UniCa UniCa News Notizie Progetto Eos, ottima performance delle dodici super idee imprenditoriali curate al Crea dell’Università di Cagliari

Progetto Eos, ottima performance delle dodici super idee imprenditoriali curate al Crea dell’Università di Cagliari

Finanziato dall’assessorato regionale al lavoro e dedicato a diplomati, disoccupati e inattivi, ha messo all'opera 45 team con proposte che vanno dal dentista a domicilio a droni, terapie del benessere, fumetti per bimbi, souvenir bio, cucina sarda tradizionale. Ai lavori - allietati dagli interventi dell'artista Rossella Faa - ha preso parte il pro rettore Maria Chiara Di Guardo
12 gennaio 2019
Serata clou al Teatro anatomico di via Ospedale: dodici team in finale

Progettualità, intuito, voglia di farcela: un mix che ha accomunato per un anno i gruppi di lavoro

Mario Frongia

IERI, VENERDI’ 11 GENNAIO, dalle 16.30, il Teatro anatomico - via Ospedale n. 121, sede del Crea UniCa, Centro servizi ateneo per innovazione e imprenditorialità dell’Università di Cagliari - ha ospitato la giornata conclusiva del progetto Eos Emerging Organization-Ship. Promosso dal Crea nell’ambito dell’Avviso ”Attività integrate per l’empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle competenze, l’accompagnamento al lavoro, la promozione di nuova imprenditorialità, la mobilità transnazionale negli ambiti della ”Green & Blue Economy’ – linea C – Por Sardegna Fse 2014-2020, il progetto è finalizzato al supporto alla creazione d’impresa nel settore dell’Ict. All’evento ha preso parte il  pro rettore all’Innovazione, Maria Chiara di Guardo.

 

Eos, ovvero Green and blue economy, legato al Por Sardegna Fse 2014-2020
Eos, ovvero Green and blue economy, legato al Por Sardegna Fse 2014-2020

La caccia al posto di lavoro. Una marcia che ha accomunato ateneo, territorio e Regione Sardegna

Il progetto – gratuito e riservato a inattivi, disoccupati o inoccupati residenti o domiciliati in Sardegna, in possesso del diploma di scuola media superiore – si è sviluppato in dodici mesi su tre capitoli: 1) formazione per l’acquisizione di conoscenze e competenze imprenditoriali della durata: 30 ore; 2) consulenza preliminare all’avvio delle nuove attività economiche (30 ore); 3) assistenza tecnica e consulenza all’avvio delle nuove attività economiche (60 ore). Un cammino che ha fornito opzioni di gruppo e individuali tese ad affrontare l’insieme degli aspetti connessi all’avviamento di un’idea imprenditoriale, autonoma e in staff, fino al raggiungimento dei brevetti e proprietà intellettuale. In breve, i 45 team partecipanti hanno potuto sviluppare una propria idea d’impresa o lavoro autonomo attraverso un percorso di formazione, consulenza e assistenza tecnica all’avvio di nuove attività economiche sfruttando le competenze e le metodologie utilizzate nell’ambito del Contamination Lab dell’Università di Cagliari.

 

Una fase della presentazione dei progetti, tra slide, grafici, video
Una fase della presentazione dei progetti, tra slide, grafici, video

Genialità di successo. Tra cucina, benessere, etica, droni, odontoiatria, spiritualità, arte e fumetti

I partecipanti presentano un Project work), basato su uno schema di lavoro contenente sintesi dell’idea d’impresa (Prototipo ed Executive summary) e presentazione dell’idea d’impresa (Pitch). Le dodici intuizioni stasera in scena sono: 1) Napshower: la prima app che ti permette di fare una doccia e un riposino anche fuori casa; 2) Cocusina: il primo co-cooking tutto sardo alla scoperta delle tradizioni; 3) Comix: laboratori per bambini e ragazzi a tema fumetto; 4) New eden: progetto spirituale che guida alla ricerca dell'arcaico equilibrio tra uomo e donna; 5) Mondo sorridente: dentista a domicilio in pochi semplici clic; 6) Class privee: un nuovo modo di imparare il francese in maniera veloce e intuitiva; 7) Bianca: progetto artistico per il risveglio di un'etica sociale; 8) Storytellinghouse: progetto ludico ricreativo per bambini e ragazzi alla scoperta delle origini delle imprese; 9) Percorsi della dea: la chiave per ristabilire l'armonia interiore personale e sociale; 10) Flow: il primo centro multidisciplinare di floating therapy e cura del benessere in Sardegna; 11) Mariposa: un nuovo modo di riprendere il mondo attraverso i droni; 12) Thilimba: il primo souvenir esperienziale, bio al profumo di Sardegna.

Informazioni. http://www.crea.unica.it/eos-emerging-organization-ship/ Laura Poletti - Crea UniCa, 070.6758440


 

Da sinsitra, Maria Chiara di Guardo e Rossella Faa. L'artista, cantautrice e interprete canora di una Sardegna ricca di sensualità, storie e genuinità, ha incoraggiato e pungolato i team del progetto Eos
Da sinsitra, Maria Chiara di Guardo e Rossella Faa. L'artista, cantautrice e interprete canora di una Sardegna ricca di sensualità, storie e genuinità, ha incoraggiato e pungolato i team del progetto Eos

Ultime notizie

16 marzo 2019

Olimpiadi delle Neuroscienze, selezioni regionali

Sabato 16 marzo dalle 10 alla Cittadella universitaria di Monserrato si confrontano gli studenti di 9 istituti scolastici: per la sesta volta la Sardegna partecipa alla competizione grazie al lavoro di coordinamento di due ricercatrici dell’Istituto di Neuroscienze del CNR, Anna Lisa Muntoni e Liana Fattore, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica, dell’Università di Cagliari

16 marzo 2019

Tutti pazzi per la matematica

Campionati internazionali di Giochi Matematici: sabato 16 marzo alla Cittadella universitaria di Monserrato più di 3900 concorrenti provenienti da tutta la Sardegna si sfideranno su logica, intuizione e fantasia. I migliori classificati accederanno alla finale nazionale, in programma l’11 maggio all’Università Bocconi

Questionario e social

Condividi su: