UniCa UniCa News Notizie UniCa a Santiago de Compostela

UniCa a Santiago de Compostela

Presentata nei giorni scorsi la traduzione del libro "Elías Valiña. El valedor del Camino (1959-1989)", curata da Daniela Zizi, docente alla Facoltà di Studi umanistici, e dagli allievi del suo corso tenuto nella Magistrale in Traduzione specialistica dei testi. La notizia rilanciata dalla stampa spagnola
11 febbraio 2019
Foto di gruppo per Daniela Zizi e gli studenti del corso tenuto in Studi umanistici al Santuario di O Cebreiro

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 febbraio 2019 – E’ stata presentata a Santiago de Compostela la traduzione dallo spagnolo all'italiano del libro di Luís Celeiro Elías Valiña. El valedor del Camino (1959-1989). La traduzione italiana del libro che narra la biografia di Elías - sacerdote di O Cebreiro promotore del Cammino di Santiago e che è conosciuto per aver inventato la famosa freccia gialla che indica il Cammino ai pellegrini - è stata realizzata grazie ad un progetto ideato e sviluppato da Daniela Zizi, docente di Lingua e Traduzione Spagnola alla Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari, durante il corso di Traduzione Spagnola 1 della Laurea Magistrale in Traduzione Specialistica dei Testi.

Un'immagine della presentazione del volume
Un'immagine della presentazione del volume

Il libro, pubblicato dalla Asociación de Periodistas y Estudiosos del Camino de Santiago (APECSA) e dalla casa editrice Bolanda, è stato presentato il 5 e 6 febbraio nel Museo de las Peregrinaciones di Santiago de Compostela e nel santuario di O Cebreiro, borgo della provincia di Lugo.

Alla presentazione, assieme alla docente e agli studenti sardi autori della traduzione, hanno partecipato l'autore del libro, giornalista e director de Comunicación dell'Università di Santiago; Benedict Buono, direttore del Dipartimento di Filoloxía Clásica, Francesa e Italiana dell'Università di Santiago; Xosé Mª García Palmeiro, direttore dell' APECSA e Valentín García, segretario generale di Política Lingüística della Xunta de Galicia.

Questi i nomi delle studentesse e dello studente coinvolti nel lavoro di traduzione: Alba Manuela Aramu, Alessandra Massei, Alessandra Mattana, Felice Cuboni, Francesca Soddu, Giada Atzeni, Giulia Carboni, Karen Garau, Laura Milia, Maria Delia Barrili, Martina Pani, Paola Cherchi e Maura Piras.

Un'altra bella immagine di gruppo a Santiago de Compostela: il gruppo all'ingresso del Rettorato
Un'altra bella immagine di gruppo a Santiago de Compostela: il gruppo all'ingresso del Rettorato

L'evento ha suscitato grande interesse istituzionale e mediatico e fornisce l’occasione per collegare il culto internazionale per l’apostolo Santiago alla venerazione che per lui esiste in molti comuni della Sardegna.

Poco prima della presentazione del volume
Poco prima della presentazione del volume
Tematiche: Studenti - Studi umanistici

Link

Ultime notizie

19 ottobre 2019

Microcosmi di sofferenza, uno sguardo trasversale

Al via lunedì 21 ottobre alle 15 con i saluti del Rettore Maria Del Zompo l’iniziativa “IN/OUT. Percorsi di prigionia e di libertà”: intorno ad una conferenza internazionale che proseguirà fino al 23 ottobre un variegato caleidoscopio di mostre, seminari e installazioni interdisciplinari e contaminanti che coinvolge docenti e studenti

18 ottobre 2019

Criptovalute e Blockchain: verso le applicazioni reali

Martedì 22 ottobre dalle 14.30 nell’Aula Magna di Ingegneria di via Marengo 2 a Cagliari l’evento organizzato da Università di Cagliari e Sardegna Ricerche nell’ambito del progetto “Sardcoin: tecnologie blockchain a supporto del turismo in Sardegna” coordinato da Michele Marchesi

18 ottobre 2019

La sfida del cosmopolitismo al pensiero scientifico

COSMOMED, il Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu indica la rotta dell’evento che coinvolgerà la città di Cagliari nelle prossime due settimane. Francesco Mola (Prorettore vicario): “Coinvolto un numero davvero notevole di ricercatori di differenti settori scientifico-disciplinari: rilevante apporto dell’Ateneo a un tema fondamentale per la società”. RESOCONTO con IMMAGINI e VIDEO del convegno di apertura

18 ottobre 2019

La cannabis in gravidanza espone i figli agli effetti psicotici del THC

Fa letteralmente il giro del mondo la notizia dello studio - pubblicato su Nature Neuroscience - guidato da Miriam Melis (Dipartimento di Scienze biomediche), realizzato dall’Università di Cagliari in collaborazione con l’Accademia delle Scienze Ungheresi a Budapest e l’Università del Maryland a Baltimora. Articoli anche su THE ECONOMIST, oltre che sulle principali testate giornalistiche italiane e sarde. Mostrate dai ricercatori le conseguenze negative sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino dell’assunzione in gravidanza di una droga considerata “leggera”. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: