Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
CATIA DE MARCO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

L’insegnamento di Teoria e storia della traduzione mira a introdurre i principali problemi e nodi teorici che sono stati affrontati nel corso della storia della riflessione sulla traduzione.

CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
1) Conoscenza dei concetti principali di teoria della traduzione, quali per esempio fedeltà, equivalenza, ecc.
2) Comprensione delle principali teorie della traduzione fino agli odierni Translation Studies.

CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
1) Capacità di ricostruire le diverse tappe storiche che hanno portato alla formulazione dei principali concetti della teoria della traduzione.
2) Capacità di distinguere, in casi concreti di traduzione, come applicare i concetti appresi.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
Capacità di valutare diverse opzioni teoriche sulla traduzione.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
1) Capacità di appropriarsi del lessico della disciplina.
2) Capacità di argomentare a favore o contro una tesi, mettendo in risalto e differenziando ipotesi e metodi.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
1) Capacità di utilizzare degli strumenti di analisi che permettano di cogliere i diversi aspetti del significato nel processo di traduzione.
2) Capacità di acquisire una metodologia di studio utile ad approfondire le problematiche legate alla traduzione che si presenteranno in futuro nella carriera universitaria/lavorativa.

Prerequisiti

Non sono necessari particolari prerequisiti per poter seguire con profitto il corso. È comunque auspicabile la presenza negli studenti di adeguate competenze di comprensione dei testi e scrittura, del livello previsto in uscita da qualunque tipologia di scuola secondaria superiore.

Contenuti

Il corso si propone di introdurre le nozioni e i problemi fondamentali in teoria della traduzione, come per esempio la definizione stessa di traduzione, l'idea di fedeltà/infedeltà della traduzione, il concetto di equivalenza, il dibattito sulla traduzione letterale vs. non-letterale ecc., ripercorrendo le principali tappe storiche fino alle teorie contemporanee della traduzione.

Metodi Didattici

Didattica frontale (30h - 15 incontri).
Le notizie e le slides relative al corso saranno disponibili nella pagina personale del docente

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica e di valutazione:
prova scritta sui temi del corso (domande aperte).

Lo studente dovrà dimostrare di:

1) utilizzare un lessico disciplinare appropriato;
2) possedere i concetti di base di teoria della traduzione;
3) aver compreso le principali teorie della traduzione presentate durante il corso;
4) aver studiato in modo critico le diverse teorie, mettendo in luce gli aspetti che riguardano la traduzione;
5) applicare le conoscenze e le teorie apprese allo studio di casi concreti.

Criteri di attribuzione del voto finale:

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi (ed eventuale lode).
Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:

1. appropriatezza del lessico utilizzato;
2. correttezza e completezza delle conoscenze acquisite;
3. adeguatezza dell’argomentazione proposta;
4. correttezza dell’analisi.

Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, la prova potrebbe essere svolta online mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Testi

Testi in italiano:
- La teoria della traduzione nella storia, a cura di Siri Nergaard, Bompiani 2002 (disponibile come e-book)
- Teorie contemporanee della traduzione, a cura di Siri Nergaard, Bompiani 1995 (disponibile come e-book)

Testi in inglese per studenti Erasmus:
- Jeremy Munday, Introducing Translation Studies: Theories and Applications, Routledge 2016 (disponibile qui: https://www.cag.edu.tr)

Eventuali letture aggiuntive saranno caricate tra i materiali didattici sulla pagina personale della docente

Altre Informazioni

La frequenza è facoltativa.

Si ricorda, che presso l'Ateneo di Cagliari è attivo l'Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie