UniCa Dipartimento di Fisica Dipartimento Atti amministrativi Selezioni per incarichi di insegnamento e tutoraggio

Selezioni per incarichi di insegnamento e tutoraggio

Museo di FIsica

Il Museo di Fisica ospita una collezione di strumenti antichi, alcuni dei quali risalgono al XVIII° e XIX° secolo. Sono inoltre presenti alcuni exhibit scientifici ed esperimenti hands-on, direttamente fruibili dal pubblico.

E' possibile visitare il museo negli orari di apertura della struttura, sia attraverso visite libere che visite guidate.


Per contatti e visite, scrivere a: museo.fisica@dsf.unica.it


Calendario apertura straordinaria del Museo di Fisica (prenotazioni: museo.fisica@dsf.unica.it ; info: 328 9130993)

 

giovedì 14 giugno 2018 ore 16-19
sabato 16 giugno 2018 ore 16-19
giovedì 28 giugno 2018 ore 16-19
sabato 30 giugno 2018  ore 16-19
giovedì 26 luglio 2018 ore 16-19
sabato 28 luglio 2018 ore 16-19

 

Officina

Il Dipartimento dispone di una attrezzata officina meccanica per la progettazione e realizzazione di lavori meccanici di precisione.

Il servizio di officina del Dipartimento e le competenze professionali sono messe a disposizione del personale di ricerca del Campus Universitario di Monserrato

La nostra storia

Laboratori

Sardegna Laboratori

Le strutture e le infrastrutture di ricerca sono gestite in un’ottica di collaborazione e condivisione delle risorse all’interno del Dipartimento.

Il coordinamento delle attività e la gestione dei laboratori sono affidati ai settori scientifico-disciplinari e/o ai gruppi di ricerca sulla base di criteri di pertinenza e di eccellenza scientifica.

Le risorse strumentali sono gestite dai ricercatori o gruppi di ricerca che hanno contribuito alla loro acquisizione.

A seguito della costituzione formale del nuovo Centro di Servizi denominato Polilab, che è destinato a raggruppare molti dei distinti Laboratori del DICAAR e degli altri due Dipartimenti della Facoltà di Ingegneria – Architettura, si sta avviando una profonda riorganizzazione e implementazione dei Laboratori esistenti, anche al fine di precisare e gestire meglio l’offerta di servizi scientifici e tecnologici al territorio.

Chi siamo

Il Dipartimento di Fisica (DSF) dell’Università degli Studi di Cagliari (UniCa) rappresenta l’unico presidio di ricerca accademica e di alta formazione nell’area delle scienze fisiche presente in Sardegna. Come tale, svolge un fondamentale ruolo culturale, di formazione, di ricerca e di promozione del territorio.

Il DSF ha un organigramma di ricerca aricolato in:

  • 8 professori ordinari
  • 14 professori associati
  • 18 ricercatori (tempo indeterminato)
  • 3 ricercatori (tempo determinato)

Afferiscono, inoltre, alla struttura una decina di Assegnisti di Ricerca UniCa, circa venti Dottorandi e dieci Specializzandi.
DSF svolge ricerche di punta (sia di base, sia applicate) di carattere sperimentale, teorico e computazionale nei settori della fisica delle interazioni fondamentali, della fisica della materia condensata, della fisica applicata e dell’astrofisica.

DSF collabora strettamente con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Istituto Officina dei Materiali (IOM) e l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) entrambi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), ospitandone presso le proprie strutture le locali sezioni.

Il DSF ospita altresì la sede del consorzio di supercalcolo CYBERSAR, in collaborazione col quale viene svolta una intensa ricerca di carattere computazionale.

Il DSF riceve finanziamenti su specifici progetti dalla Unione Europea, dal MiUR, dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Fondazione Banco di Sardegna, dagli istituti nazionali INFN ed INAF, nonchè dal CNR.

Il DSF è responsabile della didattica di tutte le discipline fisiche presso le Facoltà di Scienze, Ingegneria, Medicina, Biologia-Farmacia e Studi Umanistici di UniCa.
Inoltre, DSF è sede legale della Scuola di Dottorato di Ricerca in Fisica e della Scuola di Specializzazione in Fisica Medica.

Il DSF promuove la divulgazione delle scienze fisiche attaverso la propria partecipazione a molteplici manifestazioni culturali sul territorio (Terza Missione) e tramite visite e dimostrazioni presso il proprio Museo di Fisica della Sardegna.

Dipartimento di Fisica

Il Dipartimento di Fisica (DSF) dell’Università degli Studi di Cagliari (UniCa) rappresenta l’unico presidio di ricerca accademica e di alta formazione nell'area delle scienze fisiche presente in Sardegna. Come tale, svolge un fondamentale ruolo culturale, di formazione, di ricerca e di promozione del territorio.

Indirizzo

Complesso Universitario di Monserrato
S.P. Monserrato-Sestu Km 0,700 - 09042 Monserrato (CA) - ITALY

Contatti

Fax: +39 070 6753191
Pec: unica.ca.dipfis@pa.postacertificata.gov.it

Organizzazione

Gli organi del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura di Cagliari sono:

Direttore

Prof. Antonello Sanna
via santa croce, 67 - 09124 Cagliari
Email: asanna@unica.it
Telefono +39 070 6755337 - 5804
Fax +39 070 6755818

Terza Missione

Accanto alle due "missioni" fondamentali che l'Università persegue nei campi dell'istruzione e della ricerca, è ormai riconosciuta come missione istituzionale anche la "Terza Missione", ossia l'insieme di iniziative volte a favorire l'applicazione diretta, la valorizzazione e l'impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della Società.
Anche il Dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari si impegna a comunicare e divulgare la conoscenza con attività di PUBLIC ENGAGEMENT finalizzate ad una relazione diretta con il territorio e con tutti i suoi attori.
 
Nell'ambito delle attività di terza missione il Dipartimento di Fisica propone attività di divulgazione e orientamento, formazione e aggiornamento, servizi al territorio per il trasferimento tecnologico e attività di consulenza.
E' inoltre la sede del Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione dell'Ateneo
 
 
 

La nostra storia

Il Dipartimento di Fisica (DSF) dell’Università degli Studi di Cagliari (UniCa) rappresenta l’unico presidio di ricerca accademica e di alta formazione nell’area delle scienze fisiche presente in Sardegna. Come tale, svolge un fondamentale ruolo culturale, di formazione, di ricerca e di promozione del territorio.
Il DSF ha un organigramma di ricerca aricolato in:
8 professori ordinari
14 professori associati
18 ricercatori (tempo indeterminato)
3 ricercatori (tempo determinato)
Afferiscono, inoltre, alla struttura una decina di Assegnisti di Ricerca UniCa, circa venti Dottorandi e dieci Specializzandi.
DSF svolge ricerche di punta (sia di base, sia applicate) di carattere sperimentale, teorico e computazionale nei settori della fisica delle interazioni fondamentali, della fisica della materia condensata, della fisica applicata e dell’astrofisica.
DSF collabora strettamente con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Istituto Officina dei Materiali (IOM) e l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) entrambi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), ospitandone presso le proprie strutture le locali sezioni.
Il DSF ospita altresì la sede del consorzio di supercalcolo CYBERSAR, in collaborazione col quale viene svolta una intensa ricerca di carattere computazionale.
Il DSF riceve finanziamenti su specifici progetti dalla Unione Europea, dal MiUR, dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Fondazione Banco di Sardegna, dagli istituti nazionali INFN ed INAF, nonchè dal CNR.
Il DSF è responsabile della didattica di tutte le discipline fisiche presso le Facoltà di Scienze, Ingegneria, Medicina, Biologia-Farmacia e Studi Umanistici di UniCa.
Inoltre, DSF è sede legale della Scuola di Dottorato di Ricerca in Fisica e della Scuola di Specializzazione in Fisica Medica.
Il DSF promuove la divulgazione delle scienze fisiche attaverso la propria partecipazione a molteplici manifestazioni culturali sul territorio (Terza Missione) e tramite visite e dimostrazioni presso il proprio Museo di Fisica della Sardegna.

Convenzioni attivate

Il Dipartimento di Fisica (DSF) collabora strettamente con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Istituto Officina dei Materiali (IOM) e l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) entrambi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), ospitandone presso le proprie strutture le locali sezioni.

Dottorandi

Daniela Boi
Gianluca Daddi
Valentina Del Rio
Walter Flore
Giorgia Maccioni
Mariano Muscas
Cinzia Rossi
Marco Serra
Marta Sireus
Valentina Spano

Gruppi di ricerca

Biosystems and Biophysics
High Energy Astrophysics Group
IMI ND4BB Translocation
Magnetism
Optical Spectroscopy
Photonics and Optoelectronics Lab
Theory & Simulations of Nanomaterials

Consorzi

regole laurea e criteri di determinazione del voto di laurea

REGOLE LAUREA
Lo studente deve presentare (presso la Segreteria studenti) domanda di laurea 30 giorni prima della data prevista per la sessione di laurea. 2) Quindici giorni prima della data di laurea lo studente deve consegnare (al Presidente o al Manager Didattico) il titolo definitivo della tesi e delle eventuali tesine. Per questo deve servirsi del modulo reperibile in questo sito (sezione documenti>modulistica).Il modulo timbrato e firmato dal Presidente va subito consegnato alla Segreteria studenti. 3) Entro dieci giorni prima della data di laurea lo studente deve provvedere a fare un upload del file pdf della tesi su esse3. Una volta nominati i contro-relatori da parte del Coordinatore del CdS, ciascuno studente provvederà a inviare la tesi in formato pdf al proprio contro-relatore. Le scadenze per gli adempimenti 1), 2) e 3) sono fissate per ogni Anno Accademico. Se il giorno della scadenza è festivo la scadenza si intende prorogata al primo giorno lavorativo utile. Le scadenze di cui sopra, visti i tempi stretti, sono assolutamente inderogabili Documento revisionato dal CCS nella riunione del 26/02/2016 Revisione successiva il 19/05/2016 a seguito del cambiamento dei termini di presentazione della domanda di laurea

Corso di laurea triennale: durata, attività e organizzazione

Il documento di riferimento per gli studenti riguardante la presentazione completa del corso di laurea è la Scheda Unica Annuale del Corso di Studi (SUA-CdS). Le informazioni riportate nella scheda possono essere consultate nel repository nazionale del sito Universitaly.it al link SUA-Cds-Fisica-aa-2017-18

Corso di Laurea Magistrale in Fisica

Il documento di riferimento per gli studenti riguardante la presentazione completa del corso di laurea e’ la Scheda Unica Annuale del Corso di Studi (SUA-CdS). Le informazioni riportate nella scheda possono essere consultate nel repository nazionale del sito Universitaly.it al link: SUA-Cds-LM-Fisica-aa-2017-18

Erasmus/Globus

iGli studenti possono accedere alle istituzioni universitarie estere nell’ambito dei programmi Erasmus+.  Il Corso di Studi in Fisica,  allo scopo di migliorare il livello di internazionalizzazione del percorso formativo di ciascuno studente, incoraggia tutti gli studenti a svolgere periodi di studio all’estero, sulla base di rapporti convenzionali di scambio con Università presso le quali esista un sistema di crediti facilmente riconducibile al sistema ECTS (European Credit Transfer System).

Gli Atenei attualmente in convenzione per programmi di mobilità internazionale sono:

1) Technische Universitaet Muenchen (Germania) – codice D Munchen 02

2) RijksUnversiteit Groningen (Paesi Bassi) – codice NL Groning01

3) Universidad De Paris VI Pierre et Marie Curie (Francia) – codice F Paris 006

4) Universidad De Castilla-La Mancha (Ciudad Real, Spagna) – codice E Ciuda – R01

5) University of Granada (Granada-Spagna) – codice E Granada 01

Tutte le suddette sedi, oltre ad essere Università prestigiose, offrono allo studente di Fisica notevoli possibilità di scelta per quanto riguarda i possibili Corsi da seguire durante gli stages Erasmus+ come anche per quanto riguarda i gruppi di ricerca attivi per possibili collaborazioni durante periodi di tirocinio Erasmus+. Sono inoltre al momento in corso contatti con altri gruppi di ricerca europei per sondare la possibilità di stipulare nuovi accordi al fine di ampliare l’offerta di stages Erasmus+ di vario tipo per i nostri studenti. Tali accordi permetteranno anche di ricevere presso la nostra sede studenti di Università estere per ampliare il carattere internazionale del nostro CDS.

Il CdS al fine di incentivare la partecipazione al programma ERASMUS+ riconosce un punto carriera per il voto complessivo della laurea.

Dettagli sui bandi di selezione riconoscimento dei crediti

Le opportunità di studio all’estero sono rese note agli studenti attraverso appositi bandi di selezione. Tali informazioni vengono anche inviate al CdS da parte del responsabile Erasmus (prof. Giancarlo Cappellini) e riportate sulle news del sito web e sulla lavagna multimediale avvisi per studenti nel Dipartimento di Fisica.

Agli studenti prescelti potranno essere concessi contributi finanziari in forma di borse di mobilità, assegnate in genere nel quadro del Programma comunitario Erasmus+. I periodi di studio all’estero hanno di norma una durata compresa tra 3 e 10 mesi prolungabile, laddove necessario, fino a un massimo di 12 mesi. Il piano di studi da svolgere presso l’università di accoglienza, valido ai fini della carriera universitaria, e il numero di CFU acquisibili devono essere congrui alla durata del soggiorno. Il Consiglio di Corso di Studi (CCS) può raccomandare durate ottimali in relazione all’organizzazione del corso stesso. Il CCS provvede a verificare la coerenza dell’intero piano di studio all’estero con gli obiettivi formativi del corso di studio di appartenenza piuttosto che la perfetta corrispondenza dei contenuti tra le singole attività formative. Il Corso di Studi può riconoscere crediti a valere su corsi universitari esteri determinando i modi e i tempi di acquisizione. In mancanza di tale riconoscimento lo studente può richiedere la sospensione temporanea degli studi per uno o più anni accademici per iscriversi e frequentare corsi di studio presso Università straniere, fatto salvo il possibile riconoscimento dei crediti conseguiti all’estero all’atto della ripresa degli studi. Nella definizione dei progetti di attività formative da seguire all’estero e da sostituire ad alcune delle attività previste dal corso di studio di appartenenza, si avrà cura di perseguire non la ricerca degli stessi contenuti, bensì la piena coerenza con gli obiettivi formativi del corso di studio.

I bandi cui gli studenti possono partecipare e lo scambio di informazioni sulle carriere degli studenti sono gestiti dall’ufficio ISMOKA-UniCa. Il servizio mobilità internazionale degli studenti è organizzato dalla stesso ufficio ISMOKA-UniCa.

Servizi IT

Tutto il personale docente e ATA del Dipartimento di Fisica e degli Enti di Ricerca operanti presso quest'ultimo, il personale docente e ATA di altre strutture universitarie operante presso il dipartimento, post-doc, dottorandi, specializzandi, assegnisti, borsisti, laureandi, visiting professor e gli altri ospiti possono richiedere l'abilitazione alla fruizione dei servizi informatici del dipartimento attraverso il sito web di seguito indicato.

Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione

ll servizio si occupa degli aspetti radioprotezionistici dei vari laboratori che svolgono attività a rischio da radiazioni ionizzanti. Vengono valutati, periodicamente, gli aspetti fisici del rischio in relazione alle sorgenti utilizzate, alle modalità di lavoro e agli ambienti interessati, nel rispetto dei limiti e delle cautele previste dalla  normativa. Il Servizio controlla l’esposizione ambientale, valuta la dose individuale assorbita dai lavoratori, controlla periodicamente i dipositivi tecnici di protezione.

 

Il Servizio si occupa anche di analisi spettrometriche di matrici ambientali o di scarti da lavorazione industriale per conto terzi.

 

Responsabile (Esperto Qualificato di III grado) Dott.ssa Alessandra Bernardini
Telefono 070-6754870
Posta elettronica labrad@dsf.unica.it

 

Questionario e social

Condividi su: