UniCa UniCa News Notizie AATI e UniCa insieme

AATI e UniCa insieme

Si è concluso sabato 23 giugno il Congresso internazionale dell’American Association of Teachers of Italian, che si è svolto nei locali del Campus Aresu. Roberto Puggioni: “Siamo orgogliosi di essere stati scelti dall’organizzazione degli studiosi di italianistica del Nord America come sede del congresso”. FOTO e VIDEO
25 giugno 2018
Docenti e ricercatori durante uno degli incontri del congresso

di Valeria Aresu

Cagliari, 25 giugno 2018 – È stato il nostro ateneo ad ospitare il congresso internazionale dell’American Association of Teachers of Italian (AATI), l’associazione dei docenti delle università e scuole di tutto il mondo che promuove e sviluppa le attività degli studi d’italianistica attraverso l’insegnamento e la ricerca e che vanta quasi 100 anni di storia.

“Scegliamo con grande cura l’ateneo che farà da sede per il nostro congresso – spiega Salvatore Bancheri, presidente dell’associazione – perché vogliamo che metta in luce e dia prestigio al lavoro che svolge la nostra associazione. Cagliari è stata la scelta migliore, ci ha accolti facendoci sentire parte della famiglia”.

Guarda il videopitch con Salvatore Bancheri, presidente dell'AATI

“Essere stati scelti dall’associazione degli studiosi di italianistica e di cultura italiana del Nord America, è motivo di grande orgoglio per il nostro ateneo – afferma Roberto Puggioni, docente di Letteratura italiana – l’organizzazione del convegno è stata resa possibile grazie all’impegno di un comitato di docenti locali”.

Guarda il videopitch con Roberto Puggioni, docente del dipartimento Filologia, Letteratura e Linguistica

Le attività del congresso sono iniziate mercoledì 20 giugno, con una visita guidata alla necropoli di Tuvixeddu, per proseguire nelle giornate successive con numerosi panel e conferenze nei locali di Sa Duchessa e del Campus Aresu. I relatori, 238 docenti e ricercatori provenienti da tutto il mondo, si sono confrontati su tematiche che spaziano dalla letteratura italiana alla didattica della lingua.

Ultime notizie

26 gennaio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun’altra squadra partecipante

25 gennaio 2023

Rita Levi-Montalcini e la sua lezione sulle donne di scienza

Venerdì 27 gennaio alle 17:30 il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Cagliari ospita Piera Levi-Montalcini, nipote del Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, nell’ambito dell’incontro “In direzione ostinata e contraria. L’insegnamento di Rita Levi-Montalcini per la promozione dei percorsi femminili nelle aree STEAM.” L'evento sarà trasmesso anche in diretta sulla piattaforma Microsoft Teams.

23 gennaio 2023

Primo incontro del ciclo “Nuove sfide per la medicina” in Cittadella

PTDA SEPSI IN REAL LIFE. Un'importante iniziativa di collaborazione e scambio di migliori pratiche tra reparti e strutture ospedaliere cagliaritane prende il via con un corso dedicato alla stesura e condivisione di un Ptda in base all’esperienza dell'Arnas Brotzu. L’evento è organizzato il 26 gennaio a Monserrato da Dipartimento Medico (associazione no profit impegnata nella formazione continua per le professioni medico-sanitarie) con il patrocinio dell'Università di Cagliari e il supporto del Brotzu e dell'Aou

23 gennaio 2023

Verso il Giorno della Memoria

Il 27 gennaio 1945 le truppe dell'Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, nel 2005 la data è stata scelta dalle Nazioni Unite per ricordare le vittime dell'olocausto. L'università di Cagliari celebra la ricorrenza con un doppio appuntamento: un convegno il 30 gennaio intitolato "La forza del ricordo come antidoto del male" e una mostra di poster a palazzo Belgrano dal 24 gennaio al 4 febbraio, dedicata a Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle e Camillo Viterbo, i tre docenti dell'Ateneo che furono vittime delle leggi razziali.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie