Seleziona l'Anno Accademico:     2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021
Docente
MARCO MARTALO' (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Teledidattica 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[70/89]  INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA [89/46 - Ord. 2016]  ELETTRICA ON LINE E IN PRESENZA (BLENDED) 6 36
[70/89]  INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA [89/56 - Ord. 2016]  ELETTRONICA ON LINE E IN PRESENZA (BLENDED) 6 36
[70/89]  INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E INFORMATICA [89/66 - Ord. 2016]  INFORMATICA ON LINE E IN PRESENZA (BLENDED) 6 36

Obiettivi

L’unita didattica si prefigge lo scopo di fornire le basi per lo studio dei servizi e le strutture di rete, della trasmissione dati, dei modi di trasferimento nelle reti di telecomunicazione, delle architetture di rete geografiche e locali, della struttura dei protocolli di rete.
Conoscenza e capacità di comprensione
Lo studente, al termine del corso dovrà conoscere e comprendere:
- i servizi e le strutture di una rete di telecomunicazioni;
- i fondamenti per la trasmissione dei dati;
- i modi di trasferimento delle informazioni;
- gli algoritmi per il trasferimento delle informazioni senza errori;
- i meccanismi di instradamento dei dati.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Lo studente, al termine del corso, dovrà sapere:
- valutare le prestazioni di semplici reti di telecomunicazioni;
- analizzare una rete di telecomunicazione utilizzando correttamente gli strumenti di base per lo studio delle reti di telecomunicazioni;
- applicare correttamente gli algoritmi per il trasferimento e l'instradamento dei dati.

Autonomia di giudizio
Lo studente, al termine del corso, dovrà sviluppare la capacità di valutare criticamente i risultati della progettazione e saper selezionare la soluzione più efficiente per uno dato scenario applicativo.

Abilità comunicative
Lo studente, al termine del corso, dovrà essere capace di illustrare in modo organico, e con la corretta terminologia tecnica, l'interdipendenza dei diversi livelli che compongono un'architettura di rete.

Capacità di apprendere
Lo studente, al termine del corso, dovrà saper integrare le conoscenze da varie fonti al fine di conseguire una visione ampia delle problematiche connesse alla progettazione e gestione di una rete di telecomunicazione.

Prerequisiti

Conoscenze: concetti base sulla numerazione binaria, concetti di base di analisi matematica.
Abilità: rappresentazione di funzioni mediante coordinate cartesiane e polari.
Competenze: capacità di definire il legame tra fenomeni fisici, e loro proprietà, e la loro rappresentazione sia matematica sia in forma grafica.

Contenuti

Introduzione alle reti (circa 10 ore di teoria + 2 di esercitazione)
- Introduzione all’informazione digitale
- Servizi e reti di telecomunicazione
- Tassonomia e topologia di una rete
- Schema generale di una rete
- Prestazioni di una rete
- Architetture protocollari e modelli di comunicazione

Livelli architetturali bassi (circa 10 ore di teoria + 2 di esercitazione)
- Cenni di digitalizzazione e trasmissione dei segnali
- Delimitazione, controllo di sequenza e commutazione
- Controllo e recupero di errore
- Multiplazione e accesso al mezzo

Reti in area locale e geografica (circa 6 ore di teoria + 2 di esercitazione)
- Reti Ethernet e WLAN
- Gerarchie PDH/SDH
- Reti frame relay e ATM

La rete Internet (circa 12 ore di teoria + 8 ore di esercitazione)
- Il livello di rete e il protocollo IP
- Protocolli basati su IP (ICMP, ARP, DHCP, DNS)
- Protocollo di trasporto (UDP e TCP)
- Tecniche di NAT

Applicazioni delle reti (circa 6 ore + 2 di esercitazione)
- Segnali multimediali
- Standard di codifica multimediale
- Casi studio

Metodi Didattici

E-learning.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'acquisizione dei risultati di apprendimento avviene mediante prova scritta secondo il calendario degli esami pubblicato dalla facoltà.

La verifica dell’apprendimento viene effettuata attraverso una prova scritta contenente:
- quiz a risposta multipla al fine di verificare le conoscenze e la comprensione acquisite dallo studente;
- esercizi numerici sulle varie parti del corso per verificare la capacità nell'applicare le conoscenze e l'autonomia nello scegliere gli algoritmi e le metodologie più adatte per lo svolgimento degli stessi.

In particolare, lo studente dovrà mostrare di:
- conoscere e aver compreso le caratteristiche delle comunicazioni;
- conoscere la caratterizzazione delle sorgenti e saperle descrivere secondo i parametri base;
- conoscere le diverse topologie di rete ed essere in grado di calcolarne il costo e la distanza media tra terminali;
- essere in grado di progettare una rete di comunicazione distinguendo la parte di accesso dalla parte di trasporto;
- conoscere i processi di trasformazione analogica/digitale;
- saper applicare le principali tecniche di codifica di linea e di modulazione;
- conoscere il funzionamento delle tecniche di multiplazione e sapere applicare la tecnica più idonea sulla base delle sorgenti;
- conoscere la struttura delle architetture di protocolli;
- conoscere le funzioni dello strato di collegamento di dati;
- conoscere e saper applicare le procedure di controllo di errore ed essere in grado di calcolare la relativa efficienza;
- conoscere le funzioni dello strato di rete;
- conoscere e sapere applicare gli algoritmi di instradamento e calcolare il costo per la comunicazione tra coppie di nodi;
- conoscere e sapere applicare le tecniche per il controllo di congestione e di flusso

Il voto finale si ottiene come somma dei punteggi ottenuti in ciascun esercizio e dei punti relativi alle domande a risposta multipla. Il quiz funge anche da sbarramento per la parte di esercizi. E’ previsto lo svolgimento di prove in itinere.

Testi

Achille Pattavina, Reti di Telecomunicazionem McGraw-Hill

Questionario e social

Condividi su: