Prossima attivazione

In questa pagina sono riportati gli insegnamenti non ancora attivi nell’anno accademico in corso, ma che saranno attivati nei prossimi anni accademici in quanto previsti nel percorso formativo del Corso di Studio.

A partire dall’Anno Accademico 2021-22, il corso di Laurea in Ingegneria Biomedica amplierà la sua offerta formativa per quanto concerne le discipline a scelta dello studente in categoria B e C. In particolare, saranno attivati i seguenti insegnamenti:

 

Biomeccanica Applicata

SSD ING-IND/34, 50 ore, 5 CFU cat. B (3° anno, 2° semestre) 
Docenti: Massimiliano Pau e Bruno Leban

Obiettivi dell'insegnamento 

il corso, che rappresenta l’estensione applicativa delle conoscenze acquisite dagli studenti negli insegnamenti di “Fondamenti di Meccanica e Biomeccanica” e “Bioingegneria Meccanica”, si propone di fornire una serie di contenuti finalizzati all’utilizzo nella pratica clinica e nella progettazione ergonomica delle principali nozioni di biomeccanica del movimento umano.

 

Sistemi di acquisizione dati

SSD ING-INF/07, 50 ore, 5 CFU cat. C (3° anno, 2° semestre)
Docente: Carlo Muscas

Obiettivi dell'insegnamento

 Il corso presenta i concetti fondamentali delle misure in generale e di quelle elettroniche e per applicazioni biomediche in particolare, analizza i principali componenti per la conversione analogico-digitale, illustra il funzionamento e le prestazioni e dei moderni sistemi di acquisizione dati e fornisce le basi per un apprendimento continuo, mediante la corretta interpretazione di bibliografia tecnica, manuali di costruttori e norme tecniche.

 

Valutazione e gestione del rischio in ambito medico- sanitario

SSD ING-IND/33, 50 ore, 5 CFU cat. C (3° anno, 2° semestre)
Docenti: Giuditta Pisano, Fabrizio Pilo

Obiettivi dell'insegnamento 

Il corso fornisce le basi di teoria di valutazione e gestione del rischio applicata ai processi medico- sanitari, agli impianti e ai dispositivi medici tipici degli ambienti ospedalieri. Il corso fa esplicito riferimento alla normativa nazionale ed internazionale del settore. L'obiettivo formativo del corso è fornire le basi di analisi del rischio attraverso tecniche consolidate, applicate a dispositivi medici, ai processi medico-sanitari, di particolare interesse in situazioni critiche (ad esempio in occasione di pandemia), e alla conduzione sicura e affidabile degli impianti tecnici a servizio degli ospedali. I contenuti del corso contribuiscono a formare le competenze richieste allo studente nell'ambito dell'ingegneria biomedica, con applicazione diretta nel mondo del lavoro e dell’avanzamento negli studi (ad esempio nell’ambito dell’ingegneria clinica). Con le competenze acquisite durante il corso gli studenti saranno in grado di affrontare le problematiche inerenti alla gestione del rischio applicata ad impianti tecnici e dispositivi medici e di valutare le soluzioni tecniche per il miglioramento.

 

Tecnologie e Tecniche Numeriche di Processing per Immagini ad uso Clinico

SSD ING-INF/02 50 ore, 5 CFU cat. C (3° anno, 2° semestre)
Docente: Alessandro Fanti

Obiettivi dell'insegnamento 

L'obiettivo del corso è quello di introdurre gli studenti alle principali classi di immagini per la diagnostica medica prodotte da tecniche basate sulla propagazione di onde e campi elettromagnetici nei tessuti biologici. Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze di base relative al funzionamento dei moderni dispositivi per imaging clinico. Esso intende approfondire le conoscenze di base relativamente ai principi fisici e alle metodologie ingegneristiche su cui si fondano le diverse tecniche di imaging clinico, mostrando come tali principi siano sfruttati nei dispositivi reali. Lo studente imparerà alcune tecniche di processing e post processing che caratterizzano le applicazioni a supporto della diagnostica clinica.

Questionario e social

Condividi su: