Notizie





22 gennaio 2020

Canne e alghe? Utili alla spiaggia

Su “L’Unione Sarda” l’intervento di Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e conservazione dei litorali, a proposito della Posidonia oceanica e delle canne depositate sulla spiaggia del Poetto. Uno strumento utilissimo per comprendere le dinamiche e i fenomeni in atto, con l’Ateneo che conferma il suo ruolo guida nella disseminazione e nella divulgazione della ricerca scientifica. In una parola, la Terza missione

16 gennaio 2020

Sviluppo sostenibile, via al dialogo con la Regione

Durante l’incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e l’Assessore Gianni Lampis è stata rimarcata la condivisione di principi e obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo sostenibile. Verso la costituzione di un gruppo di lavoro per organizzare insieme specifiche iniziative sul tema

13 dicembre 2019

UniCa con Legambiente per il Bacino del Rio Posada

L’Università di Cagliari è partner del progetto di tutela ambientale “Acqua e fuoco. Dalle cicatrici del passato la mappa per un futuro al riparo dai rischi nel Parco di Tepilora”. In prima linea il Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche grazie al gruppo di ricerca composto dai professori Antonio Funedda, Maria Teresa Melis e Stefania Da Pelo. Questa mattina, su RAITRE, servizio e intervista al prof. Funedda durante il programma televisivo ''BUONGIORNO REGIONE''

02 dicembre 2019

Così UniCa insegna a rispettare l’ambiente

Quando didattica e ricerca si sposano alla perfezione con la terza missione: il team di Sandro Demuro fa lezione sulla spiaggia del Poetto – aperta ad una cinquantina di studenti delle scuole superiori - e continua ad implementare il MEDCOASTLAB. Con una incessante opera di divulgazione delle buone pratiche in materia ambientale, in sinergia con gli enti che si mostrano interessati

30 novembre 2019

Sviluppo sostenibile, la chiave per la crescita

Davanti alla platea di Legacoop Sardegna e a tantissimi studenti, il Rettore Maria Del Zompo ha tracciato la rotta, con tutto l’orgoglio dei progetti avviati nel pieno rispetto dell’ambiente e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. L’alert del Magnifico: “Dall’intelligenza artificiale può venire più ricchezza per tutti”. Daniela Ducato, imprenditrice di successo e consigliera di amministrazione UniCa: “La materia prima più importante è l’intelligenza”

29 novembre 2019

Sosteniamo il futuro

Venerdì 29 novembre nella Sala Congressi della Fiera importante appuntamento organizzato da Legacoop Sardegna sull’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Il Rettore Del Zompo interverrà alla tavola rotonda con rappresentanti delle istituzioni e delle imprese per raccontare l’impegno dell'Università degli Studi di Cagliari sul tema deliberato di recente dal Senato Accademico, che ha deciso di fare propri i 17 punti contenuti nell’Agenda 2030

29 novembre 2019

Un team di UniCa studia l’estuario del Gange

Scienze mediche e Sanità pubblica, pubblicato sulla rivista internazionale “Chemical Geology” un lavoro che il gruppo di ricerca coordinato da Marco Schintu svolto in collaborazione con il Department of Marine Sciences dell’Università di Calcutta (India). Nuove prospettive per la ricerca scientifica e per la collaborazione di UniCa con gli atenei di un grande Paese emergente

28 novembre 2019

Saturday for Future, l’appello del Rettore

Maria Del Zompo con UniCa aderisce all’iniziativa che punta a trasformare il sabato nel giorno dell’impegno per la produzione e il consumo responsabili a favore dello sviluppo sostenibile, e invita tutti a fare altrettanto: “Il nostro Ateneo è già impegnato a sostenere gli obiettivi dell’Agenda ONU e intende ora sostenere e diffondere quanto l'ASviS (Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile), promotrice dell'iniziativa, suggerisce per favorire la partecipazione”. Farlo è semplicissimo: partecipando alla campagna sui social, compilando un questionario on line e seguendo gratuitamente un corso e-learning sull’Agenda 2030. RASSEGNA STAMPA

28 novembre 2019

La ricerca sulla vite diventa moltiplicatore di valore e di eccellenza scientifica

Startup e nuove imprese dal trasferimento tecnologico delle competenze dell’Università di Cagliari e dei quattro partner coinvolti in BESTMEDGRAPE: due dipartimenti e due Centri Servizi dell’Ateneo moltiplicano l’effetto della conoscenza scientifica, grazie al progetto finanziato da ENI CBC MED con oltre tre milioni di euro. Il plauso dell'Autorità di Gestione ai ricercatori coinvolti nelle attività che - in stretta collaborazione con gli altri partner individuati - contribuiscono ad una iniziativa di grande scala internazionale. RASSEGNA STAMPA con i servizi andati in onda nei TG: la notizia anche su ILSOLE24ORE

Questionario e social

Condividi su: