UniCa UniCa News Avvisi Banca dati SCOPUS e valutazione della ricerca

Banca dati SCOPUS e valutazione della ricerca

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

20 marzo 2011
Martedì 22 marzo convegno nell’aula magna di Ingegneria dalle 9,30

---

Martedì 22 marzo dalle 9,30 
convegno nell’aula magna di Ingegneria 
 
SCOPUSCagliari, 20 marzo 2011 (IC) -  Nello scorso anno sulla banca dati interdisciplinare SCOPUS sono state effettuate oltre 21.700 ricerche. Come spiega Donatella Tore, la dirigente dei Servizi Bibliotecari del nostro ateneo, risulta essere tra i più ampi database di citazione e abstract di letteratura scientifica sottoposta a peer-rewiew.
 
Per illustrare le grandi potenzialità di questo sistema informatico il prossimo martedì 22 marzo, dalle ore 9,30 nell’aula magna della facoltà di Ingegneria (Piazza d’Armi), la Direzione ha organizzato un convegno di approfondimento su SCOPUS e sulle sue connessioni con la valutazione della ricerca.

 
All’incontro - che sarà presieduto dal prof. Francesco Pigliaru, prorettore delegato alla ricerca scientifica - parteciperanno il dott. Luca Carpi di Resmini (manager Elsevier) con l’intervento “Presentazione del database citazionale Scopus” e la dott.ssa Agnese Damiano, del Comitato di indirizzo per la valutazione della ricerca, su “Scopus e la valutazione della ricerca scientifica”.
 
In conclusione seguirà una discussione di approfondimento sui temi trattati.


SCHEDA

Scopus è una banca dati citazionale, curata dall’olandese Elsevier, che indicizza oltre 18mila riviste ’’peer reviewed’’ pubblicate da oltre 5mila editori, 350 collezioni di libri, circa 3,6 milioni di conference papers. Creata in collaborazione con centinaia di utenti e bibliotecari di tutto il mondo, contiene oltre 38 milioni di record di cui circa la metà hanno copertura retrospettiva fino al 1996. Tra le sue principali funzionalità Scopus consente di:

  • ottenere l’H-Index (proposto nel 2005 da Jorge E. Hirsch della University of California di San Diego), un indicatore bibliometrico che misura l’impatto degli autori all’interno della comunità scientifica di riferimento, in base al numero delle pubblicazioni e al numero di citazioni ricevute;
     
  • effettuare l’analisi citazionale degli autori e delle relative pubblicazioni (attraverso il Citation Tracker);
     
  • effettuare la ricerca e l’analisi del profilo degli autori e affiliazioni di appartenenza.
Per tipologia e finalità Scopus è un database paragonabile quindi a Web of Science e risponde ugualmente sia alle esigenze di ricerca bibliografica, sia a quelle di valutazione della ricerca scientifica. Grazie all’accordo tra Elsevier e la CRUI, l’accesso alla banca dati è permesso a tutti i ricercatori delle università pubbliche italiane.
 
 
 
 
INFO / CONTATTI
 
Donatella Tore
Università degli Studi di Cagliari
Direzione per i servizi bibliotecari
tel. 070.675.6470 fax 6468
email dtore@amm.unica.it

Ultimi avvisi

15 gennaio 2023

SYA2023

SARDINIA. Young Architects

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie