Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
ROBERTA FERRARESI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

Il corso mira a fornire una conoscenza di base dei fondamenti della storia del teatro occidentale, nelle sue componenti drammaturgiche, spettacolari, spettatoriali, osservando le tappe-chiave della vicenda sia dal punto di vista estetico che in ottica contestuale, e andando a collocare l’esperienza della messinscena nel fitto reticolo dei processi creativi, culturali e socio-antropologici che la sostengono.

Al termine del corso, gli studenti:

1. [Conoscenza e capacità di comprensione]
Acquisiranno: la capacità di orientarsi all’interno delle diverse fasi della storia del teatro, anche valutandole comparativamente in termini di continuità e discontinuità; una consapevolezza dei problemi di base della storiografia dello spettacolo; la conoscenza degli elementi-chiave dell’esperienza teatrale vista nell’ottica della produzione artistica, letteraria, spettacolare nonché dal punto di vista dei processi creativi, critici e di vita che la sostengono.

2. [Conoscenza e capacità di comprensione applicate]
Svilupperanno la capacità di esaminare, discutere, interrogare in modo critico sia le componenti distintive dell’esperienza teatrale, sia le modalità con cui determinati modelli di teatro si sono avvicendati e intrecciati nella storia, mettendo i fenomeni performativi in relazione ai contesti socio-culturali e artistici di riferimento, in particolare rispetto alla storia della cultura, dell’espressione, del linguaggio e della comunicazione.

3. [Autonomia di giudizio]
Sapranno: esaminare una specifica fase della storia del teatro contestualizzandola rispetto ad altri fenomeni storico-culturali-artistici coevi; tracciare in autonomia percorsi di lettura all’interno delle diverse vicende storico-teatrali; valutare criticamente gli itinerari storiografici attraverso cui tali conoscenze sono state costruite e trasmesse nella storia; considerare e mettere in relazione le diverse componenti della messinscena e dell’esperienza teatrale, dai processi di creazione a quelli di fruizione.

4. [Abilità comunicative]
Tramite lo studio e i diversi momenti di discussione in aula, svilupperanno la capacità, non solo di esaminare, ma anche di trasmettere le conoscenze maturate durante il corso: rispetto tanto alle diverse tappe della storia del teatro occidentale, quanto ai differenti aspetti che compongono il complesso dell’esperienza performativa.

5. [Capacità di apprendere]
Attraverso l’approfondimento delle conoscenze storico-teatrali e delle relative dinamiche di carattere storiografico, consolideranno una prospettiva storico-critica utile per lo sviluppo di ulteriori percorsi di studio nel settore e in ambiti di ricerca attigui: sia, nello specifico, per quanto concerne la consapevolezza dei meccanismi della produzione teatrale nella storia e nel presente, sia più ampiamente dal punto di vista teorico-metodologico per quel che riguarda i fondamenti della ricerca storica.

Prerequisiti

Non è richiesto nessun pre-requisito specifico.

Contenuti

“Il teatro che abbiamo in mente”.
Fondamenti del modello teatrale moderno

Il corso è mirato a fornire una conoscenza di base dei principali momenti della storia del teatro occidentale, degli aspetti-chiave dell’esperienza teatrale e dei meccanismi della storiografia dello spettacolo. Le lezioni, mettendo in relazione i fenomeni storico-teatrali con i contesti sociali, culturali, mediologici e artistici di riferimento, seguiranno il processo di costruzione del modello teatrale moderno nella storia: a partire dai diversi “rinascimenti” dell’idea di teatro in età umanistica; passando per il consolidamento in età moderna del modello teatrale cosiddetto drammatico, di parola o di rappresentazione; fino ad arrivare alla sua messa in crisi e in discussione nel corso del XIX secolo.

Metodi Didattici

Il corso si struttura tramite lezioni che hanno come oggetto le diverse fasi della definizione del modello teatrale moderno nella storia; ciascuna tappa storico-teatrale sarà accompagnata in conclusione da un focus sulla messinscena, all’interno del quale una determinata opera del passato verrà esaminata in un allestimento teatrale del secondo Novecento o contemporaneo.
Compatibilmente con l'offerta teatrale del periodo, alle lezioni frontali si intreccerà una proposta di attività ulteriori riservate agli studenti frequentanti – facoltative ma vivamente consigliate – costituite da: fruizione di eventi di spettacolo (online e/o, se consentito, dal vivo); incontri con artisti e operatori teatrali; momenti di riflessione condivisa in aula sulle questioni affrontate a lezione; brevi esercitazioni in forma scritta o orale.

Verifica dell'apprendimento

L’esame è orale e verterà sugli argomenti di base della storia del teatro e dello spettacolo dalla tragedia greca al XIX secolo, attraverso la bibliografia d'esame (per tutti i dettagli si veda il paragrafo “Testi”).

Testi

1) MANUALE DI STORIA DEL TEATRO: il corso prevede lo studio di un manuale di Storia del teatro, che integra il percorso svolto a lezione e che si può scegliere fra i seguenti volumi:
- AA.VV., "Breve storia del teatro per immagini" (Carocci)
- R. Alonge, F. Perrelli, "Storia del teatro e dello spettacolo" (Utet, solo dalla IIa edizione in avanti)
- C. Molinari, "Storia del teatro" (Laterza)
In alternativa, è possibile proporre un altro manuale equivalente concordandolo con la docente.

2) P. SZONDI, "Teoria del dramma moderno" (Einaudi)
***E' possibile sostituire questo libro con la preparazione di una tesina legata agli argomenti del corso, da concordare preventivamente con la docente

Altre Informazioni

Si raccomanda di iscriversi al canale E-Learning dell'insegnamento, all'interno del quale saranno diffusi gli avvisi, saranno condivise notizie sugli eventi teatrali legati all'insegnamento e saranno messi a disposizione i materiali didattici utilizzati a lezione (slide, video, testi, etc.).

>>> LINK CANALE E-LEARNING: https://elearning.unica.it/course/view.php?id=1749

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie