Prova finale

Il titolo di studio è conferito previo superamento di una prova finale, denominata esame di laurea, che consiste nella presentazione e discussione di una tesi sperimentale, elaborata in forma originale dallo studente sotto la guida di uno o più relatori. La tesi, che si sviluppa principalmente attraverso una ricerca applicata, può essere redatta e discussa in lingua italiana o inglese. Obiettivo della prova finale è verificare la capacità del laureando di lavorare in modo autonomo e di comunicare e discutere con chiarezza e padronanza i risultati di un progetto originale. Per essere ammesso alla prova finale lo studente dovrà aver acquisito almeno 95 CFU come dettagliati nel prospetto dell'offerta formativa. Lo svolgimento dell’esame di laurea e la proclamazione finale sono pubblici. Entro il mese di settembre il Consiglio di Classe approva il calendario degli appelli di laurea relativo a ciascun anno accademico. Sono garantiti almeno quattro appelli per anno. La composizione e la presidenza delle commissioni per la valutazione degli esami finali di laurea, unitamente al calendario dei loro lavori, è stabilita dal Presidente di Facoltà, su proposta del Coordinatore del Corso di Studi in Geologia e Scienze e tecnologie geologiche, e comunque sotto la sua responsabilità nel caso di delega dell’incarico ad altri docenti, come previsto dall’art.24 comma 2 del Regolamento Didattico di Ateneo.

Questionario e social

Condividi su: