UniCa Biotecnologie Corso Presentazione

Presentazione

Prerequisiti

Gli studenti, per poter seguire utilmente le lezioni fino dall’inizio, devono possedere o acquisire un corredo minimo di conoscenze matematiche, fisiche, chimiche e biologiche, come descritto di seguito:

Matematica

Operazioni aritmetiche elementari tra numeri. Conversione di una frazione in numero decimale e viceversa. Distinzione fra insiemi numerici: naturali, interi, razionali e reali. Proprietà formali delle operazioni: commutativa, associativa e distributiva. Espressioni contenenti potenze. Definizione di logaritmo di un numero in una base generica. Riconoscere il grado dei polinomi anche in più variabili. Operazioni algebriche fondamentali sui polinomi e le potenze di un binomio. Espressioni razionali fratte anche in più variabili. Equazioni e disequazioni in una incognita di 1° e 2° grado. Proprietà geometriche elementari delle principali figure piane; calcolare la lunghezza di una circonferenza, l’area del cerchio ed i volumi di: cubo, parallelepipedo, piramide, cilindro, cono e sfera. I teoremi di Talete, di Pitagora e di Euclide e problemi di geometria elementare. Significato geometrico delle funzioni seno, coseno e tangente e le principali formule trigonometriche.

Fisica

Unità di misura; velocità ed accelerazione; principi della dinamica; gravità; densità e pressione; costituenti elementari della materia.

Chimica

Gli elementi chimici e loro classificazione, i legami chimici; acidi e basi; mole e reazioni chimiche, ossido-riduzioni; molecole alifatiche ed aromatiche; i gruppi funzionali.

Biologia

Procarioti ed eucarioti; metabolismo cellulare; riproduzione e genetica mendeliana; cromosomi, mitosi e meiosi; apparati della biologia animale; biologia vegetale e fotosintesi clorofilliana.

Cosa si studia?

Biochimica, Biologia molecolare, Igiene, Biotecnologie microbiche, Botanica, Zoologia, Chimica, Genetica, Bioingegneria, Farmacologia, Fisiologia, Lingua inglese, Enzimologia, Bioetica. Queste sono alcune delle principali materie che si studiano nel corso.

Come si studia?

Oltre alle lezioni in aula, circa il 50% delle 500 ore complessive di lezione sono svolte in laboratorio con esercitazioni e attività pratiche. Gli studenti del terzo anno frequentano un tirocinio di 350 ore in imprese sarde, nazionali o internazionali operanti nel settore delle biotecnologie, o presso un dipartimento universitario, anche all’estero.
La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% delle attività didattiche in laboratorio e il 60% dei corsi teorici; è possibile peraltro l’iscrizione a tempo parziale (con la riduzione del carico didattico).

Chi volesse potrà frequentare un periodo di studio all’estero attraverso il programma Erasmus.

Quale lavoro?

Il laureato può svolgere la professione di biochimico, biologo, biotecnologo, microbiologo, tecnico di laboratorio biochimico, tecnico dei prodotti alimentari. Le competenze acquisite consentono di operare a diversi livelli di responsabilità quali esperti qualificati presso laboratori di ricerca di enti pubblici e privati, industrie farmaceutiche, cosmetiche, agro-alimentari, biotecnologiche nonché nei laboratori deputati al controllo degli alimenti e dell’ambiente. Il corso consente inoltre di conseguire l’abilitazione alle seguenti professioni regolamentate: Agrotecnico laureato, Biologo junior, Biotecnologo Agrario, Perito Agrario laureato.

Collaborano con noi

  • Centro Marino Internazionale (IMC) – Oristano
  • 3A Cooperativa Assegnatari Associati Arborea – Arborea (OR)
  • IVI Petrolifera – Oristano
  • Sardegna Ricerche – Pula (CA)
  • Porto Conte Ricerche – Alghero (SS)
  • AGRIS Sardegna
  • Fabbrica Italiana Sintetici – Vicenza
  • Bracco Imaging – Ivrea (TO)
  • Critical Pharmaceuticals Ltd – Nottingham
  • John Innes Center – Norwich

Questionario e social

Condividi su: