UniCa UniCa News Avvisi Regione: 7 milioni e 200mila euro per la ricerca di base

Regione: 7 milioni e 200mila euro per la ricerca di base

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

10 agosto 2010
Domande online dal 6 settembre al 6 ottobre 2010

---

L.R. 7/2007 (promozione della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica in Sardegna): fondi da destinare a progetti in settori prioritari e all’inserimento di giovani studiosi nel sistema regionale della ricerca
Regione Sardegna
domande online dal 6 settembre al 6 ottobre 2010
 
 
Cagliari, 10 agosto 2010 (IC) –  La Direzione Ricerca e territorio rende noto che è disponibile online il bando della Regione Sardegna per la presentazione di progetti cofinanziati di ricerca fondamentale o di base orientata a settori prioritari di particolare valore conoscitivo che trovino in Sardegna ottimali condizioni per la loro esecuzione e che promuovano l’inserimento di giovani ricercatori altamente qualificati nel sistema regionale della ricerca.
 
Complessivamente le risorse finanziarie destinate a questo bando, relativo alla L.R. 7/2007, ammontano a 7 milioni e duecentomila euro, da ripartire in maniera uguale tra quattro settori: 1) Biotecnologie e nanotecnologie, 2) Biomedicine e tecnologie della salute, 3) ICT con particolare riferimento alle Digital Media Technologies ed Internet del futuro, 4) Beni culturali e ambientali, anche con riferimento alla loro gestione e valorizzazione economica. Le richieste di finanziamento dei progetti attinenti le aree tematiche 1), 2) e 3) non potranno essere inferiori a 200mila euro e superiori a 500mila euro; per l’area tematica 4) il valore deve essere compreso tra 100mila e 300mila euro. Il finanziamento esclude la possibilità di poter partecipare, a qualsiasi titolo, ai successivi bandi regionali di cui alla L.R. 7/2007, fino a conclusione del progetto (durata massima: 36 mesi).
 
In qualità di coordinatore scientifico del progetto di ricerca da proporre, possono presentare domanda i docenti e i ricercatori universitari, anche non confermati, secondo le modalità della procedura informatica che sarà attivata per 30 giorni dal prossimo 6 settembre. Entro il 6 ottobre andrà inoltrata alla Regione anche una copia cartacea del progetto, mentre una copia della domanda dovrà essere consegnata alla Direzione Ricerca e Territorio dell’Università di Cagliari - Settore programmi di ricerca regionali, in via San Giorgio 12/3 - a cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni, contattando la dott.ssa Daniela Zedda al numero telefonico 070.675.6521 oppure via e-mail all’indirizzo dzedda@amm.unica.it.
   
  
IN RETE

 
avviso di bando
 
 

Ultimi avvisi

27 ottobre 2022

Seminario IANG 2

Come i giovani stanno insieme? Una discussione a partire dai volumi ‘Forms of Collective Engagement in Youth Transitions: A Global Perspective’, Brill, 2021 e ‘Youth Collectivities: Cultures and Objects’, Routledge 2021, curati da V Cuzzocrea, B Schiermer, B Gook. Intervengono: Sebastiano Benasso (Università di Genova) e Carmen Leccardi (Università Milano Bicocca). Partecipano alla discussione gli autori: Massimiliano Andretta (Università di Pisa), Enzo Colombo (Università di Milano), Valentina Cuzzocrea (Università di Cagliari), Ilaria Pitti (Università di Bologna) e Paola Rebughini (Università di Milano) Coordina: Giuliana Mandich (Università di Cagliari)

21 ottobre 2022

SELEZIONE ERASMUS+ TRAINEESHIP UNICA - A.A. 2021/2022- Pubblicazione secondo avviso per l'assegnazione di 327 borse di mobilità - SCADENZA ORE 14:00 DEL 21 NOVEMBRE 2022

Il programma Erasmus+ Mobilità per traineeship offre agli studenti la possibilità di svolgere un tirocinio presso imprese, centri di formazione, università e centri di ricerca o altre organizzazioni dei Paesi partecipanti al Programma:  gli  Stati membri dell’Unione Europea, i 3 paesi dello Spazio Economico Europeo (Islanda, Liechtenstein, Norvegia) e la ex Repubblica Iugoslava di Macedonia, la Turchia e la Serbia. I candidati dovranno svolgere la loro mobilità in un Paese diverso dal Paese dell’organizzazione di invio

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie