UniCa UniCa News Notizie III Congreso internacional de mediaciòn y gestiòn de conflitos

III Congreso internacional de mediaciòn y gestiòn de conflitos

Concluso a Pontevedra (Spagna) l’importante convegno internazionale dedicato al tema della mediazione: per UniCa è intervenuto Carlo Pilia, docente di Diritto privato alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche
11 giugno 2018
III Congreso internacional de mediaciòn y gestiòn de conflitos

di Valeria Aresu

Cagliari, 11 giugno 2018 - Si è svolto a Pontevedra, nella regione della Galizia, in Spagna, il III Congreso internacional de mediación y gestión de conflitos, organizzato dalla Conferencia Universitaria para el studio de la Mediación y el Conflicto(CUEMYC)  un importante consorzio internazionale di atenei che si occupano di mediazione e al quale aderisce anche l'Università degli studi di Cagliari, rappresentata da Carlo Pilia, docente del dipartimento di Giurisprudenza.

Oltre duecento relatori provenienti da diversi Paesi (Spagna, Italia, Portogallo, Messico, Brasile) si sono riuniti presso il Palazzo della Cultura - sotto la direzione del comitato scientifico presieduto da Francisca Fariña Rivera, dell’Università di Vigo – per confrontarsi sulle principali aree tematiche della mediazione attraverso un approccio multidisciplinare e l’analisi di tematiche importanti il conflitto, il rapporto tra l'università e la mediazione, la convivenza e la cultura della pace, la giustizia restaurativa e quella terapeutica e le nuove metodologie di costruzione del consenso.

Leticia Garcìa Villaluenga,  presidente della CUEMYC dell'Universidad Complutense di Madrid, ha sottolineato l'importanza della condivisione internazionale dei progetti di ricerca, formazione e divulgazione della cultura della mediazione tra i tanti atenei, al fine di assicurare la qualità e l'efficacia dei sistemi di risoluzione amichevole dei conflitti che si manifestano dentro e fuori dell'unione europea.

Carlo Pilia ha messo in luce l'interesse forte dell'Università di Cagliari per la mediazione, dimostrato dalla partecipazione a numerosi progetti di ricerca e dalla pubblicazione della collana editoriale tematica Quaderni di conciliazione, nonché l'esigenza che l'attenzione delle istituzioni europee si rivolga anche all'area del mediterraneo, dove da anni opera l'associazione Mediatori Mediterranei ONLUS.

In questa prospettiva, si è previsto che i prossimi congressi annuali si svolgeranno a Murcia (2019) e Cagliari (2020). Nel capoluogo sardo, infine, converranno diversi colleghi ed esperti per il prossimo Congresso Mediterraneo della mediazione, che si svolgerà dal 27 al 29 settembre di quest'anno, con particolare attenzione alle tematiche della composizione dei conflitti legati all'immigrazione e alla tutela dei minori stranieri non accompagnati.

Carlo Pilia, docente di Diritto privato
Carlo Pilia, docente di Diritto privato

Link

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie