Notizie





23 luglio 2019

Al via il Progetto BOGHES

La più grande campagna di documentazione di canti devozionali e cori di scuola nuorese al centro del progetto promosso dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico in collaborazione con il LABIMUS, Laboratorio Interdisciplinare sulla Musica dell’Università degli Studi di Cagliari

08 luglio 2019

Fotografie della Sardegna di un linguista antropologo

Visitabile fino al 29 settembre la mostra patrocinata dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali che racconta la Sardegna in ottanta scatti, attraverso l'occhio di Max Leopold Wagner e i testi esplicativi di Felice Tiragallo e Salvatore Novellu

03 luglio 2019

Insegnante di sostegno, una figura fondamentale

In Aula Capitini l’appassionato intervento del Rettore Maria Del Zompo all’avvio del corso di specializzazione diretto da Antonello Mura e organizzato dal CEDIAF: l’Ateneo assicura formazione di alto livello per rispondere ad una richiesta del mondo della scuola e della Regione. Il ringraziamento di Francesco Feliziani, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale: “State facendo uno sforzo organizzativo enorme per colmare una parte dei 2mila posti scoperti in organico”. Poco prima, l'inaugurazione del Centro di servizi di Ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative. Resoconto, IMMAGINI e VIDEO con la RASSEGNA STAMPA e il servizio nel TG della RAI

18 giugno 2019

Premio Cimitile a Marco Muresu

Archeologo e dottore di ricerca in Storia, Beni culturali e Studi internazionali dell’Università di Cagliari, ha centrato il prestigioso riconoscimento con la monografia frutto dell’elaborazione della tesi di dottorato. RASSEGNA STAMPA

29 maggio 2019

Cinema e Università

Grande spazio dedicato dal TG della RAI al corso di laurea in Scienze della Produzione multimediale e alle attività del CELCAM: “Abbiamo strutturato un percorso di formazione stabile: ora gli studenti possono sceglierlo fin dalle scuole superiori”, ha detto Antioco Floris. Con lui in studio il regista Enrico Pau e gli studenti (o laureati) Giulia Casu, Francesco Pupillo e Simone Paderi. VIDEO

23 maggio 2019

Interpreti di conferenza, al via il nuovo indirizzo di studi

DIDATTICA: Attivato all’interno del corso di laurea magistrale di Traduzione specialistica dei testi, punta ad una formazione sempre più completa e risponde ad un’esigenza manifestata dagli studenti, dal Comitato di indirizzo e da numerose realtà economiche e sociali del territorio. Il nuovo indirizzo sarà presentato giovedì 23 maggio alle 15 nell'Aula Wagner del Campus Aresu. VIDEO

23 maggio 2019

"Diventerete artigiani delle lingue"

ORIENTAMENTO E NUOVI CORSI. Presentato il nuovo indirizzo in Mediazione orale (Interpreti di conferenza) del corso di laurea in Traduzione specialistica dei testi. Antonietta Marra, Michela Giordano e Francesca Chessa hanno illustrato agli studenti l’articolazione del piano di studi e gli sbocchi professionali. Tra i punti di forza, l’apprendimento delle diverse tecniche di traduzione e la grande variabilità dei contesti professionali in cui il laureato in questo percorso può trovare occupazione

23 maggio 2019

Un libro scritto per gli studenti

“E’ quello che voleva Vittorio De Seta: mi diceva che doveva essere un volume utile per la formazione, che contribuisse alla crescita degli studenti”. La rivelazione di Antioco Floris, autore del volume sul film "Banditi a Orgosolo", alla Mediateca del Mediterraneo per la presentazione del testo – con dibattito - con il plauso di Gianni Filippini (L’Unione Sarda): “Una grande capacità scientifica, uno stile chiaro e divulgativo che non perde in precisione”. VIDEO e GALLERIA FOTOGRAFICA

16 maggio 2019

All’Opera, bambini!

Didattica del melodramma nella scuola primaria:una giornata di studi, sabato 18 maggio, nata grazie alla grande collaborazione con il Teatro Lirico di Cagliari e rivolta, in particolare, agli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione primaria, maestre e maestri, tutor d’aula e tutor supervisori in servizio all’Università di Cagliari, maestre e maestri di scuola primaria, ma anche a genitori, bambine e bambini

Questionario e social

Condividi su: