UniCa Biotecnologie Corso Presentazione

Presentazione

Dall'AA 2018-19, come evoluzione del preesistente Corso di Studi in Biotecnologie Industriali, è istituito il Corso di Studi in Biotecnologie. Quest’ultimo è strutturato in due curricula: Biotecnologie Farmaceutiche, con sede a Cagliari, e Biotecnologie Industriali e Ambientali, con sede a Oristano. 

Il Corso di Laurea in Biotecnologie ha come obiettivo formativo l'acquisizione di solide e adeguate conoscenze di base, teoriche e pratiche, dei processi biologici e biotecnologici che consentano di sviluppare una professionalità operativa per l'accesso diretto al mondo del lavoro e alla professione, e allo stesso tempo permettano l'accesso ai Corsi di Laurea Magistrale in Biotecnologie delle Classi LM-7, LM-8, LM-9, in Biologia LM-6, in Scienze della Nutrizione Umana LM-61, e in altre classi affini.

Il piano didattico di studio è suddiviso in 3 anni e comprende lezioni frontali ed esercitazioni di laboratorio per un totale di 180 CFU complessivi. Sono previsti 19 esami ed esami a scelta o attività seminariale formativa di approfondimento di tematiche di interesse dello studente. Il percorso di studio è completato da un tirocinio formativo professionalizzante e dal superamento della prova finale che verte sulla discussione di un elaborato scritto individuale (relazione tecnica).Il Corso è ad accesso programmato.

Cosa si studia?

Biochimica, Biologia molecolare, Igiene, Biotecnologie microbiche, Botanica, Zoologia, Chimica, Genetica, Bioingegneria, Farmacologia, Fisiologia, Lingua inglese, Enzimologia, Bioetica. Queste sono alcune delle principali materie che si studiano nel corso.

Come si studia?

Oltre alle lezioni in aula, circa il 50% delle 500 ore complessive di lezione sono svolte in laboratorio con esercitazioni e attività pratiche. Gli studenti del terzo anno frequentano un tirocinio di 350 ore in imprese sarde, nazionali o internazionali operanti nel settore delle biotecnologie, o presso un dipartimento universitario, anche all’estero.
La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle attività didattiche in laboratorio e il 60% dei corsi teorici; è possibile peraltro l’iscrizione a tempo parziale (con la riduzione del carico didattico).

Chi volesse potrà frequentare un periodo di studio all’estero attraverso il programma Erasmus.

Quale lavoro?

Il laureato può svolgere la professione di biochimico, biologo, biotecnologo, microbiologo, tecnico di laboratorio biochimico, tecnico dei prodotti alimentari. Le competenze acquisite consentono di operare a diversi livelli di responsabilità quali esperti qualificati presso laboratori di ricerca di enti pubblici e privati, industrie farmaceutiche, cosmetiche, agro-alimentari, biotecnologiche nonché nei laboratori deputati al controllo degli alimenti e dell’ambiente. Il corso consente inoltre di conseguire l’abilitazione alle seguenti professioni regolamentate: Agrotecnico laureato, Biologo junior, Biotecnologo Agrario, Perito Agrario laureato.

Collaborano con noi

  • Centro Marino Internazionale (IMC) – Oristano
  • 3A Cooperativa Assegnatari Associati Arborea – Arborea (OR)
  • IVI Petrolifera – Oristano
  • Sardegna Ricerche – Pula (CA)
  • Porto Conte Ricerche – Alghero (SS)
  • AGRIS Sardegna
  • Fabbrica Italiana Sintetici – Vicenza
  • Bracco Imaging – Ivrea (TO)
  • Critical Pharmaceuticals Ltd – Nottingham
  • John Innes Center – Norwich

Questionario e social

Condividi su: