Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
VERONKA SZOKE (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

Al termine del corso, lo studente conoscerà
- gli snodi principali del processo di evoluzione del germanico comune dall’indoeuropeo, le tappe dello sviluppo delle lingue germaniche dalla fase medievale a quella moderna (con particolare attenzione all’inglese e al tedesco moderni, come da Descrittori Europei - OOFF 2 e 16; da ora in poi, DE)
- le principali questioni filologiche relative alla lingua germanica antica di studio (l’inglese antico) (DE-OOFF 2 e 16)
- i principali strumenti e metodi funzionali all’analisi dei testi letterari medievali (DE-OF 1), nonché i più importanti strumenti, anche bibliografici, relativi alla disciplina, in generale, e all’argomento trattato durante il corso, in particolare (DE-OOFF 23-24, 26).

Al termine del corso, lo studente saprà applicare:
- gli strumenti metodologici appresi alla traduzione e all’analisi linguistico-filologica di un testo letterario, anche in una ottica comparativa (DE-OOFF 1, 3 e 24).
Al termine del corso, lo studente saprà tradurre in italiano e analizzare:
- un breve testo, in modo chiaro, corretto e appropriato sul piano lessicale, dando prova di capacità di giustificare le proprie scelte di tipo interpretativo e traduttologico (DE-OOFF 25 e 28).

Lo studente maturerà le competenze necessarie per la ricerca autonoma di materiale bibliografico e per il suo utilizzo critico anche per affrontare un corso avanzato nell’ambito della disciplina (DE-OOFF 26, 27 e 29-31).

Prerequisiti

Per poter frequentare il corso con profitto è necessaria una buona conoscenza di una lingua germanica moderna (inglese e/o tedesco).

Contenuti

a) introduzione alle lingue germaniche e alle loro principali caratteristiche fonologiche, morfologiche e sintattiche partendo dalle caratteristiche dell’indoeuropeo e dagli strumenti del metodo della comparazione linguistica; lineamenti della cultura e della religione dei Germani; le rune (circa 6 ore);
b) introduzione alla letteratura inglese antica e alle principali caratteristiche fonologiche e morfologiche dell’inglese antico (circa 12 ore);
c) parte monografica: il tema della creazione nel poema inglese antico intitolato L’inno di Cædmon (circa 12 ore).

Indicazioni per gli studenti non-frequentanti:
Gli studenti che non possono frequentare il Corso sono pregati di contattare la docente durante l’orario di ricevimento (per ottenere informazioni e indicazioni circostanziate per la preparazione dell’apposito programma per essi approntato).

Metodi Didattici

La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e implementata con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova di tipo orale, in cui verrà chiesto di:
1) rispondere in modo preciso, esauriente e con appropriatezza lessicale a domande relative al rapporto tra l’indoeuropeo, germanico comune e lingue germaniche storiche, e sulle caratteristiche fonologiche, morfologiche e sintattiche delle lingue germaniche, anche in relazione agli esiti moderni di tali lingue (inglese e/o tedesco); il punteggio previsto per questa parte va da 0 a 10.
2) rispondere in modo preciso, esauriente e con appropriatezza lessicale a domande relative alla letteratura inglese antica e alle caratteristiche fonologiche e morfologiche e ai principali mutamenti fonetici dell’inglese antico; il punteggio previsto per questa parte va da 0 a 10.
3) leggere, tradurre e commentare il poema esaminato durante il corso (L’inno di Cædmon); il punteggio previsto per questa parte va da 0 a 10.

Per superare l’esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti di cui ai punti a e b della sezione Contenuti del corso (raggiungendo un punteggio minimo di 6 su 10), e di potere svolgere in modo soddisfacente quanto previsto al punto c della stessa sezione (raggiungendo un punteggio minimo di 6 su 10).

Per conseguire il voto massimo, ovvero 30/30, lo studente deve dare prova di avere maturato una conoscenza eccellente degli argomenti del corso (di cui ai punti a-c della sezione Contenuti del corso) e di saperli esporre in modo corretto e approfondito.

L’attribuzione dell’eccellenza, ovvero 30/30 e lode, scaturisce dal livello eccellente di approfondimento degli argomenti trattati nel corso e dall’elevato livello della esposizione, non solo in termini di contenuto ma anche di forma.

La durata media dell’esame è di 20-30 minuti.

Testi

A) Testi in riferimento ai punti a e b della sezione Contenuti del corso:
1. N. Francovich Onesti, La Filologia germanica, Carocci, Roma, 2015 (esclusi i paragrafi 2.3.6; 2.4.1-2.4.9; 2.7.2-2.7.4; 2.8.1-2.8.2).

B) Testi in riferimento al punto c della sezione Contenuti del corso:
G. Mazzuoli Porru, Manuale di inglese antico, Giardini, Pisa, 1977 (le parti che dovranno essere oggetto di studio verranno indicate durante il corso);
D. P. O’Donnell, Cædmon’s Hymn: A Multi-Media Study, Edition, and Archive, Brewer, Cambridge, 2005 (le parti che dovranno essere oggetto di studio verranno indicate durante il corso);
J. C. Pope, Seven Old English Poems, Norton, New York, 19812 (le parti che dovranno essere oggetto di studio verranno indicate durante il corso).

C) Durante il corso, verranno utilizzate anche delle presentazioni PPT che verranno poi messe a disposizione degli studenti mediante lo spazio che il corso avrà sulla piattaforma Elearning Unica (https://elearning.unica.it/).

Altre Informazioni

Altre informazioni
Gli studenti possono chiedere chiarimenti alla docente in merito al programma anche via mail, al seguente indirizzo: vszoke@gmail.com
L’orario di ricevimento verrà pubblicato sul sito della docente alla ripresa delle attività didattiche in presenza:
https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s07_ss01.page?contentId=SHD30900

Informazioni sul corso in relazione al percorso formativo

Il corso consente di maturare 6 CFU nell’ambito disciplinare “Filologia e linguistica applicata e generale” del Curriculum Linguistico-interculturale (Corso di laurea in Lingue e culture per la mediazione, III anno) o 6 CFU nell’ambito degli “esami a scelta dello studente”, qualora non sia già stato sostenuto come esame nell’ambito “Filologia e linguistica applicata e generale”.

Il corso può essere scelto nell’ambito degli “esami a scelta” anche dagli studenti del Corso di laurea in Lingue e comunicazione.

Gli studenti che non possono frequentare il Corso sono pregati di contattare la docente durante l’orario di ricevimento per ottenere informazioni e indicazioni circostanziate per la preparazione dell’apposito programma per essi approntato.

Questionario e social

Condividi su: