Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
VALENTINA SERRA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 12 60

Obiettivi

Lo studente acquisirà una conoscenza dei principali autori e dei principali movimenti letterari attinenti all’area di lingua tedesca; lo studente, inoltre, acquisirà una conoscenza approfondita di alcuni tra i più significativi romanzi del genere picaresco o Schelmenroman.
Lo studente saprà orientarsi autonomamente e con buona capacità critica nel contesto storico, culturale e letterario di lingua tedesca dei secoli XVII- XIX (modulo A, 30 h) e dei secoli XIX-XXI (modulo B, 30 h). Saprà analizzare e indagare in maniera autonoma testi letterari attinenti all’ambito culturale di lingua tedesca, inserire significative opere letterarie nel contesto storico e culturale di riferimento e riconoscere temi, forme e motivi tipici di un’epoca.
Lo studente sarà in grado di utilizzare in maniera autonoma apparati critici e saprà valutare il loro impiego nell’analisi di un testo letterario.
Lo studente saprà infine confrontarsi, sulla base di una conoscenza basilare della letteratura tedesca, con testi letterari e critici complessi anche attinenti ad altri contesti storico-culturali e ad altri generi letterari.

Prerequisiti

È utile che lo studente abbia:
-una conoscenza generale dei principali fenomeni storici, sociali e culturali che hanno interessato i Paesi europei dalla fine del XVIII secolo a oggi;
-la capacità di sintetizzare e di discutere la forma e i contenuti di un testo letterario e di un testo critico.

Contenuti

Titolo del corso: “Il romanzo picaresco nella letteratura di lingua tedesca”.
Lezioni:
Durante le lezioni si percorreranno le principali linee di sviluppo della letteratura di lingua tedesca dalla metà del XVII fino alla metà del XIX secolo (modulo A, 30 h) e dalla fine del XIX secolo ai giorni nostri (modulo B, 30 h), attraverso lo studio di autori e testi rappresentativi della realtà sociale, economica e politica di lingua tedesca. Nella prima parte del corso (modulo A, 30h) si introdurrà il tema del romanzo picaresco (Schelmenroman) unitamente alle sue caratteristiche principali. Le differenti linee di sviluppo del romanzo picaresco verranno indagate alla luce dei maggiori esempi inerenti alla letteratura di lingua tedesca. Nella seconda parte del corso (Modulo B, 30 h), sulla scorta dei presupposti critici introdotti nella prima sezione, si analizzeranno opere che, in epoca contemporanea, riprendono il genere del romanzo picaresco in relazione alle differenti specificità della realtà sociale, politica e culturale.
Momenti seminariali:
Una parte delle lezioni verrà dedicata all’approfondimento di autori e correnti letterarie attraverso la lettura e l’analisi di alcune opere scelte e legate al tema del corso. Saranno inoltre oggetto di analisi e di discussione alcuni brani tratti da un corpus scelto di opere (letteratura primaria e testi critici) che esemplificheranno i differenti movimenti letterari e le diverse interpretazioni della critica.

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà in lingua italiana. Le attività didattiche saranno distribuite tra lezioni frontali (storia della letteratura tedesca) e attività seminariali (analisi di un corpus di testi legato al tema del corso). Le attività didattiche saranno erogate secondo la modalità prevista dal Manifesto Generale degli Studi, a.a. 2021/2022.
Una parte dei testi verrà letta e commentata anche in prospettiva interdisciplinare e, in specifici casi, si rifletterà sulle questioni linguistiche offerte dai testi analizzati in lingua originale e in traduzione italiana. Gli studenti che lo vorranno, potranno preparare delle tesine di approfondimento legate all’argomento del corso e presentarle a lezione. Tale lavoro autonomo verrà valutato in sede di esame finale. Il dialogo con gli studenti, volto ad esercitare le capacità ermeneutiche e a formulare proposte di approfondimento e dibattito, sarà comunque sempre incoraggiato.

Verifica dell'apprendimento

Gli studenti interessati, potranno approfondire l’argomento del corso attraverso delle tesine che potranno presentare in classe. Tale lavoro verrà valutato in sede di prova finale.
L’esame finale consisterà in una prova orale in lingua italiana, volta ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi.
Per superare l’esame, e riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito una sufficiente conoscenza degli argomenti trattati a lezione.
Nello specifico:
-la conoscenza del tema del corso, delle sue variazioni nel tempo, delle correnti letterarie e dei contesti storico-letterari di riferimento verranno valutati secondo una scala da 1 a 16;
-la capacità di fornire una puntuale analisi dei testi analizzati nel corso delle lezioni e delle letture di approfondimento, e di ricondurre tali opere al contesto storico, sociale e culturale di riferimento verrà valutata secondo una scala da 1 a 10.
-la capacità di costruire un discorso interpretativo e critico articolato in maniera autonoma ed efficace e che eventualmente proponga collegamenti di taglio comparatistico con altre opere letterarie e/o artistiche e/o con altre discipline (eventualmente anche attraverso un elaborato da presentare nel corso delle lezioni) verrà valutato secondo una scala da 1 a 4.
La somma risultante dalla valutazione delle capacità sopra descritte costituirà il voto complessivo d’esame.

Testi

Modulo A (6 CFU):
1. Scelta antologica di testi analizzati a lezione;
2. Chiara M. Buglioni; Marco Castellari; Alessandra Goggio; Moira Paleari, Letteratura tedesca, Epoche, generi, intersezioni. Dal Medioevo al primo Novecento, Milano, Mondadori, 2019, pp. 38-387;
oppure
Chiara M. Buglioni; Marco Castellari; Alessandra Goggio; Moira Paleari, Letteratura tedesca, Epoche, generi, intersezioni. Dal Medioevo al primo Novecento, Milano, Mondadori, 2019, pp. 38-62 e Ulrike Kindl, Storia della letteratura tedesca. Dal Settecento alla Prima Guerra Mondiale, Bari, Laterza, 2001, pp. 1-333
3. V. Serra, Simplicio e Coraggio. Travestimenti, scambio di ruoli e identità di genere
nei romanzi di Hans Jakob Christoffel von Grimmelshausen, in R. Fresu, G. Murgia, P. Serra (a cura di), Maschile/Femminile nella letteratura di formazione dalle culture antiche all'età contemporanea. Modelli, rappresentazioni, stereotipi, Morlacchi (in corso di stampa)
4. Lettura di un testo a scelta tra i seguenti, in italiano o in tedesco, in qualsiasi edizione:
Hans Jakob Christoffel von Grimmelshausen, Der abenteuerliche Simplizissimus Teutsch (L’avventuroso Simplicissimus)
Hans Jakob Christoffel von Grimmelshausen, Trutz Simplex (Vita dell’arcitruffatrice e vagabonda Coraggio)
Johann Gottfried Schnabel, Insel Felsenburg
Heinrich Heine, Aus den Memoiren des Herrn v. Schnabelewopski (Dalle memorie del signor di Schnabelewopski)

Modulo B (6 CFU):
5. Scelta antologica di testi analizzati a lezione;
6. Chiara M. Buglioni; Marco Castellari; Alessandra Goggio; Moira Paleari, Letteratura tedesca, Epoche, generi, intersezioni. Dal Medioevo al primo Novecento, Milano, Mondadori, 2019, pp. 389-543 e Chiara M. Buglioni; Marco Castellari; Alessandra Goggio; Moira Paleari, Letteratura tedesca Epoche, generi, intersezioni. Dal primo dopoguerra al nuovo millennio, Milano, Mondadori, 2019
oppure
Ulrike Kindl, Storia della letteratura tedesca. Dal Settecento alla Prima Guerra Mondiale, Bari, Laterza, 2001, pp. 334-400, Michael Dallapiazza, Claudio Santi (a cura di), Storia della letteratura tedesca. Il Novecento, Bari, Laterza, 2001 e Chiara M. Buglioni; Marco Castellari; Alessandra Goggio; Moira Paleari, Letteratura tedesca Epoche, generi, intersezioni. Dal primo dopoguerra al nuovo millennio, Milano, Mondadori, 2019, 426-466.
7. Un saggio critico, concordato con la docente, relativo alla lettura a scelta;
8. Lettura di un testo a scelta tra i seguenti, in italiano o in tedesco, in qualsiasi edizione:

Thomas Mann, Bekenntnisse des Hochstaplers Felix Krull (Confessioni del cavaliere d’industria Felix Krull)
Günter Grass, Die Blechtrommel (Il tamburo di latta)
Ingo Schulze, Peter Holtz. Sein glückliches Leben erzählt von ihm selbst (Peter Holtz. Autoritratto di un uomo felice)

Altri manuali consigliati:
- Raul Calzoni, La letteratura tedesca del secondo dopoguerra. L’età delle macerie e della ricostruzione (1945-1961), Roma, Carocci, 2013;
- Raul Calzoni, La letteratura tedesca contemporanea, Roma, Carocci, 2018.

Altre Informazioni

Gli studenti NON FREQUENTANTI, prima di sostenere l’esame, dovranno preventivamente contattare la docente e approfondire l’apparato critico di riferimento.
Il programma è da ritenersi indicativo e potrebbe subire alcune modifiche nel corso delle lezioni.
Gli studenti che intendono sostenere un secondo esame di Letteratura tedesca sono invitati a contattare la docente prima di seguire le lezioni e/o sostenere l’esame.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie