UniCa UniCa News Notizie Ostetricia, premi per le migliori tesi di laurea

Ostetricia, premi per le migliori tesi di laurea

Un pool di neo specialiste isolane alla ribalta nazionale. Il corso guidato nelle strutture universitarie di Monserrato da Stefano Angioni, rafforza il proprio percorso formativo e coglie riconoscimenti di pregio
11 giugno 2018
Monserrato. Il prospetto del Blocco Q. La struttura, all'avanguardia per assistenza, cure e ricerca, è sede, tra gli altri, del reparto di ginecologia e ostetricia diretto da Gian Benedetto Melis

Buone pratiche, tecnologia e formazione all’avanguardia. Una scuola diventata ottima fucina per la ginecologia del futuro

Mario Frongia

Il corso di laurea in Ostetricia dell’Università di Cagliari sta cogliendo importanti riconoscimenti. Sin dal suo insediamento alla presidenza, nel 2015, il professor Stefano Angioni aveva posto come uno degli obiettivi principali del suo mandato, l’incremento del livello scientifico delle tesi di laurea. I risultati si sono evidenziati durante le sessioni di laurea ma anche in  seguito. Infatti, alcune tesi sono state selezionate per essere presentate in importanti eventi.

 

Il professor Angioni con la dottoressa Arba. La tesi della specialista è stata esposta per Unica-Comunica 2017
Il professor Angioni con la dottoressa Arba. La tesi della specialista è stata esposta per Unica-Comunica 2017

Apprezzamenti e reputazioni in ascesa su scala nazionale. I preziosi lavori delle specialisti dell'ateneo cagliaritano

Riconoscimenti e premi. Tra questi, Unica-Comunica 2017, nell’esposizione delle migliori tesi 2016/17, il lavoro di Silvia Arba, “Outcome riproduttivo in pazienti sottoposte a laparoscopia per endometriosi pelvica”, è stato selezionato come poster ed esposto in rettorato. Ma non solo. Nel corso del congresso nazionale della Società italiana di medicina perinatale (tenutosi a Catania nel marzo scorso) il comitato scientifico ha selezionato le tesi di laurea in Ostetricia di Silvia Cireddu, Michela Costa, Gloria Impera e Anna Marceddu. Lavori che sono stati poi presentati durante il congresso. Inoltre, la tesi di Michela Costa, dal titolo “Emotional and psychological aspects in long term hospitalized pregnant women”, è stata premiata in quanto giudicata la migliore comunicazione scientifica inviata da un’ostetrica.

 

Michela Costa con la pergamena ottenuta per la Migliore comunicazione scientifica
Michela Costa con la pergamena ottenuta per la Migliore comunicazione scientifica

Contatti, relazioni e interconnessioni proficue: il ruolo della tesi, dalla ricerca all'operatività

Marilisa Coluzzi, presidente della Federazione nazionale dell’ordine professionale delle ostetriche, ha invitato le neo dottoresse Silvia Cireddu e Gloria Impera a presentare le loro tesi:“Placental and Fetal membranes infection in pregnancy with rupture of membranes” e “Psychological impact of miscarriage” al congresso nazionale della Società italiana di uroginecologia, svoltosi a Lucca dal 24 al 26 maggio scorso. Per la sua ricerca Gloria Impera ha ricevuto la targa premio per la “Migliore Tesi di Ostetricia. “Con soddisfazione e orgoglio - spiega il professor Angioni - le giovani laureate stanno ora sottoponendo i risultati delle loro ricerche alle riviste scientifiche del settore”.

Gloria Impera, nel corso dell'intervento al congresso nazionale della Società italiana di uroginecologia svoltosi a Lucca
Gloria Impera, nel corso dell'intervento al congresso nazionale della Società italiana di uroginecologia svoltosi a Lucca

Ultime notizie

10 agosto 2018

Iscriviti entro il 27 agosto

Tutte le informazioni sui corsi di laurea triennale, magistrale e a ciclo unico dell’ateneo, le istruzioni per l’immatricolazione, l’orientamento, e il bando per le borse di studio ERSU

09 agosto 2018

THE LANCET PSYCHIATRY pubblica i risultati di un importante studio sul Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) per l’aggiornamento delle linee guida terapeutiche

Nello staff internazionale tre neuropsichiatri infantili del Dipartimento di scienze Biomediche dell’Università di Cagliari: il professor Alessandro Zuddas (coordinatore e autore del ‘’Textbook of ADHD’’ pubblicato dalla Oxford University Press) e le ricercatrici Nicoletta Adamo e Sara Carucci

Questionario e social

Condividi su: