Archeologia e Storia dell'Arte

Archeologia e Storia dell'Arte

Il Corso di Laurea (CdL) magistrale in Archeologia e Storia dell'arte è un corso biennale interclasse che condivide in parte i percorsi delle due lauree magistrali in Archeologia (LM-2) e in Storia dell'Arte (LM-89). La eccezionale ricchezza del patrimonio archeologico e storico-artistico nazionale, i problemi legati alla conservazione di questo patrimonio e la sempre crescente domanda di diffusione e messa in valore delle conoscenze inerenti, impongono la formazione di esperti qualificati in ciascuno dei settori. Il CdL è strutturato per soddisfare l'oggettiva esigenza di formare figure professionali specializzate, in grado di soddisfare la domanda di professionisti nel settore del patrimonio culturale materiale, non solo al fine di produrre conoscenza scientificamente fondata, ma anche in vista del recupero, della preservazione, della predisposizione alla fruizione collettiva e della gestione del patrimonio stesso. La formazione si articola in 12 discipline di approfondimento della base delle conoscenze erogate nei CdL triennali del settore delle Scienze per i Beni culturali. Alla didattica frontale curriculare si assommano attività pratiche e laboratoriali che, oltre alla capacità di attuare la schedatura e classificazione di beni archeologici e storico-artistici, tendono a sviluppare attitudini progettuali, decisionali e operative da riversare nello svolgimento della pratica professionale. Le figure di esperti individuate sono quelle di assistente archeologo, esperto d'arte, curatore e conservatore di collezioni museali, responsabile dei servizi educativi presso enti, istituzioni e luoghi di cultura, divulgatore scientifico del patrimonio archeologico e storico-artistico, collaboratore tecnico-scientifico nelle scienze dell'antichità e storico-artistiche. L'elevata competenza raggiunta trova sbocco presso Musei, Soprintendenze, Archivi, Biblioteche specializzate in Archeologia e Storia dell'arte, Enti locali e istituzioni varie impegnati nella ricerca e valorizzazione del patrimonio archeologico e storico-artistico.

Al CdL accede chi sia in possesso del diploma di laurea triennale e abbia conseguito il numero di cfu negli specifici settori scientifico-disciplinari previsti; è inoltre necessario il superamento di una prova obbligatoria di verifica delle conoscenze specifiche in ingresso.

Il diploma di laurea magistrale consente l'accesso a ulteriori livelli di formazione post-lauream (Scuola di specializzazione in Beni Archeologici, Dottorato di ricerca).

Per ulteriori informazioni si prega di scrivere ai seguenti referenti:

Coordinatore del corso: Prof. Carlo Lugliè (luglie@unica.it)

Manager didattico: Dott.ssa Myriam Viglino (mviglino@amm.unica.it)

Tutor all’Orientamento: Dott.ssa Valeria Mattana (valeria.mattana@unica.it)

Questionario e social

Condividi su: