I pastori sardi donano fondi per la ricerca all'Università di Cagliari

Spirito identitario, generosità, attenzione al lavoro degli scienziati

L'hanno battezzata “I pastori sardi contro il Covid 19”. Hanno pensato fosse importante aiutare i ricercatori dell'ateneo del capoluogo. Sono stati colpiti dalle ricerche sul Coronavirus del team di biologi molecolari guidato da Prof. Germano Orrù, balzati alla ribalta nei giorni scorsi per aver sequenziato il gene N del Coronavirus. A Bitti hanno quindi creato un gruppo su Facebook, attivato un conto corrente e promosso la donazione. Una pagina in bella calligrafia quella scritta dagli allevatori isolani. L'iniziativa è stata lanciata da Raimondo Ena, pastore di Bitti, che ha contattato Sebastiano Tola: "Lo spirito dell'idea mi è sembrato meritorio e brillante" rimarca l'avvocato. Il resto, è attualità.

Questionario e social

Condividi su: