Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MAURIZIO MEMOLI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[80/71]  SCIENZE DELL'ARCHITETTURA [71/00 - Ord. 2017]  PERCORSO COMUNE 4 40

Obiettivi

Il corso ha per obiettivo l’acquisizione degli strumenti disciplinari, teorici e metodologici della geografia urbana e dell’apprendimento degli strumenti interpretativi critici. Si affaronterà lo studio delle principali teorie sulla città, intrecciando descrizioni e metodologie di analisi che provengono dalla geografia, dall’arte e da altre discipline (sociologia, urbanistica, economia) Saranno affrontati i temi delle principali teorie della organizzazione urbana e allo studio delle principali teorie analitiche della geografia urbana e degli aspetti territoriali, sociali, politici, culturali della città.

Conformemente a quanto previsto dai Descrittori di Dublino (I-V), alla fine del corso lo studente avrà acquisito le seguenti conoscenze e abilità:
I. Conoscenza e comprensione: lo studente acquisirà la conoscenza dei principali modelli interpretativi dei concetti di spazio, luogo, territorio urbano.
II. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: grazie alle nozioni apprese, lo studente saprà analizzare principi e strumenti delle politiche e delle pratiche spaziali urbane.
III. Autonomia di giudizio: lo studente sarà in grado di formare un giudizio indipendente e critico sugli spazi urbani e sulle politiche che li governano.
IV. Abilità comunicative: lo studente acquisirà la capacità di comunicare le competenze acquisite, nonché le proprie opinioni in merito alle questioni più controverse legate ai temi urbani contemporanei.
V. Capacità di apprendimento: lo studente sarà in grado di poter applicare conoscenza e comprensione acquisite agli ambiti professionali e di ricerca attinenti ai sitemi urbani e territoriali.

Prerequisiti

In assenza di propedeuticità formali, si ritiene che lo studente che segue il corso debba possedere adeguate competenze linguistiche, logiche, culturali, politiche.
Le propedeuticità obbligatorie sono indicate nel Regolamento didattico del Corso di Studio.

Contenuti

1. La geografia delle città : formazione, forma politica, forma urbanistica, caratteri funzionali.
2. Le reti urbane : città e territorio, aree di gravitazione, gerarchie di città, reti globali e sistemi locali.
3. Il fenomeno urbano e le città contemporanee : funzioni, dinamiche, ambiente, abitanti e questioni sociali
4. Definizioni di città: concetti e terorie nella geografia urbana
5. La forma della crescita urbana
a. La città dei paesi sviluppati : le aree urbane e la reticolarità nell’Unione europea e America
b. Le città latino-americane, asiatiche, mediterranee.
c. sottosviluppo : crescita esponenziale, politiche urbane, gestione della marginalità
6. Economia, società e cambiamento urbanbo
7. Specificità culturale contemporanea : la città e il cultural turn
8. Descrivere le città: metodologie, metodi, tecniche.
9. Immagini e città: rappresentazioni urbane filmiche, fotografiche, letterrie.
10. Politica e città: forme di territorializzazione urbana del potere
11. Attori, città e politiche urbane
12. Metamorfosi urbane: progetti, pratiche, riusi della città

Metodi Didattici

Il corso è articolato in 20 lezioni frontali della durata di 2 ore ciascuna Dopo una parte più propriamente teorico-concettuale (svolta con lezioni frontali), farà seguito una parte seminariale maggiormente applicativa con studi di temi specifici e presentazione da parte degli studenti frequentanti. Sarà proposto un laboratorio inerente le rappresentazioni del fenomeno urbano contemporaneo.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione prevede una prova scritta (test a domande aperte). Il voto finale terrà conto dei risultati della prova e per i frequentanti, del laboratorio svolto durante il corso.

Per i non frequentanti la valutazione prevede una prova scritta (test a domande aperte) inerente le parti del programma per non frequentanti.


Il punteggio della prova d'esame è espresso in trentesimi.
Gli esiti saranno pubblicati e verbalizzati tramite il sistema Esse3.

Modalità di determinazione del voto:
Nella valutazione dell'esame, la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:

1. la capacità dello studente di utilizzare argomenti appresi coerentemente alla risoluzione del quesito proposto;
2. la capacità di aver colto i nessi che intercorrono tra i temi trattati, in una visione di sintesi;
3. la conoscenza degli argomenti del corso;
4. l’utilizzo di un linguaggio appropriato.

Per superare l’esame e riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti trattati nel corso (punto 3) e di essere in grado di esprimerli in una visione di sintesi e con spirito critico (punto 2), con una argomentazione almeno accettabile (punto 1) e un linguaggio privo di errori gravi (punto 4).
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso (punto 3), con una elevata capacità argomentativa (punto 1), un’ottima capacità di sintesi (punto 2) e un linguaggio corretto e appropriato (punto 4).

Testi

1. Frequentanti che hanno svolto il Laboratorio (meno di 40% di assenze) dovranno rispondere a un test sul libro di testo: Memoli-Governa Geografie dell’urbano, 2011, Roma, Carocci.

2. Frequentanti che non hanno svolto il Laboratorio (ma con meno del 40% di assenze) dovranno rispondere a:
- due domande inerenti il libro di testo Memoli-Governa Geografie dell’urbano, 2011, Roma, Carocci.
- una terza domanda inerente il volume di Bernardo Secchi, La città dei poveri e la città dei ricchi, 2013, Laterza.

3. Non Frequentanti (o più di 40% di assenze) dovranno rispondere:
- due domande inerenti il libro di testo Memoli-Governa Geografie dell’urbano, 2011, Roma, Carocci.
- una terza domanda inerente il volume L’Italia delle città. Tra Malessere e trasfigurazione, (on line nel sito del docente).

Saranno forniti materali didattici di supporto nel sito e a lezione.
Per gli studenti straniere è possibile concordare un programma in lingua straniera.

Altre Informazioni

Sarà fornito materiale didattico, audio e video a supporto delle lezioni.

Questionario e social

Condividi su: