1

Il Corso di Laurea Magistrale in Fisica  fornisce  una  formazione con alto valore  specialistico al passo con i tempi in tutte le aree della fisica contemporanea.  

Nel Corso di Studio viene rafforzata e raffinata la preparazione di base di fisica, conseguita nella laurea triennale, fornendo anche elementi di fisica di frontiera. Nel Corso di Studio si riflettono inoltre le attività di ricerca svolta nell’ambito del Dipartimento di Fisica sia dai docenti universitari sia dai ricercatori delle sezioni degli Enti di Ricerca d’interesse nazionale presenti localmente (INFN, INAF, CNR).

La struttura flessibile del corso permette agli studenti di scegliere  uno tra 6 diversi curricula  che è in grado di fornire  un’ approfondita preparazione  sul metodo di indagine scientifica,  sui fondamenti  della fisica  e su vari aspetti applicativi della fisica. In particolare approfondite conoscenze degli argomenti fondamentali della fisica contemporanea: relatività, meccanica analitica, meccanica quantistica, meccanica statistica, fisica atomica e molecolare, fisica dello stato solido, fisica nucleare e delle particelle elementari, astrofisica e radioastronomia.


I laureati della laurea magistrale in fisica hanno una preparazione concettuale e sperimentale riconosciuta e apprezzata a livello nazionale ed internazionale nel mondo della ricerca, dell’insegnamento e in molti settori delle attività produttive. A parte la preparazione specifica sulle materie fisiche, infatti, essi hanno acquisito durante il corso di studi una notevole capacità nell’applicare le metodiche teoriche e sperimentali imparate anche in settori diversi dalla fisica.

La struttura flessibile del corso permette agli studenti di scegliere  uno tra 6 diversi curricula  che è in grado di fornire   

  • un’ approfondita preparazione  sul metodo di indagine scientifica,  sui fondamenti  della fisica  e su vari aspetti applicativi della fisica. In particolare approfondite conoscenze degli argomenti fondamentali della fisica contemporanea: relatività, meccanica analitica, meccanica quantistica, meccanica statistica, fisica atomica e molecolare, fisica dello stato solido, fisica nucleare e delle particelle elementari, astrofisica e radioastronomia 
  • solide conoscenze dei metodi matematici per la fisica e dei metodi numerici e computazionali 
  • l’apprendimento delle tecniche di laboratorio più avanzate e delle tecniche informatiche di calcolo 
  • un approfondimento di elementi di materie correlate: matematica, chimica, biologia, scienza dei materiali, elettronica, fisica medica.

 

Questionario e social

Condividi su: