Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
GIUSEPPINA PANI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

L’insegnamento fornisce un’introduzione alla disciplina, con particolare riferimento alle modalità e ai problemi che connotano l’apprendimento di una lingua non materna. Attraverso lo studio dell’apprendimento linguistico si intende offrire agli studenti un metodo di osservazione dell’attività linguistica dell’apprendente, esempi di analisi di interlingua tratti da corpus di italiano L2/LS scritti e orali, esempi di analisi dei risultati osservativi dei percorsi di acquisizione e capacità di formulazioni di proposte esplicative dei processi di acquisizione.
Il fine ultimo dell’insegnamento è dotare i futuri mediatori linguistici di una base di conoscenze e competenze preliminari nello sviluppo del settore linguistico-acquisizionale, in particolar modo in riferimento alla lingua italiana, con qualche esempio di alcune delle principali lingue europee.

Al termine del corso, lo studente avrà acquisito capacità disciplinari:
disporrà di conoscenze teorico-descrittive di linguistica acquisizionale di base;
svilupperà la consapevolezza dei processi di acquisizione e di apprendimento linguistico basati sui risultati di ricerche sull’acquisizione, in particolare per quanto riguarda concetti come l’interlingua, l’errore e le varietà di apprendimento.
Oltre alla comprensione e conoscenza, lo studente svilupperà la capacità di applicare tali conoscenze e comprensione:
nel riconoscimento delle competenze possedute e competenze da raggiungere degli apprendenti;
nell’individuazione dei fattori interni ed esterni che condizionano il processo acquisizionale;
nel riconoscimento e trattamento dell’errore su frammenti di lingua reali e contestualizzati, scritti e orali.
Avrà inoltre rafforzato capacità trasversali:
autonomia di giudizio: al termine del corso lo studente avrà raggiunto capacità critiche e interpretative che gli permetteranno di valutare le competenze possedute e di comprendere le competenze mancanti nelle produzioni (orali e scritte) di apprendenti osservate, di analizzare l’errore e le sue cause facendo ipotesi;
abilità comunicative: lo studente avrà ampliato le proprie competenze linguistica e metalinguistica esercitando capacità argomentativa e accuratezza formale;
capacità di apprendimento: l’approfondimento delle proprie conoscenze e della capacità di riflessione sulla disciplina permetteranno allo studente di approfondire in autonomia lo studio dei processi di acquisizione e di estenderlo al versante applicativo dell’educazione linguistica.

Prerequisiti

Conoscenza della lingua italiana; è auspicabile una competenza di base nell’analisi linguistica e metalinguistica.

Contenuti

Il corso verterà principalmente su:
1. Lo sviluppo della linguistica acquisizionale nell’ambito delle scienze del linguaggio;
2. L1, L2, LS, parlante nativo, parlante plurilingue;
3. Acquisizione/apprendimento di una Lingua seconda;
4. Il concetto di interlingua; esempi.
5. Modelli teorici dell’acquisizione linguistica a confronto (modello del monitor di Krashen, teoria della processabilità di Pienemann, modelli ambientalisti etc.);
6. Le caratteristiche dell’input;
7. I fattori linguistici ed extralinguistici che condizionano il processo di apprendimento di una L2;
8. Concetto di errore: definizione e individuazione dell’errore; classificazione (idiosincratici e sistematici, di interferenza o evolutivi);
9. L’errore come strumento diagnostico e il suo trattamento in chiave didattica;
10. Le sequenze acquisizionali;
11. Le varietà di apprendimento;
12. Esempi di percorsi di acquisizione di italiano L2;
13. Acquisizione di L2 nel contesto scolastico;
14. Estratti da corpora di italiano L2/LS, orali e scritti.

Metodi Didattici

Lezione frontale con modalità partecipativa, attraverso apertura alla discussione e alla riflessione collettiva. Esercitazioni volte all’analisi di interlingua, di analisi e trattamento dell’errore, di riconoscimento delle varietà di apprendimento su segmenti estratti da corpora di italiano L2/LS, scritti e orali.

Verifica dell'apprendimento

La verifica finale dell’apprendimento si svolgerà attraverso un esame orale volto ad appurare la padronanza dei contenuti trattati durante le lezioni e lo studio autonomo della bibliografia di riferimento indicata. Saranno oggetto di valutazione:
conoscenza e grado di appropriatezza dei contenuti disciplinari esposti;
la completezza delle risposte fornite;
il grado di accuratezza terminologica ed espositiva;
le capacità di analisi critica, di riflessione e di rielaborazione autonoma attraverso commenti di esempi tratti da Corpus Italiano L2.

Per i frequentanti verrà preso in considerazione il grado di partecipazione attiva alle lezioni.
I non frequentanti integreranno i testi di riferimento con testi di appronfondimento - indicati in bibliografia - da concordare con la docente.

Testi

Testo di riferimento:
Chini M. (2005), Che cos’è la linguistica acquisizionale, Carocci Editore.

Materiali di appronfondimento tratti da:
Bettoni C. (2001), Imparare un’altra lingua, Editori Laterza. (Capp. 2, 3 e 5).
Chini M., Desideri P., Favilla M.E., Pallotti G. (a c. di) (2007), Imparare una lingua: recenti sviluppi teorici e proposte applicative, Guerra Edizioni.
Ciliberti A. (2012), Per una cultura dell’insegnamento linguistico, Carocci Editore. (Capp. 1, 2 e 11).

Altre Informazioni

Corso on line, piattaforma TEAMS
Team "Linguistica Acquisizionale (Pani)"
Data di inizio lezioni: 10/03/2022
Data di fine lezioni: 05/05/2022
Il programma, gli obiettivi da raggiungere, i testi di riferimento così come le slide del corso sono reperibili nei pdf caricati nella cartella Materiali del corso del team di Linguistica Acquisizionale. Nella stessa cartella è stato pubblicato il calendario dei ricevimenti.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie