Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
GIAN GIACOMO ORTU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[80/71]  SCIENZE DELL'ARCHITETTURA [71/00 - Ord. 2013]  PERCORSO COMUNE 4 50

Obiettivi

Il corso si propone di fornire agli studenti di Scienze dell''architettura una conoscenza essenziale, ma rigorosa, degli eventi e processi che scandiscono la genesi e la formazione della civiltà europea moderna tra XV e XVIII secolo,in una prospettiva in ogni caso relativistica e non etnocentrica, ampia abbastanza da aprire alla comprensione delle altre culture e civiltà. Un ulteriore, ma non secondario, obiettivo è quello di dotare gli allievi di una capacità anche autonoma di leggere e interpretare le architetture e i disegni urbani (e in generale le opere d''arte) quali testi prodotti (e quindi significativi ed espressivi) di contesti storici determinati, ma intesi sempre come collocati sulla linea di tensione tra gli assetti dati e quelli in divenire

Prerequisiti

Non è richiesta alcuna base specifica di conoscenze, se non quelle prodotte da un corso di istruzione scolastica di secondo grado.Ove risultino necessarie conoscenze integrative, il docente fornisce puntualmente l'indicazione di letture per acquisirle rapidamente.

Contenuti

0.Introduzione.Tra due concezioni della storia:l'"Angelo della storia" di Walter Benjamin e la storia "filosofica" di Voltaire 1. L'approccio interdisciplinare allo studio degli edifici come testi 2. L'architettura come forma simbolica 3. Le scoperte del Rinascimento (Umanesimo, Naturalismo, Ermetismo) 4. Le forme della città rinascimentale (la città reale, la città ideale, la città d'utopia) 5. La conquista dell'America e le sue implicazioni economiche, civili e culturali 6. Le affermazioni della coscienza religiosa tra Riforma e Controriforma 7. Architetture reali e immaginarie della Controriforma (la Roma del principato papale) 8. Costruzioni di stato: principato italiano, Impero, monarchie di Spagna, di Francia e di Inghilterra 9. La nuova cultura scientifica e i suoi riflessi sulla concezione del mondo (e sulle pratiche ed estetiche del costruire) 10. L'assolutismo seicentesco: corti e capitali . 11. L'età del Barocco,interpretazioni e aspetti(la Roma del Pontefice sovrano,Venezia e i fermenti della cultura libertina,etc). 12. Il dibattito tra moderni e classicisti(le api e i ragni)13. L'Illuminismo e la Rivoluzione francese 14. Architetture illuminate 15.Estetiche del bello e del sublime sulla soglia di una nuova concezione dell'arte.

Metodi Didattici

Lezioni frontali, con proiezione di immagini illustrative dei temi del corso.Ogni lezione è successivamente riproposta dal docente in forma abbreviata, per consentire allo studente di focalizzare meglio i passaggi essenziali e di rafforzare la sua visione d'assieme del programma svolto.Ogni lezione prevede brevi pause,durante le quali gli studenti possono chiedere spiegazioni, fare osservazioni, sollecitare approfondimenti. Durante il corso lo studente è anche invitato ad individuare dei percorsi di approfondimento personale, con una preliminare esplorazione bibliografica.

Verifica dell'apprendimento

L'esame è volto ad accertare l'acquisizione da parte dello studente di una informazione adeguata sui temi trattati nelle lezioni, della capacità di orientarsi nei processi costitutivi della formazione della civiltà europea moderna e della capacità, ancora, di comunicare in modo corretto ed efficace i contenuti appresi.La prova è orale,normalmente articolata in tre domande di difficoltà progressiva, precedute dalla discussione critica su un testo o su un'immagine relativi ai temi trattati nel corso.L'esame si svolge in pubblico per consentire a tutti gli studenti di verificare il rigore e la correttezza del suo svolgimento e della relativa valutazione. Il voto è espresso in trentesimi.

Testi

Dispensa "Il principe, il filosofo, l''architetto" (prospettive transdisciplinari sulle architetture nell’Europa moderna), Cuec, Cagliari 2014. Un classico di teoria dell'architettura e di storia del pensiero dell'età moderna,da scegliere tra i seguenti:
Alberti, L'architettura;
Leonardo;Trattato della pittura;
Boullée, Architettura.Saggio sull'arte;
Il Filarete, Trattato di architettura;
Laugier, Saggio sull'architettura;
Palladio, I quattro libri dell'architettura.

Altre Informazioni

Verranno fornite dal docente mappe e cartografie storiche, alberi genealogici e altri strumenti didattici per agevolare lo studio

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie