul fenomeno migratorio in Italia. I dati saranno illustrati dalla Consigliera di Parità della Regione Sardegna Maria Tiziana Putzolu, e immediatamente commentati

22 ottobre 2019

DoMoMEA, lo stato dell’arte

Venerdì 25 ottobre nell’Aula magna di via Marengo la presentazione degli avanzamenti del progetto Cluster Top-Down finanziato da Sardegna Ricerche sulla Tele-riabilitazione domiciliare neuromotoria a favore dei soggetti con esiti di ictus cerebrale a disabilità moderata mediante dispositivi elettronici avanzati. Intervengono Danilo Pani, Marco Monticone, Andrea Cereatti e il team dei ricercatori coinvolti delle Università di Cagliari e di Sassari

Questionario e social

Condividi su: