Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
VINCENZO BAGNOLO (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[80/72]  ARCHITETTURA [72/10 - Ord. 2017]  ARCHITETTURA, PAESAGGIO E SOCIETA' 4 40

Obiettivi

In coerenza con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Architettura, obiettivo dell’insegnamento è quello di far acquisire allo studente conoscenze, abilità e competenze sulla dimensione comunicativa del disegno e della rappresentazione dell'architettura in quanto medium visuale che prende parte ai diversi processi della circolazione intermediale delle immagini.
- Conoscenza e capacità di comprensione: dimostrare di avere conoscenza e capacità di comprensione dei fondamenti teorici del progetto grafico e della comunicazione visuale, nella specificità dell'immagine all'interno del sistema dei prodotti della comunicazione grafica e visiva per la conoscenza, l'analisi e il progetto dell'architettura e della città; competenze teoriche, progettuali e pratiche di base sull'uso del linguaggio visivo; conoscenza e capacità di comprensione del potenziale e del diverso significato che le tecniche e i metodi della rappresentazione grafica possono assumere all’interno dell’intero processo di sviluppo del progetto architettonico e urbano.
- Conoscenza e Capacità di comprensione applicate: rappresentare le qualità degli oggetti attraverso l’utilizzo dei differenti metodi e tecniche grafiche, delle valenze delle diverse funzioni del disegno e dei differenti livelli di astrazione/definizione dell'immagine nelle differenti fasi del processo progettuale, contestualizzate all'interno di un processo di comunicazione visiva.
- Autonomia di giudizio: capacità di porsi in una posizione critica davanti al fenomeno indagato, comprendere e comunicare il processo di conoscenza, maturazione progettuale e prefigurazione attraverso una scelta consapevole dei metodi e delle tecniche della rappresentazione grafica, mostrando consapevolezza e padronanza della complessità e dell'importanza dei linguaggi grafici all'interno dei processi complessi di comunicazione dei fenomeni architettonici e urbani.
- Abilità comunicative: utilizzare i media e le norme tecniche del disegno applicate ai differenti livelli di astrazione/definizione e alle differenti fasi del processo progettuale; gestire l'immagine come strumento di analisi e sintesi attraverso un atto espressivo inserito in un processo di comunicazione visiva, identificando e scegliendo i canali di espressione più adeguati in funzione degli obiettivi.
- Capacità di apprendimento: sviluppare le competenze necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Prerequisiti

Conoscenza di metodi e sistemi della rappresentazione grafica; conoscenza di un software per il disegno CAD, per la modellazione 3D e per l'elaborazione grafica delle immagini; attitudine alla Fotografia/Video con tecnologia digitale

Contenuti

- Il Disegno e il linguaggio grafico: Disegno come codice di comunicazione, come strumento di lettura e come strumento di progetto.
- Rappresentazione grafica e comunicazione visiva: comunicare la conoscenza, comunicare il progetto, comunicazione e processi di progettazione partecipativa.
- Disegno e composizione grafica dei messaggi visivi: segno, disegno, progetto.
- Comunicare con il Disegno: teoria del colore; analisi della forma; diagrammi di architettura; il disegno come arte sequenziale: lo storyboard e la narrativa grafica architettonica; architettura e fotografia; il disegno del manifesto; il disegno dell'identità; il disegno dell'immagine coordinata
- Fotografia e immagine dell'architettura

Metodi Didattici

Al fine di verificare l’apprendimento dei contenuti teorici di base e delle metodologie della rappresentazione, ogni lezione frontale sarà seguita da un’esercitazione svolta in aula o sul campo, con elaborazioni grafiche individuali e di gruppo. Lezioni frontali (15 ore), Laboratorio (10 ore), Esperienze didattiche sul campo ed Esercitazioni (15 ore)

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova orale nella quale l’allievo sarà chiamato a discutere gli elaborati realizzati durante il corso con i relativi approfondimenti teorici.
Lo studente è, inoltre, chiamato alla presentazione e discussione di un report e di un poster nel quale s’illustri una selezione degli elaborati relativi al tema d’anno, mostrando di cogliere gli aspetti fondamentali del proprio lavoro, dimostrando la conoscenza degli strumenti, dei fondamenti teorici e dei registri linguistici ed espressivi necessari nello sviluppo del progetto di comunicazione visiva.
Il punteggio finale, espresso in trentesimi, è attribuito mediante una media pesata delle valutazioni attribuite alle varie domande ed alla capacità espositiva. Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:
1. la logica seguita dallo studente nella risoluzione del quesito;
2. la correttezza della procedura individuata per la soluzione del quesito;
3. l'adeguatezza della soluzione proposta in relazione alle competenze che lo studente si presuppone abbia acquisito alla fine del corso;
4. l'impiego di un adeguato linguaggio.
5. il livello degli elaborati grafici previsti nel programma e realizzati durante il corso.

La presentazione e la consegna degli elaborati prodotti in aula e nelle esercitazioni costituisce uno dei requisiti per l’accesso alla prova d’esame finale. Per superare l'esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti trattati durante il corso e di essere in grado di sviluppare un progetto di comunicazione visiva. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso e un’ottima padronanza nella pratica della rappresentazione e della comunicazione concettuale e nello sviluppo di un progetto di comunicazione visiva nel campo dell'architettura.

La prova d'esame verte su un colloquio, sulla presentazione delle esercitazioni svolte durante il corso e sulla consegna e discussione degli elaborati finali pattuiti con lo studente.

Testi

Barbieri, D. 2011. Guardare e leggere, la comunicazione visiva dalla pittura alla tipografia. Roma: Carocci Editore.
Cohn, N. 2016. The visual narrative reader. India: Edited by Neil Cohn.
Falcinelli, R. 2011. Guardare, pensare progettare, Neuroscienze per il design. Viterbo: Stampa alternativa graffiti.
Rhyne, T.M. 2017.Applying color theory to digital media and visualization. CRC Press.
Hausberg, A., Simons A., 2012. Construction and Design Manual. Architectural Photography. Berlin: DOM publishers

Bibliografia di approfondimento
Anceschi, G.1992. Loggetto della raffigurazione, Milano
Alberghini Andrea, 2006. Sequenze urbane. La metropoli nel fumetto. Rovigo: Delta comics.
Appleyard Donald, Lynch Kevin & Myer John Randolph, 1964.The View from the Road. Cambridge, MA: MIT Press for the Joint Center for Urban Studies of M.I.T. and Harvard University.
Basilico G., Morpurgo G.,Zannier I. 1980. Fotografia e immagine dellarchitettura. Bologna: Grafis industrie grafiche.
Bertin Jacques, 1981. La grafica e il trattamento grafico dellinformazione. Roma: ERI.
Cohn, N. 2013. The Visual Language of Comics: Introduction to the Structure and Cognition of Sequential Images, London: Bloomsbury.
Eisner Will, 1985. Comics & sequential art. Tamarac, Florida: Poorhouse Press.
Eisner Will, 2008. Graphic Storytelling and Visual Narrative: Principles and Practices from the Legendary Cartoonist. New York: Will Eisner Studios, Inc.
Gombrich, E., Hochberch, J., Black, M. (2002). Arte, percezione e realtà, Come pensiamo le immagini. 10th ed. Torino: Einaudi Editore.
Groensteen Thierry, 2007. The System of Comics. Jackson: University Press of Mississippi.
Groensteen Thierry, 2015. Richard McGuire: Ici. [online] Editionsdelan2.com. Available at: https://www.editionsdelan2.com/groensteen/spip.php?article60 [Accessed 12 Jan. 2017].
Ingels, B. (2011). Yes is more, un archifumetto sull'evoluzione dell'architettura. Köln: Taschen.
Kandel E.R. 2016. Arte e neuroscienze. Le due culture a confronto. Azzate (VA): Raffaello Cortina editore
Lynch Kevin, 2006 [1964],L'immagine della città. Venezia: Marsilio.
Kress G., van Leeuven T. Reading images. The grammar of visual design. London: Routledge.
Lus Arana K.L. 2013. Un (mica tanto) breve resoconto delle interazioni tra architettura e narrativa grafica. [online] Available at: https://whereiscomics.wordpress.com/2014/06/16/mas-contextnarrative-_fumetti-e-architettura-fumetti-in-architettura-un-mica-tanto-breve-resoconto-delle-interazioni-tra-architettura-e-narrativa-grafica/, [Accessed, 15 March, 2017]
McCloud Scott, 1993.Understanding Comics: The Invisible Art. Northampton, MA: Kitchen Sink Press.
McGuire Richard, 2014. Here. New York: Pantheon Books.
Pantaleo, R., Gerardi, M., Molinari, L. 2013. Architetture resistenti. Padova: BeccoGiallo
Prina, V. 2009. Cinema Architettura Composizione. Segrate (MI): Maggioli.
Ravesi, G. 2011. La città elle immagini. Cinema, video, architettura e arti visive.Rubbettino editore.
Rea P., Irving D. K. 2015. Producing and Directing the Short Film and Video. New York: Taylor & Francis.
Seward Barry A.M. 1997. Visual intelligence. Perception, image, and manipulation in visual communication. Albany, NY: State University of New York Press
Trione, V. 2014. Il cinema degli architetti. Arti grafiche Bianca & Volta.
Van der Hoorn, M. 2010. Bricks & Ballons: architecture in comic strip form Rotterdam: 010 Publishers.
Ware, C. 2012. Building Stories. New York: Pantheon Books
Zevi B. 1948. Saper vedere l'architettura- Saggio sull'interpretazione spaziale dell'Architettura, Torino: Einaudi.
Basilico, G., 2012. Leggere le fotografie. In dodici lezioni. Milano: Abitare e Rizzoli.
Freeman, M., 2007. L'occhio del fotografo. La composizione nella fotografia digitale. Modena: Logos edizioni


Altre Informazioni

Dispense e bibliografia di approfondimento sono di volta in volta pubblicati tra i materiali della pagina web del corso.

Questionario e social

Condividi su: