Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
GABRIELLA CAMBOSU (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
SPAGNOLO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 12 60

Obiettivi

1) Conoscenza e comprensione:
a. Conoscere le peculiari manifestazioni del patrimonio letterario
b. Conoscere i fenomeni storico-culturali connessi ai testi letterari
c. Capacità di comprendere i testi letterari
d. Adeguata conoscenza dei principali orientamenti metodologici della critica letteraria
e. Conoscere gli strumenti teorici e critici funzionali allo studio dei testi narrativi in relazione al contesto storico-letterario
f. Adeguata conoscenza della terminologia letteraria in lingua spagnola

2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
a. Applicare le conoscenze linguistiche e metodologiche nell'analisi letteraria
b. Identificare le peculiarità di un testo in rapporto al contesto storico-letterario e alle specificità retorico-espressive di genere
c. Utilizzare la terminologia adeguata in lingua spagnola

3) Autonomia di giudizio:
a. Analizzare e interpretare testi letterari in modo consapevole e critico
b. Esprimere una personale interpretazione del testo

4) Abilità comunicative:
a. Produrre testi orali e scritti in lingua spagnola relativi alla letteratura e ai processi storico-culturali (analisi testuale, testi informativi, recensioni)

5) Capacità di apprendimento:
a. Assimilare e rielaborare autonomamente i contenuti acquisiti
b. Approfondire autonomamente argomenti in prospettiva sincronica e diacronica

Prerequisiti

1) Indispensabile:
a. Conoscenza della lingua spagnola
b. Conoscenza delle strutture morfologiche e sintattiche del testo poetico e in prosa

2) Importante:
a. Competenze nell'analisi del testo
b. Comprensione delle strutture compositive

3) Utile:
a. Conoscenza della letteratura italiana o di un'altra letteratura
b. Conoscenza delle dinamiche storiche, sociali, culturali e dei principali movimenti letterari

Contenuti

Il corso si propone di percorrere in prospettiva diacronica le tappe più significative della letteratura spagnola attraverso il confronto tra testi appartenenti a contesti storici, sociali e letterari diversi.

Metodi Didattici

Lezioni frontali in lingua spagnola, per un totale di 60 ore, somministrate nel primo semestre e ripartite in tre lezioni settimanali di due ore ciascuna.
Ogni lezione è organizzata in modo tale da consentire di spiegare due testi alla settimana, dedicando 4 delle 6 ore agli aspetti teorici e critici, le restanti 2 alla presentazione di lavori di gruppo su argomenti assegnati, al fine di aiutare gli studenti a sviluppare capacità di applicare conoscenza e comprensione, autonomia di giudizio, abilità comunicative e capacità di apprendimento.
Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line.

Verifica dell'apprendimento

ESAME ORALE IN LINGUA SPAGNOLA (60 ORE, 12 CFU):
La valutazione dello studente prevede una prova orale in lingua spagnola per testare le conoscenze e le competenze acquisite.
Lo studente dovrà dimostrare di:
1. conoscere le opere letterarie e i fenomeni storico-culturali ad esse connessi (40%)
2. saper applicare le conoscenze linguistiche e metodologiche acquisite nell'analisi letteraria (40%)
3. avere capacità di consapevole esame critico delle opere letterarie (20%).

Criteri di attribuzione del voto finale:
Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi, tenendo conto di eventuali prove in itinere, dell'attiva partecipazione alle lezioni, a lavori di gruppo o individuali svolti sotto forma di relazioni assegnate durante lo svolgimento del corso.
Il ranking della valutazione è compreso tra 18/30, conferito quando le conoscenze/competenze sono almeno elementari, e 30/30 con eventuale lode, quando le conoscenze sono eccellenti.

Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:
1) Logica e correttezza della procedura individuata per la soluzione del quesito
2) Adeguatezza della soluzione proposta in relazione alle competenze attese alla fine del corso
3) Padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio
4) Tipologia di domanda: nozione fondamentale, imprescindibile o complementare
5) Capacità di inquadramento dellargomento anche in senso cronologico e geografico
6) Capacità di elaborazione critica dei concetti.

Il soddisfacimento dei punti 1 e 2 è condizione necessaria per il raggiungimento di una valutazione pari a 18/30.
I voti superiori a 18/30 verranno attribuiti agli studenti le cui prove soddisfano tutti e 6 gli aspetti sopra elencati.
Per superare l'esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti di Storia della letteratura spagnola, di tutti i testi e le letture critiche, dovrà risolvere il quesito posto dal docente in modo logico, corretto e adeguato alle competenze attese.
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso.

Testi

MODULO A + MODULO B

MODULO A (30 ORE, 6 CFU):
1) PARTE GENERALE (STORIA DELLA LETTERATURA SPAGNOLA + NARRATOLOGIA):
- Eduardo Iáñez, Historia de la literatura universal, Barcelona, Editorial Bosch, 1990:
Vol. 2, La Edad Media: La narrativa medieval: a) La prosa didáctica. b) Don Juan Manuel y el cuento. c) La novela de caballería. d) La novela sentimental.
Vol. 4, La literatura en el siglo XVII: Teatro español del Siglo de Oro: 1) El drama español en el siglo XVII. a) Condiciones del teatro clásico español. b) Drama y «comedia». c) Personajes y sociedad. El teatro de Calderón: a) Vida y obra de Calderón. b) Una dramaturgia del honor. I) Calderón y el tema del honor. II) Dramas de honor. III) «El alcalde de Zalamea». c) Dramas religiosos. d) Otras obras. I) Comedias de enredo. II) Dramas mitológicos. e) «La vida es sueño». f) Aspectos del teatro calderoniano. Otros géneros dramáticos: a) El auto sacramental. b) El entremés.
Vol. 7, El siglo XIX: Realismo y Posromanticismo: La novela realista en España: Cultura y sociedad españolas a finales del XIX. El Realismo español. Narradores prerrealistas. a) «Fernán Caballero». b) Alarcón. Galdós. a) Biografía. b) Producción narrativa. c) Alcance y sentido de la novela galdosiana. Los naturalistas españoles: a) Blasco Ibáñez.
- V. Scorpioni Coggiola: Tempo di silenzio e tempo di parola, pp. 17-45.

LE DISPENSE RELATIVE A QUESTA PARTE DEL PROGRAMMA SONO DISPONIBILI NEL SEGUENTE LINK:
https://www.unica.it/unica/page/it/gabriella_cambosu_mat_letteratura_spagnola_1__aa_202122

2) OPERE E LETTURE CRITICHE:
J. Manuel: El conde Lucanor
Calderón de la Barca: La vida es sueño
Benito Pérez Galdós: Marianela
Vicente Blasco Ibáñez: Cañas y barro

- J. Vicedo: Introducción a "El Conde Lucanor"
- A. Valbuena-Briones: La paradoja en «La vida es sueño»
- T. A. Messina Fajardo: Nombres y símbolos en Marianela de Benito Pérez Galdós
- C. Besó Portalés: Cañas y barro: Novela naturalista (I)

LE LETTURE CRITICHE SONO DISPONIBILI NEL SEGUENTE LINK:
https://www.unica.it/unica/page/it/gabriella_cambosu_mat_letteratura_spagnola_1__aa_202122

MODULO B (30 ORE, 6 CFU):
1) PARTE GENERALE (STORIA DELLA LETTERATURA SPAGNOLA + NARRATOLOGIA):
-Eduardo Iáñez, Historia de la literatura universal, Barcelona, Editorial Bosch, 1990:
Vol. 8, El siglo XX: la nueva literatura: La «Generación del 98: Autores «noventaiochistas». a) Unamuno.
Vol. 9, El siglo XX, Literatura contemporánea: La «Generación de los 50» y el realismo social: Novelas y novelistas del realismo social. a) Novelas de la ciudad. b) El tema rural. c) La burguesía en la novela social. Renovación de la literatura española: a) La nueva narrativa española. I) El formalismo de los 60 y los 70. II) Entre experimentalismo y tradición.

-Mieke Bal: Teoría de la narrativa (Una introducción a la Narratología). Madrid: Cátedra, 1990:
Historia (pp. 57-76). Ritmo (pp. 76-84). Frecuencia (pp. 85-100).

LE DISPENSE RELATIVE A QUESTA PARTE DEL PROGRAMMA SONO DISPONIBILI NEL SEGUENTE LINK:
https://www.unica.it/unica/page/it/gabriella_cambosu_mat_letteratura_spagnola_1__aa_2021221

2) OPERE E LETTURE CRITICHE:
Miguel de Unamuno: Amor y pedagogía
Ana María Matute: Los Abel
Juan Goytisolo: Duelo en el Paraíso
Carmen Laforet: La insolación

- A. Riera Guignet: Mímesis y realidad en Amor y pedagogía de Miguel de Unamuno
- N. Bórquez: Memoria, infancia y guerra civil: El mundo narrativo de Ana María Matute
- C. Badea: El niño es un lobo para el niño, o de la vida como crueldad: Duelo en el Paraíso de Juan Goytisolo
- F. J. Quevedo García: La insolación, de Carmen Laforet: una novela de iniciación

LE LETTURE CRITICHE SONO DISPONIBILI NEL SEGUENTE LINK:
https://www.unica.it/unica/page/it/gabriella_cambosu_mat_letteratura_spagnola_1__aa_2021221

Altre Informazioni

- A.A. 2021/22
- Insegnamento: Letteratura Spagnola
- Docente: Prof.ssa Gabriella Cambosu
- Strumenti di supporto alla didattica: Materiale audivisivo
- Gli studenti non frequentanti dovranno contattare la docente per concordare il programma.

RISORSE DIGITALI:
-Biblioteca Virtual Miguel de Cervantes, http://www.cervantesvirtual.com
-Centro Virtual Cervantes, http://cvc.cervantes.es/literatura/
-Real Academia Española de la Lengua, Acceso al Diccionario, http://www.rae.es

Questionario e social

Condividi su: