Seleziona l'Anno Accademico:     2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021
Docente
FRANCESCA CHESSA (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 9 54

Obiettivi

Il corso intende fornire agli studenti le nozioni teoriche e pratiche di base volte a favorire lo sviluppo di competenze nella traduzione dalla lingua francese all’italiana di testi di tipo prevalentemente pragmatico e comunicativo attraverso una metodologia di lavoro che promuova la graduale autonomia del discente e fornisca al tempo stesso modelli che rispondano alle necessità della pratica professionale.
Obiettivi specifici:
Conoscenza e comprensione:
- Acquisizioni delle basi teoriche e competenze pratiche nella traduzione dal francese all’italiano;
- Fornire una conoscenza adeguata delle problematiche inerenti alle diverse fasi del processo traduttivo;
- Fornire una conoscenza adeguata dei diversi livelli linguistici e stilistici dei testi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- sapere analizzare un testo in lingua francese individuandone le caratteristiche e peculiarità linguistiche e stilistiche;
- saper applicare le strategie necessarie alla risoluzione di problemi legati non solo alle differenze di tipo grammaticale e sintattico, ma anche stilistico e culturale;
- saper utilizzare gli strumenti lessicografici sia cartacei che digitali
Autonomia di giudizio
-Avere consapevolezza dell'organizzazione del processo traduttivo e delle proprie scelte
Abilità comunicative
- Saper presentare in maniera linguisticamente adeguata il testo tradotto, assicurando coerenza e coesione
Capacità di apprendere
-Applicare le competenze traduttive e traduttologiche acquisite a un’ampia gamma di testi di carattere comunicativo, perfezionando le proprie conoscenze sia da un punto di vista della capacità di analisi del testo, che dell’utilizzazione di strumenti lessicologici sempre più approfonditi.

Prerequisiti

E' richiesta la conoscenza del francese ad un livello B1/B2 (QCER). Ottima conoscenza dell'italiano.

Contenuti

Il corso affronterà da un punto di vista teorico-pratico aspetti relativi alle strategie di trasposizione di un testo dal francese verso la lingua italiana, affrontando problematiche di ordine lessicale, stilistico e figurato e allo studio delle diverse forme di equivalenza nel reperimento delle soluzioni traduttive adeguate. Un’importanza particolare verrà data alla ricerca terminologica e all’uso delle fonti cartacee e online.

Metodi Didattici

Le lezioni alterneranno momenti di didattica frontale e interattiva, durante la quale lo studente (individualmente o in gruppo), si cimenterà nell’attività di traduzione cui seguirà un eventuale confronto fra le diverse “versioni” e l’analisi e la correzione del testo guidata dal docente. Le lezioni si svolgeranno in laboratorio, al fine di consentire l'apprendimento dell'uso delle risorse documentarie e terminologiche online.
Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line. Inoltre, le esercitazioni potranno essere svolte mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili

Verifica dell'apprendimento

Traduzione scritta dal francese all’italiano di un testo di max 40 righe adeguato, per tipologia e livello, a quelli proposti durante il corso.
Verranno valutate le seguenti capacità:
Capacità di analizzare il testo in lingua francese nelle sue componenti sintattiche, lessicali e pragmatiche;
Capacità di attuare le strategie necessarie alla risoluzione di problemi di tipo linguistico e culturale nel rispetto delle specificità di registro e stilistiche presenti nel testo;
Capacità di utilizzare con precisione e accuratezza gli strumenti terminologici e lessicografici di base sia cartacei sia digitali.
Le prove scritte potranno essere sostituite da modalità di verifica differenti, come lavori individuali o di gruppo (tesine), colloqui orali, prove scritte a distanza mediante ausili informatici (moodle, Teams, etc.), o completamente eliminate nel caso delle verifiche intermedie.
La valutazione finale (votazione in trentesimi) va da 18/30 (conoscenze di base della disciplina) fino a 30/30 e lode, (eccellenti conoscenze e competenze).

Testi

Eventuali risorse saranno messe a disposizione del docente all’inizio e durante il corso.

Altre Informazioni

La frequenza al corso è altamente raccomandata. E’ auspicabile che lo studente abbia sostenuto (o stia frequentando) il corso di Teoria e tecnica della traduzione.
Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente.

Questionario e social

Condividi su: