UniCa UniCa News Avvisi Lettera aperta del Rettore Melis alle famiglie degli studenti universitari

Lettera aperta del Rettore Melis alle famiglie degli studenti universitari

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

29 marzo 2011
5xMille all'Università di Cagliari, basta firmare la dichiarazione dei redditi indicando il numero di codice fiscale dell'Ateneo 80019600925. Appello anche a tutto il personale

---

banner 5x1000 all’università di cagliari 
Cari Genitori,

credo vi siano note le grandi difficoltà finanziarie che, in questi anni, affrontano tutte le Università italiane. La situazione generale ha imposto pesanti sacrifici anche al nostro Ateneo. Siamo fortemente impegnati per ridurre al minimo i disagi per l’utenza e anzi, attraverso una attenta politica di riduzione dei costi non indispensabili, seppure in una situazione di grande difficoltà, cerchiamo di migliorare i servizi di base per gli studenti e per i ricercatori.

L’Università vive una importante fase di riforma: stiamo lavorando, in accordo con le altre Istituzioni, per garantire un futuro migliore a tutti quei giovani diplomati sardi, e sono ancora la maggioranza, che investono il loro futuro nel nostro Ateneo. Verso questi giovani abbiamo una responsabilità storica e un dovere morale.
 
In questa situazione di emergenza voglio rivolgere un appello straordinario a tutti gli operatori dell’Università e ai genitori dei nostri studenti. Alle famiglie dei nostri studenti chiediamo fiducia e aiuto: per parte nostra offriamo collaborazione e trasparenza.

FIDUCIA. Chiediamo alle famiglie di credere nel processo di riforma che abbiamo avviato e scommettere sui risultati positivi che contiamo di raggiungere in breve tempo.
 
AIUTO. Per uscire dalla crisi la nostra Università ha bisogno di tutti: della Regione Sardegna, che si è dimostrata disponibile, delle forze produttive e sociali ma anche della famiglie sarde. Ciascuno di voi, senza spendere un euro, al momento della dichiarazione dei redditi, può destinare il 5 per Mille al nostro Ateneo. Tante piccole donazioni possono generare un grande investimento.
 
COLLABORAZIONE. Per parte nostra ci impegniamo a migliorare in maniera verificabile i servizi didattici per gli studenti, ad attuare un piano straordinario per l’orientamento, la lotta alla dispersione e l’accompagnamento alla laurea del maggior numero possibile di studenti.
 
TRASPARENZA. Ci impegniamo a presentare un rendiconto puntuale e verificabile di tutte le scelte operate, a partire ovviamente dalla destinazione degli introiti del 5xMille. 
 
Voglio concludere questo appello con un messaggio di ottimismo. L’Università sta attraversando una crisi molto profonda, che ci ha costretto anche a guardare meglio al nostro interno e operare delle scelte rigorose. I primi risultati del nostro lavoro ci confortano e siamo certi che si sta avviando un nuovo ciclo che continuerà a vederci impegnati al massimo nell’interesse esclusivo dei vostri figli, i nostri studenti, il migliore investimento della Sardegna.

gonfalone dell’università degli studi di cagliari
Cagliari, marzo 2011

Giovanni Melis





Un analogo invito è stato indirizzato a tutto il personale docente e tecnico-amministrativo. Clicca qui


 


Con la dichiarazione dei redditi c’è l’opportunità di compiere un gesto di generosità molto importante per il futuro della ricerca scientifica in Sardegna e per maggiori servizi agli iscritti dell’ateneo di Cagliari.
 

CHE COS’É IL 5 PER MILLE?

Il 5 per mille è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività, quindi il 5 per mille non ti costa nulla perché non è una tassa in più.

Con la dichiarazione dei redditi per ognuno di noi c’è l’opportunità di compiere un piccolo gesto di generosità che può essere molto importante per il futuro della Sardegna. Donare il 5 per mille per lo sviluppo della ricerca scientifica e per maggiori servizi agli studenti universitari di Cagliari non costa nulla ed è molto semplice.

Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro, pertanto possono essere espresse entrambe riservando il 5x1000 ai giovani della nostra università.

L’Università di Cagliari è tra i soggetti ammessi quali possibili destinatari del 5x1000. Per devolvere la quota basta firmare nell’apposito riquadro (fac-simile qui sotto) del CUD 2010, del Modello 730 redditi 2010, oppure del Mod. Unico Persone Fisiche 2011 indicando il codice fiscale dell’Ateneo di Cagliari: 80019600925

fac-simile box da firmare
 

Ultimi avvisi

25 gennaio 2022

Esami diritto costituzionale Corso 3, 2022

L'esame del 25 gennaio 2022 si svolgerà online sulla piattaforma Team alle h. 17,30; l'esame del 15 febbraio 2022 si svolgerà online sulla piattaforma Team alle h. 12,30. Gli studenti possono collegarsi all'aula virtuale seguendo le istruzioni a seguire (per qualsiasi problema contattatemi alla mail: iruggiu@unica.it). Gli esami del corso 3 di diritto costituzionale si svolgeranno sulla piattaforma Teams in cui si è svolto il corso: Teams diritto costituzionale corso 3. Gli studenti che non avessero già aderito al Team sono pregati di farlo usando questo codice di accesso: 3twf39q. Per chi è già iscritto al Team, il giorno degli appelli potete entrare anche per seguire gli esami come uditori (gli esami sono pubblici) oltre che per sostenerlo. L'esame del 25 gennaio 2022 è stato calendarizzato per cui potete accedere come per le lezioni dal calendario o in alternativa cliccando su questi link: https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ab1ce03da91dc43a881f8879894bc8aa6%40thread.tacv2/1642190684255?context=%7b%22Tid%22%3a%226bfa74cc-fe34-4d57-97d3-97fd6e0edee1%22%2c%22Oid%22%3a%22f2428c62-0529-4677-86ab-2472e52e6c6c%22%7d; l'esame del 15 febbraio 2022 h. 12,30 si svolgerà collegandosi al calendario o al seguente link: https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ab1ce03da91dc43a881f8879894bc8aa6%40thread.tacv2/1642191141117?context=%7b%22Tid%22%3a%226bfa74cc-fe34-4d57-97d3-97fd6e0edee1%22%2c%22Oid%22%3a%22f2428c62-0529-4677-86ab-2472e52e6c6c%22%7d

Questionario e social

Condividi su: