UniCa Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali Formazione Lauree magistrali Lauree magistrali Traduzione specialistica dei testi

Traduzione specialistica dei testi

Traduzione specialistica dei testi

Il Corso di Laurea magistrale è concepito come naturale prosecuzione della laurea triennale nella Classe L-12 (Mediazione Linguistica) ma possono accedervi, previo possesso dei requisiti curriculari, anche laureati in classi affini come la L-11.

L'obiettivo del corso è di fornire agli studenti una formazione professionalizzante basata su:

a) elevate competenze nella traduzione/interpretazione delle due lingue straniere scelte, utili per affrontare la traduzione di diverse tipologie di testi scritti o orali;

b) un'approfondita preparazione nella teoria e nelle tecniche di traduzione e mediazione orale;

c) capacità di utilizzare gli ausili informatici e telematici indispensabili all'esercizio della professione di traduttore/interprete, nonché competenze in ambito terminologico e terminografico.

Dall’a.a. 2019/20, il Corso si articola in due curricula.

1) “Traduzione”, nella cui attività didattica si adottano le risorse terminologiche on-line per traduttori, gli strumenti monolingue e multilingue disponibili in rete, nonché i software di traduzione più diffusi (Trados, Déjà Vu, ecc.). È inoltre prevista una formazione di carattere teorico relativa alle teorie e tecniche della traduzione e una attività formativa in collaborazione con docenti esterni e professionisti della traduzione editoriale.

2) “Interpretazione di conferenza”, la cui attività formativa, in aula e in laboratorio di interpretazione, è finalizzata all’apprendimento delle tecniche dell’interpretazione di conferenza, a fornire agli studenti le competenze per l’interpretazione consecutiva (in particolare note taking e chuchotage) e per l’interpretazione simultanea. L’attività pratica viene accompagnata dalla riflessione sull’efficacia della resa interpretativa e dell’interazione col pubblico, utile allo sviluppo di adeguate capacità relazionali. Per rinforzare tali competenze, sono inoltre previsti laboratori (in particolare di public speaking, di respeaking ecc.), mock conference, nonché incontri con interpreti professionisti.

Entrambi i percorsi prevedono opportunità di tirocini e seminari presso le istituzioni europee o altre sedi universitarie nell’ambito dei programmi internazionali di scambio.

Al di là delle professioni della traduzione e dell’interpretazione, questa laurea magistrale, se si è in possesso dei crediti previsti, dà accesso ai percorsi di abilitazione alla docenza nella scuola. Il laureato può infine accedere con profitto a dottorati di ricerca, master di secondo livello, corsi di specializzazione post-lauream.

Per ulteriori informazioni si prega di scrivere ai seguenti referenti:

Coordinatore del corso: Prof. Roberto Puggioni (rpuggion@unica.it)

Manager didattico: Dott. Andrea Dettori (andrea.dettori@unica.it)

Tutor all’Orientamento: Dott.ssa Valeria Mattana (valeria.mattana@unica.it)

Questionario e social

Condividi su: