UniCa UniCa News Notizie Educatore professionale sociopedagogico, al via il corso intensivo

Educatore professionale sociopedagogico, al via il corso intensivo

ANCORA POSTI DISPONIBILI. Prima importante iniziativa del Centro di Servizio di Ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative (CEDIAF), istituito nei mesi scorsi dall’Ateneo del capoluogo sardo e diretto da Antonello Mura, docente alla Facoltà di Studi umanistici. Il bando è on line: ISCRIZIONI aperte fino al 14 febbraio
07 febbraio 2019
Il Polo di Studi umanistici, in località Sa Duchessa

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 25 gennaio 2019 - C’è tempo da oggi fino al 14 febbraio per iscriversi al Corso intensivo annuale di formazione per l’acquisizione della qualifica di Educatore professionale Socio-Pedagogico (60 CFU) organizzato dall’Università degli Studi di Cagliari, rivolto a centinaia di educatori precari che nell’Isola attendono l’opportunità di acquisire una qualifica professionale che consenta la stabilizzazione del rapporto lavorativo. 

Si tratta della prima iniziativa attivata dal Centro di Servizio di Ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative (CEDIAF), istituito nei mesi scorsi dall’Ateneo del capoluogo sardo e diretto da Antonello Mura, docente alla Facoltà di Studi umanistici.

La finalità del nuovo organismo è di coniugare gli esiti della ricerca scientifica più avanzata con le esigenze di formazione e qualificazione post-lauream, iniziale e in servizio, dei professionisti dell’educazione e dell’inclusione. Attraverso l’elaborazione di indirizzi scientifico-culturali, la progettazione e la gestione delle attività, il Centro contribuisce all’orientamento delle politiche di sviluppo educativo in seno alle Istituzioni, agli Enti, alle agenzie educative e alle Imprese nel territorio regionale.

Antonello Mura, direttore del CEDIAF
Antonello Mura, direttore del CEDIAF

Il corso intensivo annuale è rivolto a coloro che, alla data del primo gennaio 2018, sono in possesso di uno dei seguenti requisiti: inquadramento nei ruoli delle Amministrazioni Pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore; svolgimento dell'attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro ovvero autocertificazione dell'interessato ai sensi del testo unico di cui al Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000;  diploma rilasciato entro l'anno scolastico 2001/2002 da un Istituto magistrale o da una Scuola magistrale o da una Scuola magistrale quinquennale.

Alla prima edizione del Corso potranno immatricolarsi i primi 300 iscritti in possesso di almeno uno dei
requisiti sopra indicati: è previsto l’approfondimento di contenuti inerenti ai settori scientifico-disciplinari di area pedagogica, psicologica, sociologica e antropologica con lezioni in presenza che si svolgeranno in forma intensiva nei fine settimana (venerdì e sabato). Non è previsto l’obbligo di frequenza.

Il bando è reperibile sul sito web dell’Università di Cagliari (www.unica.it). Per ulteriori informazioni scrivere a: cediaf@unica.it o chiamare lo 070/6757817.

Link

Ultime notizie

18 febbraio 2019

Promuovere l'invecchiamento di successo

Lunedì 18 febbraio dalle 9.30 in Aula Specchi alla Facoltà di Studi umanistici un convegno organizzato da Maria Pietronilla Penna offrirà una prospettiva multidisciplinare sul fenomeno, facendo anche il punto sugli studi e sulle ricerche in corso sul tema in Sardegna, con relatori provenienti da tutta Italia

16 febbraio 2019

Formazione dei formatori, Università e Accademia dei Lincei in campo

La sezione di Cagliari all’avanguardia nelle azioni di coinvolgimento dei docenti di qualsiasi ordine e materia. “Una nuova didattica nella scuola” è la cornice dedicata agli ambiti linguistico, matematico e scientifico. Si sono chiusi con successo i lavori curati da Maria Polo in aula magna di Ingegneria e architettura. Applausi per gli accademici Francesco Clementi, Alfio Quarteroni, Rosa Roberto e il pro rettore Micaela Morelli

14 febbraio 2019

L’Università di Cagliari leader nei programmi ENI CBC MED con tre progetti finanziati dall'Unione Europea per il periodo 2014/2020

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. L’ateneo è capofila nel Mediterraneo con il progetto BESTMEDGRAPE. Si tratta di un piano innovativo, finanziato con tre milioni di euro per il trasferimento di competenze scientifiche alle filiere industriali e commerciali delle nazioni partner. Sotto la guida dei professori Gianluigi Bacchetta e Maria Manconi, del Dipartimento di scienze della vita e dell’ambiente, coinvolti centri di ricerca e imprese private di Italia, Francia, Tunisia, Giordania e Libano. UniCa partner in altri due importanti europrogetti Eni Cbc Med, MEDISS e BERLIN.

14 febbraio 2019

Con l’INPS, per Marisa Della Rocca

L’intervento del Rettore alla Giornata di approfondimento in memoria della dipendente dell’INPS uccisa dal marito nel 2007: “Vogliamo che le nostre giovani abbiano voglia di crescere e costruirsi un futuro senza dover dipendere da un rapporto sbagliato, fatto di possesso e di dipendenza. Le istituzioni devono fare la loro parte”. IMMAGINI e VIDEO

Questionario e social

Condividi su: