Gli esami di profitto possono essere sostenuti solo successivamente alla conclusione dei relativi corsi di insegnamento e nel rispetto di eventuali propedeuticità.
Il Regolamento didattico di Ateneo prevede che il numero annuale di appelli non sia inferiore a 6 per ciascun insegnamento, con un intervallo minimo fra appelli successivi pari a due settimane.
I Corsi di Studio afferenti alla Facoltà di Ingegneria e Architettura, per venire incontro alle esigenze manifestate dagli studenti, garantiscono almeno 7 appelli all’anno, distribuiti in 3 periodi (vedi calendario attività didattiche):
I periodo (gennaio – febbraio): 3 appelli
II periodo (giugno – luglio): 3 appelli
III periodo (settembre): 1 appello
Inoltre, per ciascun Corso di Studio, viene evitata la sovrapposizione tra gli appelli degli insegnamenti professati nello stesso anno di corso.
Gli studenti in corso non possono sostenere esami al di fuori dei periodi ad essi dedicati.
Sono, invece, previsti ulteriori appelli per gli studenti fuori corso e per gli studenti iscritti all’ultimo anno che abbiano terminato il ciclo delle lezioni: almeno uno nel periodo fra ottobre e dicembre e almeno uno nel periodo fra marzo e maggio.

Gli studenti che hanno concluso il ciclo delle lezioni nell’anno accademico precedente e non intendono pagare le tasse per il nuovo anno accademico in quanto ritengono di potersi laureare entro l’ultima sessione valida dell’A.A. precedente (febbraio), per potersi prenotare all’esame nel periodo ottobre-gennaio devono inviare una mail alle manager didattiche con l’indicazione dell’esame che intendono sostenere.

Questionario e social

Condividi su: